Immobili
Veicoli

SPAGNALe crociere? «Non sono una cosa da pensionati»

02.04.18 - 11:22
Royal Caribbean espande la propria flotta e punta ai millennials, alle famiglie e ai nuovi mercati
Fotolia
SPAGNA
02.04.18 - 11:22
Le crociere? «Non sono una cosa da pensionati»
Royal Caribbean espande la propria flotta e punta ai millennials, alle famiglie e ai nuovi mercati

BARCELLONA - La Royal Caribbean continua ad ampliare la propria flotta. Non è passata nemmeno una settimana da quando la sua Symphony of the Seas, la nave da crociera più grande al mondo, ha fatto il suo viaggio inaugurale, che la compagnia sta già lavorando al suo prossimo mega hotel galleggiante. Già nel 2021 un’altra nave della classe Oasi dovrebbe battere il record della Symphony of the Seas, annuncia il ceo Michael Bayley. Fino ad allora la Royal Caribbean progetta inoltre di varare altre navi da crociera di diverse dimensioni.

L’offerta è «incredibilmente apprezzata», assicura l’amministratore delegato. Tuttavia, lamenta Bayley, in diversi mercati permane l’immagine della crociera come di una cosa da pensionati. Jacob Kock Plinius, responsabile vendite per i Paesi di lingua tedesca, vuole scardinare questa convinzione: «Costruiamo navi per giovani e famiglie», sottolinea.

Crociere brevi - I millennials, in particolare, sono interessanti soprattutto alle crociere brevi, spiega Bayley. Da Miami, dove la Royal ha il suo quartier generale, la compagnia ne propone così di diverse, come quella verso Coco Cay nelle Bahamas, che rappresenta una sua offerta speciale.  

Anche possedere una nave da record come la Symphony of the Seas, però, aiuta: «Per la prima crociera i nostri ospiti vogliono la miglior nave del mondo», assicura Gavin Smith, vice presidente senior della Royal Caribbean.

La Svizzera: un’opportunità - Per il responsabile vendite Plinius, il fatto che in Svizzera vivano molte persone originarie di altri Paesi rappresenta poi un’opportunità. Spesso questi ospiti stranieri arrivano infatti da Paesi dove le crociere sono un modo di fare vacanza consolidato da tempo, come gli Stati Uniti. Questo aiuta la crescita del mercato delle crociere svizzero.

Anche i nuovi mercati rappresentano un’occasione. Così la Royal Caribbean ha per esempio accolto 800mila ospiti cinesi solo lo scorso anno, fa sapere il ceo Bayley. Per il 90% di loro si trattava della prima crociera.

La Symphony of the Seas - Con le sue 228mila tonnellate e 362 metri di lunghezza, la Symphony of the Seas è la nave da crociera più grande al mondo. Da questo mese percorre un itinerario nel Mediterraneo e, da novembre, sarà nei Caraibi. Una crociera di 8 giorni nel Mediterraneo in cabina con balcone parte dai 1'600 franchi a persona.  

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE ECONOMIA