depositphotos
ITALIA
19.01.2019 - 21:220

Ferma l'auto per aiutarla, ma poi tenta di violentarla

È accaduto a Taurisano. Il 24enne ha fatto salire la donna, che aveva appena avuto un incidente, sul suo veicolo offrendole aiuto

LECCE -  Si ferma per aiutare una donna di 45 anni che aveva avuto un incidente con l'auto ma poi tenta di violentarla e, non riuscendo nel suo intento, le ruba il borsello prima di fuggire. È accaduto in Salento dove la polizia di Taurisano ha arrestato un 24enne, di un comune vicino, con l'accusa di violenza sessuale e rapina.

In base alla ricostruzione dell'accaduto, la donna stava guidando all'alba sulla litorale ionica quando, per evitare l'impatto con un animale, ha frenato bruscamente e a causa dell'asfalto viscido ha perso il controllo del veicolo, andando a finire sulla corsia opposta. Sperando di essere aiutata si è incamminata a piedi verso il centro abitato e sulla strada ha incrociato un' auto guidata da un uomo che si è offerto di aiutarla e l'ha fatta salire a bordo.

Secondo quanto riferito dalla vittima agli agenti, la donna avrebbe cominciato a insospettirsi quando si è accorta che l'uomo guidava con una bottiglia di vino tra le gambe. Infatti poco dopo l'uomo ha iniziato ad accarezzare la 45enne che per fuggire si è lanciata fuori dall'auto. L'uomo, però, l'ha raggiunta e ha tentato di violentarla ma la vittima ha reagito, riuscendo a farlo desistere. L'aggressore, però, prima di allontanarsi le ha rubato il borsellino.

La donna, nonostante fosse in stato di choc, ha fornito agli agenti una descrizione precisa. Quando gli agenti sono andati ad arrestarlo, il 24enne ha provato a nascondersi nello scantinato della propria abitazione dove la polizia lo ha trovato, in stato di agitazione, e ammanettato.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-22 05:23:33 | 91.208.130.86