Immobili
Veicoli

STATI UNITIIl figlio adottivo di Woody Allen difende il padre dalle accuse della sorella

25.05.18 - 07:33
All'epoca il premio Oscar era stato scagionato dalle due diverse inchieste
Keystone
STATI UNITI
25.05.18 - 07:33
Il figlio adottivo di Woody Allen difende il padre dalle accuse della sorella
All'epoca il premio Oscar era stato scagionato dalle due diverse inchieste

LOS ANGELES - Moses Farrow, 40 anni, figlio adottivo di Woody Allen, scende nuovamente in campo per difendere il padre dalle accuse di abusi sessuali della sorella Dylan, puntando il dito invece contro la madre Mia Farrow per abusi nei confronti dei suoi figli adottivi.

Come noto, Dylan Farrow ha accusato il celebre regista newyorkese di aver abusato sessualmente di lei nell'agosto del 1992, quando aveva sette anni. Ma il premio Oscar è stato scagionato dalle due diverse inchieste condotte all'epoca.

Quel giorno, racconta ora Moses Farrow in un lungo messaggio, erano presenti con Woody Allen, in casa di Mia Farrow nel Connecticut, tre persone, due bambinaie e un guardiano, che erano stati tutti avvertiti di non lasciare il regista da solo con i bambini perché l'attrice aveva scoperto la sua relazione con l'altra figlia adottiva, Soon-Yi.

Anche Moses, che all'epoca aveva 14 anni, si preoccupava di controllare il padre, su indicazione della madre. «Nessuno di noi avrebbe lasciato Dylan uscire (dalla stanza) con Woody, anche se lui ci avesse provato», ha assicurato. Moses mette anche in dubbio che ci sia stata l'aggressione in soffitta.

Dylan Farrow ha raccontato che cercava di giocare con un trenino elettrico quando Woody Allen la raggiunse e l'aggredì. Ma la soffitta - sostiene Moses - era stretta, piena di vestiti vecchi, con chiodi sporgenti e soprattutto non c'era alcun trenino elettrico.

Poi osserva: «Dylan era rimasta da sola con Woody nel suo appartamento innumerevoli volte nel corso degli anni, senza il minimo cenno di scorrettezza. Ora alcuni vorrebbero far credere che lui, a 56 anni, abbia improvvisamente deciso di diventare un molestatore di bambini, in una casa piena di persone ostili e che lo controllavano come falchi?».
 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO