keystone-sda.ch / STF (DAVID CHANG)
+15
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
GERMANIA
3 ore
Il dopo-Merkel da cardiopalma, per gli exit poll Spd e Cdu sono a pari merito
Stando ai sondaggi i due partiti di maggioranza sarebbero o fermi a quota 25% o comunque molto vicino
Regno Unito
4 ore
Sabina Nessa, arrestato il presunto assassino
La 28enne è stata accoltellata a morte lo scorso 17 settembre poco lontano dalla sua abitazione
Islanda
7 ore
Prima europea con più donne che uomini in Parlamento
Il traguardo è stato raggiunto senza il bisogno d'istituire delle “quote rosa”
MESSICO
7 ore
Militari messicani sconfinano per errore negli States, arrestati
Un manipolo di 14 soldati è finito brevemente in manette, «non sapevano dell'esistenza di un confine»
FOTO
SAN MARINO
7 ore
San Marino alle urne per depenalizzare l'aborto
È una delle poche nazioni in Europa dove è ancora illegale, si vota oggi dopo una battaglia politica lunga 18 anni
GERMANIA
11 ore
Oggi in Germania si decide il volto del dopo-Merkel
Che si prospetta instabile, con un testa a testa fra Laschet e Scholz che non avranno i numeri per governare da soli
ISRAELE
12 ore
Cisgiordania, scontri e morti
Le forze di sicurezza israeliane hanno ucciso almeno quattro membri di Hamas in una vasta operazione
STATI UNITI
12 ore
Deraglia l'alta velocità: tre morti nel Montana
Un treno che correva tra Chicago e Seattle è uscito dai binari. Diversi i feriti
SPAGNA
14 ore
Altre bocche, altre eruzioni: chiuso l'aeroporto di La Palma
A preoccupare, nell'immediato, è la quantità di cenere che ha ricoperto l'isola
Regno Unito
1 gior
Uccisa a coltellate mentre raggiungeva un'amica al bar
I londinesi hanno organizzato ieri sera una veglia in suo onore
TAIWAN
21.04.2020 - 23:460

Solo sei morti da inizio crisi, il Paese asiatico ha vinto senza il lockdown

«Il Governo ha rapidamente preso decisioni e imposto regole. E la popolazione ha agito in modo responsabile».

Il Trade Office of Swiss Industries – nostra rappresentanza ufficiale - non ha mai chiuso.

TAIPEI - Niente lockdown ma tempestività, attenzione e una popolazione responsabile. Con queste armi, Taiwan ha efficacemente controllato e reso inoffensivo il coronavirus. Nei giorni scorsi il Paese asiatico, 24 milioni di persone, è arrivato ad azzerare una pandemia che ha fatto registrare poco più di quattrocento contagi e sei morti.

«A Taipei la vita di tutti i giorni è cambiata in modo sostanziale fin da gennaio, dallo scoppio del problema del Covid-19 – ci ha confermato Reto Renggli, direttore del Trade Office of Swiss Industries di Taiwan (la nostra unica “rappresentanza”, visto che il Paese asiatico non è ufficialmente riconosciuto come Stato da Berna) – Sebbene non ci sia il lockdown, il Governo ha rapidamente preso decisioni e imposto regole. E la popolazione ha agito in modo responsabile. Il distanziamento sociale è pratica comune ed è obbligatorio indossare le mascherine quando si usano i mezzi pubblici o si frequentano uffici o negozi».

Attività come la vostra, legate a Paesi stranieri, hanno avuto limitazioni?
«Il Trade Office of Swiss Industries non ha chiuso. Sono comunque state adottate varie misure per garantirne il funzionamento durante l'emergenza. Una di queste ha previsto l'adattamento dell'orario di lavoro dei dipendenti, che hanno così potuto evitare le ore di punta».

Come rappresentanti di uno Stato in piena emergenza-coronavirus, i vostri contatti con le industrie locali sono cambiati?
«Si deve tenere conto del fatto che, dall'inizio di febbraio, la vita pubblica di Taiwan è per la maggior parte ferma. Tutti gli eventi economici, culturali, scientifici o sociali sono stati cancellati. Gli incontri personali? I privati e le aziende li evitano. I contatti tra parti sono gestiti principalmente via telefono o con videochiamate ed e-mail».

keystone-sda.ch / STF (DAVID CHANG)
Guarda tutte le 19 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Meck1970 1 anno fa su tio
Da parte mia, il consiglio di stato ha fatto un buon lavoro. Non è facile prendere delle decisioni che possano andare bene per tutti. Riguardo la mascherina, va utilizzata in certi casi com'è stato detto, altrimenti non necessita. Inoltre guardando tanta gente come usa i guanti e la mascherina........ fanno paura. Oltre la pandemia prendono altri virus ....
Marta 1 anno fa su tio
...dopo l'esperienza dell'aids della sars della peste suina mers ecc. siamo rimasti passivi e non si è pensato che una pandemia voluta o non voluta dall'uomo è sempre dietro l'angolo! ..consiglio a tutti di vedere o rivedere il film: l'esercito delle 12 scimmie. Speriamo che dopo questo si più peso e voce al sistema sanitario svizzero
Marta 1 anno fa su tio
Da noi non si è agito tempestivamente, basta pensare al carnevale di Bellinzona che non hanno voluto bloccarlo con la conseguenza che poi vediamo sui contagi in Ticino dove il massimo parte proprio dal bellinzonese e leventina! inoltre non si son fatti tamponi alla popolazione così da rintracciare i positivi e bloccarli anzitempo; in più non avendo le mascherine continuano a dire che non è essenziale!!
marco17 1 anno fa su tio
@Marta Mi dispiace ma i tuoi ragionamenti lasciano il tempo che trovano. Probabilmente sarebbe stato meglio bloccare prima i carnevali ma non si vede perché i contagi dovrebbero essere maggiori nel Bellinzonese e in Leventina, dal momento che al carnevale di Bellinzona giunge gente da tutto il Ticino, dal resto della Svizzera e dall'estero. Inoltre ci sono state in febbraio, quando il virus circolava già, diverse partite di calcio e di hockey, come pure il carnevale di Chiasso e la risottata a Lugano. Facile scegliere l'evento che fa comodo per puntare il dito contro gli altri. Ed è poco probabile che i degenti in casa anziani si siano contagiati durante i veglioni di carnevale. Cosa vuol dire "fare i tamponi alla popolazione": ti rendi conto di che cosa avrebbe significato fare il test a 350'000 persone in pochi giorni? Un'assurdità anche soltanto dal punto di vista pratico e logistico. Cerchiamo di ragionare, prima di lanciare accusa a vanvera e presunte soluzioni impraticabili.
Marta 1 anno fa su tio
@marco17 no comment
marco17 1 anno fa su tio
Poiché il caso di Taiwan smentisce le loro covidiozie, ecco che i "terrapiattisti" delle pandemie gridano al complotto e affermano che i dati sono falsi. Decisamente, la mancanza d'intelligenza è peggiore del coronavirus.
Meck1970 1 anno fa su tio
Bisogna dire che da noi è la prima volta che succede. Inoltre bisogna sempre vedere se le cifre che dicono sono esatte.
marco17 1 anno fa su tio
@Meck1970 Già, quando le cifre confortano i propri pregiudizi sono sempre credibili, quando li smentiscono si mettono in dubbio.
seo56 1 anno fa su tio
Bugiardi come i cinesi!
SO2 1 anno fa su tio
Dai che forse alla fine lo dovranno ammettere anche i politici e funzionari di Berna che le mascherine sono fondamentali, come ovvio che sia con una malattia che si strasmette per via aerea (come per la SARS) del resto e che han detto il contrario per settimane, mentendo alla popolazione e mettendola in pericolo, solo per coprire i loro errori
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-26 21:57:53 | 91.208.130.89