TiPress - foto d'archivio
ULTIME NOTIZIE Svizzera
LIBANO / SVIZZERA
12 min
Beirut, da Berna 4 milioni di franchi
L'annuncio del Dipartimento federale degli affari esteri. I mezzi saranno destinati a sanità e rifugi d'emergenza
VAUD
1 ora
Bex, ritrovata senza vita nei pressi di un rifugio
La vittima è una 30enne ungherese, residente a Ginevra. Gli inquirenti ipotizzano un incidente di montagna
BERNA
2 ore
Luogo del contagio "ignoto": «Il tracciamento dei contatti rimane poco efficiente»
Alle catene di trasmissione mancano anelli. Un membro della Task force Covid punta il dito contro i Cantoni.
SVIZZERA
2 ore
Coronavirus: per il presidente del CS servono ulteriori aiuti alle aziende
Quelli proposti finora «sono prestiti, non regali», lamenta Rohner. In mente, però, non ha un programma congiunturale.
ZURIGO
4 ore
Il bagno notturno nella Glatt finisce in tragedia
Un 48enne è deceduto dopo aver tentato di soccorrere un altro natante sorpreso dalle correnti
SVIZZERA
4 ore
In Svizzera 152 nuovi contagi
In calo rispetto a ieri i nuovi positivi, ma il Covid continua a diffondersi
SVIZZERA
5 ore
Exit non assisterà più gli svizzeri residenti all'estero
Lo ha confermato la stessa organizzazione in una lettera ai suoi soci, le motivazioni sono di carattere pratico
BERNA
6 ore
Schianto dello Ju-52: Berna vuole vederci chiaro
L'autorità per l'aviazione olandese è stata incaricata d'indagare sull'incidente e su eventuali manchevolezze dell'UFAC.
GRIGIONI
6 ore
A 143 km/h sugli 80, e dice ciao alla sua Mini (e alla patente)
Un sabato di controlli di velocità in Val Müstair con diversi “flash” e ben 9 patenti ritirate
SVIZZERA
7 ore
«Il riscaldamento climatico sta bruciando le nostre Alpi»
Fra ghiacciai in fusione, siccità e frane l'allarme dell'Iniziativa delle Alpi: «Non si può più tergiversare»
SVIZZERA
7 ore
«La pandemia ha logorato i nervi degli svizzeri»
Che sono più stanchi e facili alla rabbia (anche sui social), ne è convinto Alain Berset: «Anche per noi è difficile»
SVIZZERA
9 ore
Hai cibo in valigia? Potresti rischiare una multa
Per importare vegetali, frutta, verdura, fiori recisi, sementi e altri prodotti freschi serve un certificato.
FRIBURGO
18 ore
Tre feriti in uno scontro frontale
Il conducente ha perso il controllo del veicolo, trovandosi di fronte l'auto che procedeva in senso contrario
AIROLO
22 ore
«Non ci toglierete il nostro hobby»
Ecco perché oggi 250 motociclisti hanno "occupato" il passo del Gottardo
BIENNE
22 ore
Un misterioso pestaggio
Un uomo è stato ritrovato ferito alla testa alla stazione di Bienne
SVIZZERA
23 ore
L'UDF vota sì sull'immigrazione
Il partito cristiano appoggia compatto l'iniziativa democentrista, alle urne a settembre
VAUD
1 gior
Si schianta contro un'auto e muore
Incidente fatale oggi per un motociclista 32enne a Orny
FRIBURGO
1 gior
Con una moto a tre ruote andava a 140 sugli 80
Peccato che sulla cantonale, fra Bulle e Romont, ci fosse un radar
LIBANO
1 gior
Dalla Svizzera una seconda squadra di esperti per Beirut
L'aiuto si concentrerà nel settore medico e quello dell'alloggio, priorità assoluta
SVIZZERA
1 gior
In Svizzera 182 nuovi contagi
Nessun decesso, e sette ospedalizzazioni. I dati aggiornati dall'Ufsp
SVIZZERA
1 gior
Quel ritorno a scuola, all'ombra della seconda ondata
Lunedì in diversi cantoni le scuole riapriranno i battenti, ecco quali misure adotteranno
SVIZZERA
1 gior
L'allerta canicola estesa anche al Nord
Non farà molto caldo solo in Ticino ma in gran parte della Svizzera, e almeno fino a martedì
FOTO
SVIZZERA
1 gior
Centauri in sfilata "occupano" il passo del Gottardo
Oltre 200 motociclisti si sono riuniti per manifestare contro due iniziative socialiste anti-rumore
BERNA
1 gior
Preoccupazione a Lenk per il livello del lago del ghiacciaio
Che si è abbassato ancora, con un rinnovato rischio di alluvione a valle
GRIGIONI
1 gior
Perde controllo del camper e lo distrugge, ma lui non si fa niente
È successo venerdì sera sull'autostrada, vicino a Coira, alla guida c'era un 26enne
GERMANIA
1 gior
I segni (forse) indelebili che il Covid-19 lascia sul cuore
Li hanno riscontrati dei ricercatori tedeschi, anche su pazienti giovani e che erano stati malati in modo lieve
SAN GALLO
1 gior
Tuffo serale fatale per un 15enne
Il giovane si trovava con degli amici in un laghetto artificiale nei pressi di Kriessern
SVIZZERA
1 gior
Martullo-Blocher: «Con la crisi del Covid-19, mai come ora, prima i nostri»
La consigliera UDC sul piede di guerra, in vista della chiamata alle urne per l'Iniziativa sulla limitazione
BERNA
1 gior
Telecamere nascoste per stanare il ladro di monete
Le ha installate Migros in una filiale bernese. Ma ora la giustizia ha scagionato il collaboratore accusato di furto
SVIZZERA
1 gior
Giovani, chiedetevi: «Devo veramente andare a quella festa?»
È l’appello del capo delle emergenze dell’Oms, Mike Ryan
SVIZZERA
1 gior
«Automobile al sole: una trappola mortale». Parola del TCS
Qualche consiglio utile per evitare brutte sorprese in questi giorni di canicola
OBVALDO
1 gior
Titlis: boom di turisti elvetici, ma non è sufficiente
Gli impianti di risalita sono presi d'assalto, ma manca comunque circa il 70% dei visitatori
SVIZZERA / LIBANO
1 gior
Nessun aiuto svizzero al Governo libanese
Gli aiuti andranno direttamente alla popolazione, tramite la Croce Rossa
SVIZZERA
1 gior
Quella fragola è pericolosa
La Confederazione mette in guardia su una formina refrigerante venduta da Depot
SVIZZERA
2 gior
Sviluppata una membrana che distrugge batteri e virus
Il procedimento potrebbe essere utile anche in chiave anti Covid-19
FRIBORGO
2 gior
Si cercano i testimoni dell'aggressione sul treno
L'aggressore aveva assalito una 27enne con una bottiglia su un InterCity.
SVIZZERA
2 gior
Panne per Postfinance: ritardi nell'elaborazione dei pagamenti
Numerosi pensionati si sono lamentati: la loro pensione non sarebbe arrivata
SVIZZERA
2 gior
Anche Berna, Argovia e Turgovia chiedono le liste degli arrivi a Kloten
Il canton Zurigo ha iniziato mercoledì a raccogliere questi dati per verificare il rispetto dell'obbligo di quarantena.
SVIZZERA
2 gior
Nel canton Zugo 20 procedimenti per truffe con i prestiti Covid
L'importo complessivo dei raggiri raggiunge i 3,8 milioni di franchi
SVIZZERA
2 gior
Mascherine a scuola? Le diverse soluzioni dei Cantoni
Tra obbligo di mascherina e distanze di sicurezza, i Cantoni si preparano per il rientro a scuola
SVIZZERA
2 gior
Finanziamento di due progetti per il Covid
Il primo riguarda l'analisi sierologica, il secondo è un apparecchio portatile per una rapida identificazione del virus
SVIZZERA
2 gior
Mascherine monouso o di stoffa: quali utilizzare?
L'Ufficio federale della sanità le raccomanda entrambe, a meno che si abbiano dei sintomi
SVIZZERA
08.12.2019 - 11:040
Aggiornamento : 12:53

I genitori al pronto soccorso "sclerano", sicurezza rafforzata

I numeri sulle aggressioni negli ospedali sono impressionanti: in un anno 1500 al CHUV di Losanna, 1200 all'Inselspital di Berna, 900 all'ospedale di Zurigo e 5000 all'HUG di Ginevra

di Redazione
ats

BERNA - Gli ospedali hanno deciso di rafforzare le misure di sicurezza per evitare aggressioni nei confronti del personale, in particolare in pronto soccorso. È quanto emerge da un'inchiesta condotta dalla NZZ am Sonntag presso le cinque strutture universitarie elvetiche.

Nel corso del 2019, illustra il settimanale svizzerotedesco, si sono registrati migliaia di casi di violenza nei nosocomi: 1500 al CHUV di Losanna, 1200 all'Inselspital di Berna, 900 all'ospedale di Zurigo e 5000 all'HUG di Ginevra, sebbene nella Città di Calvino vengano segnalati anche gli interventi di minor entità. Non vengono invece fornite cifre per quanto riguarda Basilea.

Secondo la NZZ am Sonntag i casi sono in aumento negli ultimi dieci anni. A preoccupare sono anche le violenze commesse da genitori aggressivi nel periodo natalizio: a causa della chiusura di diverse cliniche pediatriche nel mese di dicembre, i genitori di figli malati devono recarsi al pronto soccorso e spesso i tempi di attesa si allungano. Ciò provoca malcontento e irritazione, che sfocia spesso in violenza verbale e in alcuni casi in aggressioni.

«Si tratta del quarto inverno in cui dobbiamo impiegare personale di sicurezza alla sera», sostiene Urs Rüegg, segretario generale del Kinderspital di Zurigo, citato dal settimanale. «Molti genitori non capiscono perché non venga data la priorità al figlio e perdono spesso i nervi», aggiunge.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
tazmaniac 8 mesi fa su tio
Ma che strano, 5000 a Ginevra... una differenza abnorme rispetto alle altre città...chissà come mai...
lollo68 8 mesi fa su tio
Ho portato i figli al pronto soccorso solo per infortunio avvenuti sempre la sera o il fine settimana. Un sabato sera avrei portato il figlio che si teneva il braccio mentre entrava in casa, ma lui mi ha fatto vedere che poteva muoverlo e ha minimizzato l'accaduto. Al quarto giorno sono andata dal pediatra che mi ha mandato al pronto soccorso per una radiografia. Risultato: radio rotto! Se fossi andata direttamente al pronto soccorso mi costava di meno.
lollo68 8 mesi fa su tio
Ho portato i figli al pronto soccorso solo per infortunio avvenuti sempre la sera o il fine settimana. Un sabato sera avrei portato il figlio che si teneva il braccio mentre entrava in casa, ma lui mi ha fatto vedere che poteva muoverlo e ha minimizzato l'accaduto. Al quarto giorno sono andata al pediatra che mi ha mandato al pronto soccorso per una radiografia. Risultato: radio rotto! Se fossi andata direttamente al pronto soccorso mi costava di meno.
Zico 8 mesi fa su tio
al pronto soccorso ti devono curare anche se non hai pagato il premio casse malati. ecco perchè vanno al pronto soccorso anche per le cose banali. la percentuali dei morosi che si presentano al pronto soccorso è ben più alta di quello che immaginate. E non parlo di quelli che proprio non ce la fanno a pagare ma di quelli che NON vogliono pagare. Quindi per i morosi, non 50 franchi ma tutta la visita pagata in anticipo! cattivo? sì eccheca77o!
sedelin 8 mesi fa su tio
@Zico fantastico post :-)
anndo76 8 mesi fa su tio
@Zico scusa ma tu conosci e distingui quelli che NON vogliono pagare da chi non ci arriva a pagare la cassa malati ? se sei cosi perspicace e veggente comunicalo alle autorita' che si azionano per recuperare il dovuto.
Zico 8 mesi fa su tio
@anndo76 No,li distingui tu. da taglianello distingui e sei migliore di tutti
anndo76 8 mesi fa su tio
@Zico sicuramente meglio di zico...nome tipicamente ticinese ( come la sua mentalita' )
anndo76 8 mesi fa su tio
@Zico dai joao lo svizzero "importato " da purtugal o brasil
sedelin 8 mesi fa su tio
ecco la conferma di quanto ho scritto sotto. grazie!
sedelin 8 mesi fa su tio
@sedelin @piccolo (la risposta finisce quasi sempre nel posto sbagliato...)
Kelby Andréa de Aquino 8 mesi fa su fb
Mio figlio ha avuto una reazione terribile per una medicina sbagliata, aveva 12 anni e in farmacia ci hanno dato una medicina per adulti, il collo si muoveva di forma involuntária....stato terribile, in pronto soccorso non capivano, e pensavano si tratasse di capricci tanto che hanno contattato una psicologa...i momenti d’attesa x questa persona sono stati terribile.....alla fine ci hanno chiesto quale medicina aveva preso.....dopo ore di sofferenza grazie Dio hanno visto che non si tratava di capricci ma di um quasi attacco epilético x una medicina sbagliata.
Piccolo 8 mesi fa su tio
Per numerosi anni ho fatto del volontariato ed ero a contatto con i pronti soccorso del cantone. La stragrande maggioranza dei casi avrebbe potuto risolvere la questione andando in farmacia o dal medico scaricando così il pronto soccorso. E non ci sarebbe più nessuno o quasi che sclera. Ci va gente con forti di mal di gola, gente con insistenti mal di testa. Altro che far pagare 50 fr. Bongiorno con 40 di febbre e il SOSPETTO di microfrattura anche se incinta si va prima dal medico, Poi, se fosse il caso, il medico la manderebbe al pronto soccorso. Altro che reclamare!!!!
anndo76 8 mesi fa su tio
@Piccolo premesso che nessuno va' volentieri dal medico o in ospedale, scrivi di insistenti mal di testa etc. Magari il medico non e' disponibile, e i farmacisti, come ben saprai, NON si assumono responsabilita', anzi ti dicono " se non c'e' il medico vada al prontosoccorso ". Per cui, evitanto la violenza senza ombra di dubbio, un cittadino ( non siamo tutti uguali ) puo' andare o no a farsi vedere per essere tranquillizzato ? o e' troppo lavoro per i medici ( trovarne uno in ticino nel we e' quasi cosa impossibile, solo praticanti ) . Io , visto cosa paghiamo di casse malattia mi ospetterei un organizzazione piu' degna e non solo fare quadrare i conti e fare utili nei vari ospedacli cantonali o meno.
sedelin 8 mesi fa su tio
@Piccolo ecco la conferma di quanto ho scritto sotto. grazie!!
Daniela David 8 mesi fa su fb
Mio figlio a maggio ha avuto una brutta frattura al braccio. È stato portato in ambulanza al CHUV di Losanna dove lo hanno tenuto più di 9 ore in attesa su un lettino. Poi finalmente dopo avergli messo un gesso provvisorio l hanno rispedito a casa dicendogli che lo avrebbero chiamato x dirgli quando lo operavano. Il giorno dopo lui è tornato là xchè il gesso gli faceva male. Altre 11 ore su un lettino in attesa di essere preso a carico. Alla fine ha preso su il suo braccio ed è tornato in ticino...Altro che non sclerare....c era da mettergli le mani adosso. E sto parlando del CHUV, non di un ospedale regionale di qualche valle sperduta...Dimenticavo: la famosa telefonata è arrivata dopo 10 giorni e lo avrebbero operato dopo più di 2 settimane dall' infortunio. No comment. Questa è la nostra sanità. In ticino poi peggio che andar di notte...lo hanno conciato x le feste. Ce n è abbastanza per riempire le colonne dei giornali e la televisione. Ma tanto la classe medica è intoccabile...
Ottavio Bernasconi 8 mesi fa su fb
Ma forse è segnale che qualcosa non funzioni per il meglio??
Sandra Bongiorno 8 mesi fa su fb
C'è sempre modo e modo, la violenza no, ma io ci sono passata, incinta di 7 mesi con la figlia di 4 anni. Aveva 40 gradi di febbre e il sospetto di una microfrattura, ho passato dalle 10.00 alle 13.30 in ospedale, tra pediatra, radiologia, e sala gessi..... Mi sono sentita dire di tutto, dal bisogno del parere di un secondo medico, che non era raggiungibile (forse pausa pranzo), al aspettare solo un attimo x la radiografia (30 minuti), e alla fine mi chiedevano se non avevo qualcosa d'altro da fare perché per un'ora, perché c'era solo una persona per due reparti!!!! Li ho alzato la voce anch'io perché non c'è la faccievamo più 😞era in settimana mandato dal pediatra....
Guido Bentivoglio 8 mesi fa su fb
Facile pensare che la colpa sia dei pazienti impazienti, ma direi che per i costi che ha il sistema sanitario ha sicuramente qualcosa da rivedere in termini di presidi medici e ospedali
Giuseppe Matarise 8 mesi fa su fb
La domanda è, se 1200 persone sclerano un motivo ci sarà, Non dico che tutti abbiano ragione, sicuramente qualcosa che non funziona mi sembra evidente , se solo il 2% di queste persone avesse ragione e comunque preoccupante e merita un minimo di attenzione, Come al solito vedo che non mancano i moralisti o i giustizieri Pazzesco
Debby Roby Meggy Samy 8 mesi fa su fb
Sarebbe anche bello portare qualche esempio del perché sclerano, non penso che tutti sclerano per niente. Iniziare a capire il problema alla fonte magari?
Vince GiglioOriginal 8 mesi fa su fb
Con la nuova legge si pagherà 50 franchi subito ..
anndo76 8 mesi fa su tio
o sono migliaia ( come scritto nell'articolo ) i "pazzi " oppure qualche cosa davvero non funziona....con quello che costa la cassa malati forse organizzare meglio....qui si da' piu' servizio tipo "hotel" nelle camere che il resto
Silvana Camozzi 8 mesi fa su fb
Che vergogna poseu genitori
dan007 8 mesi fa su tio
I costi elevati delle casse malati ma della vita in generale in Svizzera si pretende che almeno i servizi siano superiori al resto dell’Europa. non e tollerato l’assenza del medico chirurgo durante le feste, il servizio e scarso, abbiamo importato un po’ troppa italianità nel servizio sanitario quella svizzero tedesca era una chicca
Sandro Curcio 8 mesi fa su fb
Zarco 8 mesi fa su tio
Tutti mai scritto! Poi, al pronto soccorso Non paghi delle spese di partecipazione come dal medico Personale e li conosci i MOROSI? non intesi come fidanzato...
Scalando Andai 8 mesi fa su fb
Per 1500 fr al mese di cassa malati a nucleo familiare medio, ovvio che si sclera... É un’ insieme di frustrazioni e impotenza che monta con l’attesa. Se sei al ps, vuol dire che nessuno ti ha dato retta prima.
Luca Moscatelli 8 mesi fa su fb
Scalando Andai vero; o magari hai provato a telefonare a destra e a manca, ma non hai trovato nessuno... Certo che quando hai un bimbo con 40 di febbre tra le braccia anche 10 minuti d’attesa ti sembrano secoli!
Silvana Camozzi 8 mesi fa su fb
le frustrazione se risolvendo facendo un percorso psicoterapeutica non sclera do persone che lavorano e se paga per un servizio che in Svizzera e ottimo bel esempio hai figli
Silvana Camozzi 8 mesi fa su fb
Luca Moscatelli non esageriamo i 10 minuto la febbre anche non abbassa gente senza educazione
Luca Moscatelli 8 mesi fa su fb
Silvana Camozzi scusi, potrebbe cortesemente riformulare il suo pensiero?
Silvana Camozzi 8 mesi fa su fb
Luca Moscatelli se tutte I genitore con bimbi con febbre 40 sclerano il personale va in born out genitore incapace e maleducati io sempre trovato ottimo personale e come ogni genitore di due bambini adesso ragazzi le situazione emergenza le ho avuto
Kasper Lakomik 8 mesi fa su fb
se i vostri figli hanno 40 di febbre dategli la terapia giusta per 72 ore, se no passa andate dal PEDIATRA!!!
Monica Pol 8 mesi fa su fb
Kasper Lakomik vero,... ma non vale per tutti. Se si tratta d’infrazione voglio vedere come passi le 72 ore di terapia, e poi voglio vedere come va a finire. Specialmente con un bambino piccolo.
miba 8 mesi fa su tio
Esperienza personale di 2 anni fa. Ho dovuto recarmi al PS EOC la mattina di Natale (rottura del perone), sala d'aspetto piena all'inverosimile di genitori con i loro bambini. Ho chiesto all'infermiera come mai e la stessa mi ha risposto che ormai tutti gli anni è cosi, cioè tanti genitori che avrebbero avuto tutto il tempo prima per portare i loro bambini dal medico ma che proprio il giorno di Natale (tutto chiuso e non sanno quindi cosa fare) viene loro in mente che per la tosse o 2 righe di febbre si potrebbe portare il bambino/a al pronto soccorso. Questa è semplicemente la situazione....
Luca Moscatelli 8 mesi fa su fb
Un tempo il medico di famiglia visitava i suoi pazienti anche a casa, pure il sabato e la domenica... Purtroppo, quel tempo è finito e adesso ti tocca prendere un appuntamento, aspettare giorni/settimane per incontrarlo e quindi quando non stai bene pigli l’auto e vai al Pronto Soccorso dove non possono rifiutare di visitarti, ma dove devi mettere in preventivo di attendere ore. E se ci vai nel week end o nei festivi si prenderà cura di te quasi sempre un giovane praticante tanto volenteroso quanto acerbo in medicina che al termine della visita ti avrà lasciato più dubbi che certezze, sicché appena possibile chiamerai comunque il tuo medico di famiglia, uno specialista, avrai consultato centinaia di pagine internet, avrai sfruttato la tele medicina e scritto a medici.it per una conferma!
Stefano Casalinuovo 8 mesi fa su fb
Luca Moscatelli esiste anche la guardia medica weekend che viene a casa
Jsabelle Bellia 8 mesi fa su fb
logica inversa: quando le statistiche evidenziano un problema ma trovi le soluzioni sbagliate. andiamo per esclusione: o tutti questi genitori sono svitati oppure il problema risiede altrove
lm 8 mesi fa su tio
Un tempo ci si affidava al medico di famiglia, quello per intenderci che visitava i pazienti anche a casa e al pronto soccorso c’andavano solo i casi veramente urgenti. Oggi, e bisogna ammetterlo, su 10 pazienti che si presentano al Pronto Soccorso almeno la metà potrebbe tranquillamente risolvere il problema consultando il proprio medico o rivolgendosi alla telemedicina.
anndo76 8 mesi fa su tio
@lm eh si' hai ragione, io vorrei provare anche il televoto, il mago etc all'una di notte se sto' male, o nel we.....
Bia Rebu 8 mesi fa su fb
Che inciviltà!
Romy Ribi 8 mesi fa su fb
Voilà le résultat à force de vouloir centraliser les hopitaux et fermer ceux de zone!!!
Ronny Beltrami 8 mesi fa su fb
Chi sono queste persone??? .... un pochino più di dettagli ! Il rispetto deve essere reciproco ! ( poi ci sono gli invadenti patentati )...
Jennifer Trif 8 mesi fa su fb
Ho avuto mio figlio con piedi mani bocca, tre volte al ospedale e dicevano influenza mio figlio quasi rimane paralizzato con il collo e poi altro che non sclerare!!!!!
sedelin 8 mesi fa su tio
ci sono persone che vanno al pronto soccorso per il raffreddore o perché non pagano il premio CM. questa gente ha il dovere di aspettare i casi urgenti.
Thor61 8 mesi fa su tio
@sedelin Sono stato al pronto soccorso di un ospedale a nord e ti posso assicurare che TUTTI devono aspettare che vengano assistiti prima i casi più urgenti, è la normale prassi, Questo non toglie che chi porta magari il proprio figlio come nel caso di Deborah Deby appena sotto e venga lasciato li senza cure, per i genitori impotenti non è il massimo, distacco professionale va be, ma non esageriamo. Ci sono persone che vanno al pronto soccorso perchè non sono Medici! Ti ricordo che molti sono morti perchè i medici hanno scambiando i sintomi di una meningite con il "Banale raffreddore", in questi giorni mica 20 anni fa, quindi se non si è un medico si va dall'esperto, cioè un medico, sperando che sia bravo e coscienzioso. NESSUNO va dal medico o al pronto soccorso per hobby, puntare il dito accusatorio verso chi SOFFRE non è MAI una bella cosa indipententemente da chi paga, di solito la paga il paziente la cura!
Zarco 8 mesi fa su tio
@sedelin Esatto! A volte si parla senza conoscere nulla di nulla
Annadimelide Annadimelide 8 mesi fa su fb
prima consulto il mio dottore
Deborah Deby 8 mesi fa su fb
Tieni 4 ore di attesa un bambino, al chiuso. E poi vediamo se non si sclera. Se sono 24 ore che vomita e non solo l anima e non si ferma con nulla. Oltretutto nel weekend.. E ti lasciano li con una bacinella
Bia Rebu 8 mesi fa su fb
Deborah Deby la Tolleranza ?! Cosa pensa che é l’unica che ha un figlio o famigliare in pronto soccorso ? Non si giustifica una reazione aggressiva e di violenza verso il personale !
Jessy Aury 8 mesi fa su fb
Bia Rebu non credo proprio che lei insinuasse che dovevano ciò. Ma almeno dategli qualcosa per fermare il vomito, un lettino su cui stare.. non cagarlo in un corridoio! Quando i tuoi figli stanno male, ti preoccupi e ti agiti già di tuo! Se per di più non si sa cos’ha.. è normale avere certe reazioni!
Ciro Papi 8 mesi fa su fb
Pensavo fosse un problema tutto italiano legato all' inefficenza del sistema.
Luca Moccia 8 mesi fa su fb
A vivere con la testa sotto la sabbia ci si può solo fare male. Come ovunque ogni sistema ha i suoi problemi. Il sistema sanitario nazionale italiano è tra i più avanzati al mondo. Solo chi pensa, erroneamente, che tempi di attesa lunghi al pronto soccorso uguale cattiva sanità allora parla senza ne sapere ne capire nulla di quali siano le componenti più importanti per un buon sistema sanitario.
Val Caste 8 mesi fa su fb
Zarco 8 mesi fa su tio
Parliamoci chiaro! Ci sono anche di quelli che vanno lì per nulla e per motivi prettamente economici ..,,
Thor61 8 mesi fa su tio
@Zarco In pratica secondo te tutti vanno al pronto soccorso per Hobby??!! Quali sarebbero i motivi economici per chi va al pronto soccorso? Non mi è chiaro! Saluti
Chiara Ferroni 8 mesi fa su fb
Se le reazioni sono generate dalle lunghe e snervanti attese, mi domando: OBV Mendrisio niente? 😂
Sammy Lin 8 mesi fa su fb
Due volte che vado al pronto soccorso e due volte che mi trattano in modo maleducato...noi siamo ammalati, disperati, sofferenti...il personale dovrebbe capirlo ed aiutarci
Maurizio Roggero 8 mesi fa su fb
Fintanto che si va al pronto soccorso per ogni minima cagatella le cose non potranno che peggiorare ed a chiunque che usa violenza fuori subito meglio l’estinzione di questi esseri!
Juri Blum 8 mesi fa su fb
Beh 3h o 4 di attesa... ovvio che cresce il nervosismo
Giorgio Cerri 8 mesi fa su fb
Juri Blum se si va al pronto soccorso per ogni cagatella è matematico che si fanno ore di attesa
Aurora Campanati 8 mesi fa su fb
Mia figlia ha atteso piu' di 5 ore con il polso fratturato.........
Juri Blum 8 mesi fa su fb
Mia moglie con l appendicite... (nn era ancora grave) 4h...
comp61 8 mesi fa su tio
Follia allo stato puro. Come anche ( purtroppo )il livello della sanità attuale...w la globalizzazione....
Nunzia Conte Iorio 8 mesi fa su fb
Nooo
Nunzia Conte Iorio 8 mesi fa su fb
Nico Filo Pennuroma 8 mesi fa su fb
Invece di rafforzare il personale di sicurezza rafforzare il personale sanitario
Giù Cav 8 mesi fa su fb
Nico Filo Pennuroma esatto!! Ma non ci arrivano
Nicole Delprete 8 mesi fa su fb
per aumentare il personale è necessario avere le cifre per finanziarlo, invece in Francia e in Inghilterra stanno sperimentando questo metodo: https://www.facebook.com/brutofficiel/videos/2405785966142387/UzpfSTEwOTI4MzYwMjY6MTAyMTkyODA3NzcyMjU1MzQ/
Maurizio Reichlin 8 mesi fa su fb
Area geografica, urbanizzazione e composizione della popolazione dico quasi tutto su questa analisi
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-09 17:00:33 | 91.208.130.87