Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
6 ore
Naturalizzarsi conviene? Sì, circa 5'000 franchi all'anno
Lo conferma uno studio del Politecnico di Zurigo, con il passaporto rossocrociato le condizioni economiche degli stranieri migliorano
Cronaca
7 ore
Anziana muore investita da un tram
Si tratta del settimo incidente mortale della circolazione nel Canton Ginevra
GINEVRA
7 ore
Funzionari ginevrini in rivolta
Un migliaio di manifestanti ha sfilato lungo le vie della città. Criticato soprattutto il calo delle prestazioni
BERNA
7 ore
Géraldine Savary è la nuova presidente della Commissione federale delle poste
L'ex consigliera agli Stati è la prima donna ad occupare questa carica
VAUD
8 ore
Passaggio di consegne per il capo dell'esercito
La cerimonia è avvenuta questo pomeriggio al Castello di Chillon, alla presenza della consigliera federale Viola Amherd
LUCERNA
10 ore
Perde la vita schiantandosi contro una casa
L'incidente è avvenuto questa mattina a Triengen. La dinamica però non è ancora chiara
SVIZZERA / REGNO UNITO
11 ore
Glencore è indagata per corruzione in Gran Bretagna
Il gruppo minerario ha fatto sapere che coopererà con gli inquirenti
ZURIGO
12 ore
Tragedia in cantiere: 15enne muore schiacciato
Il ragazzo stava lavorando quando, per motivi ancora da stabilire, è stato travolto da un carico di lastre in cemento
SAN GALLO
12 ore
Cane salvato sull'autostrada
Il povero animale correva spaventato nei pressi di Oberbüren. La polizia cantonale ha bloccato il traffico tra Gossau e Uzwil per catturarlo
SVIZZERA
13 ore
«BNS? Gli utili vadano agli svizzeri, sono bravi alle urne»
È l'opinione di Kurt Schiltknecht, ex capo economista della stessa banca
FOTO
SVIZZERA
13 ore
La centrale nucleare di Beznau sta per compiere 50 anni
Entrò in funzione il 9 dicembre del 1969
SVIZZERA
13 ore
La moneta dedicata a Roger Federer è già esaurita
I 33'000 esemplari d'argento, disponibili in prevendita a partire dallo scorso lunedì, sono andati a ruba
SVIZZERA
04.12.2019 - 12:550

I bonus per gli insegnanti potrebbero stimolare gli studenti

Alcuni docenti mostrano uno scarso impegno, con un impatto negativo sugli allievi. C’è chi propone una valutazione dei professori

di Redazione
B.Zanni/AF

Insegnanti

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

ZURIGO - Per gli standard europei gli insegnanti svizzeri sono tra i migliori, in tutti i livelli. E secondo uno studio dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, guadagnano in media 100’600 franchi dopo il decimo anno di lavoro. Ma i salari potrebbero presto essere rivisti. 

«Sono favorevole al pagamento degli insegnanti in base ai risultati ottenuti dagli studenti» ha commentato Benjamin Hadrigan, autore del libro “#Lernsieg”. «Molti allievi hanno avuto difficoltà a causa di metodi di insegnamento obsoleti come i compiti a casa, voti, castighi e lezioni frontali. Ecco perché molti si ribellano e abbandonano la scuola».  

Bonus - Al consigliere nazionale PLR Andri Silberschmidt l’idea piace. «Uno stipendio più alto potrebbe essere un incentivo per gli insegnanti più bravi». 
Ma la media dei voti della classe non dovrebbe essere il metro di giudizio. «Per distribuire equamente i bonus è necessario avere un feedback a 360 gradi» prosegue Silberschmidt, che suggerisce che sia l’amministrazione scolastica, in collaborazione con professori imparziali, ad analizzare l’insegnamento, la didattica, i materiali e i voti delle classi. I feedback potrebbero arrivare anche dagli studenti stessi, «tuttavia sarebbero necessari questionari che non consentano risposte soggettive». 

La classe è una lotteria - Anche per Fabian Camenisch, portavoce dell’Unione comitati studenteschi, gli adeguamenti salariali sono una possibilità: «Si potrebbe considerare di pagare dei bonus o considerare il rinnovo del contratto.
Il fatto che un docente abbia un rendimento positivo o negativo dipende, secondo Camenisch, da una combinazione di fattori quali: «voti, materiale didattico e lezioni». In una valutazione unilaterale non sarebbe più garantita l’equità. «Gli studenti sono anche una lotteria per ogni insegnante. Se un docente si è ritrovato una cattiva classe, non può farci nulla». 

Gli incentivi però potrebbero non essere di natura finanziaria: «Si potrebbe premiare il lavoro di un docente offrendo un’ulteriore formazione o un periodo sabbatico.

Per Dagmar Rösler, presidente dell'Associazione degli insegnanti della Svizzera, invece il progetto non può funzionare: «Non è possibile misurare le prestazioni degli studenti solo in base ai voti. Non si possono trattare come se fossero dei semplici prodotti». La soluzione per i "cattivi insegnanti" sarebbe quella di cercare un dialogo da parte dei genitori degli studenti con il docente, e se non dovesse funzionare, con l'amministrazione scolastica, conclude Rösler. 

Commenti
 
Bayron 1 gior fa su tio
Fuori testa!! Già, per quello che fanno, sono strapagati e adesso anche un bonus.... sempre peggio..
Thor61 1 gior fa su tio
Magari poi come hanno pensato di fare gli italiani, si mettono TASSE su bevande zuccherate o caxxate simili, per aumentare loro lo stipendio???!!!
Thor61 1 gior fa su tio
TIO/RED Quando sistemerete la questione dei "MIEI" voti fasulli??? Dopo un pò il gioco da fastidio, visto che impedisce di dire REALMENTE il proprio pensiero in merito? Grazie!!! ### Il tuo contributo è già stato registrato // NON HO REGISTRATO NULLA, LO FATE VOI PER ME??? // Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di// - NON - // esprimere la propria opinione sui temi di attualità. Direi che l'ultimo paragrafo non è corretto ne funzioni molto bene, sembra, almeno nel mio caso, una presa in giro!!!
F/A-18 1 gior fa su tio
Oltre a 3 mesi di ferie, aspettative anche di un'anno in caso si avesse un bimbo, qualche settimana di malattia ben piazzata, magari per prolungare le vacanze, settimane di carnevale eccetera ed in più si permettono di non impegnarsi, via a calci negli stinchi.....
Mirketto 1 gior fa su tio
Chi lavora per il Cantone e ben protetto, e purtroppo c'è gente che se ne approfitta. Molti comportamenti che hanno i dipendenti Cantonali, nel privato equivarrebbero al licenziamento.
SSG 1 gior fa su tio
incominciamo come nel privato che chi cazzeggia perde il posto.
sedelin 1 gior fa su tio
perché un bonus? l'entusiasmo é un pilastro fondamentale nell'insegnamento. piuttosto punire chi tale caratteristica non la possiede.
Thor61 1 gior fa su tio
@sedelin Finalmente ho trovato un punto d'accordo!! ;o))) Condivido al 100% anche perchè non mi risulta sia pagati poi così male!!!
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-06 04:15:38 | 91.208.130.85