Cerca e trova immobili

Step-by-stepUn weekend sostenibile a Vienna

24.11.23 - 11:00
Scoprire le bellezze di Vienna e al contempo proteggere l‘ambiente:
#noisiamoilfuturo
Una visita al Naschmarkt è uno dei grandi classici di una gita a Vienna...
Una visita al Naschmarkt è uno dei grandi classici di una gita a Vienna...
Un weekend sostenibile a Vienna
Scoprire le bellezze di Vienna e al contempo proteggere l‘ambiente:
una gita sostenibile nella capitale austriaca con viaggio ecologico in treno notturno, esperienza gastronomica vegan e shopping fair fashion.

In breve:

    • Cultura, gastronomia, shopping: Vienna è una meta classica per un city-trip e una delle città più facili da visitare in modo sostenibile.
    • Ogni sera da Zurigo parte un treno notturno per Vienna.
    • Musei con certificazione di sostenibilità, schnitzel vegana e Social Business Hotel: sul posto ci sono innumerevoli possibilità per organizzare il vostro viaggio in modo davvero sostenibile.
    • Una guida per un weekend green nella capitale austriaca da venerdì sera a lunedì mattina.

La regione austriaca del Tirolo ha appena conquistato un posto nella classifica delle venti città più sostenibili. Ma poiché il Tirolo non è effettivamente una città mentre la capitale nazionale è raggiungibile con un treno notturno in partenza ogni sera dalla Svizzera, facciamo la valigia e partiamo per un weekend a Vienna.

Grazie ai meravigliosi e numerosissimi mercatini di Natale, Vienna è davvero un grande classico tra le gite fuoriporta durante il periodo natalizio. Ma che sia dicembre o meno, la capitale austriaca vale sempre una visita. Ancor di più visto che è possibile visitarla in modo sostenibile. Una guida per un weekend green a Vienna.

Venerdì, ore 22:00: viaggio notturno
Ogni sera dalla stazione centrale di Zurigo parte un treno notturno per Vienna con fermata a Sargans e Buchs SG. Nei vagoni letti si viaggia stretti ma comodi ed è addirittura inclusa la colazione. Se volete risparmiare qualcosa e siete tra coloro che riescono a dormire dappertutto, potete decidere di mettervi comodi in uno dei posti a sedere disponibili nei vagoni letto. Si consiglia di riservare con largo anticipo. Il treno Nightjet è anche dog‑friendly: il vostro cane può accompagnarvi per soli 29 euro ma è necessario riservare uno scompartimento.

Sabato, ore 8:00: spostarsi in bicicletta o con i mezzi pubblici
Arrivo a Vienna. Potete portare con voi la vostra bicicletta sul treno notturno al costo di 12 euro. Altrimenti è possibile visitare tutta la città grazie a metropolitana, bus e tram. Il biglietto da 48 ore costa 14,10 euro. 

Sabato, ore 9:00: Naschmarkt e mercatino delle pulci
Per sfruttare al meglio il tempo prima del check-in in albergo, consigliamo una visita al Naschmarkt. Qui potrete offrirvi un’ottima colazione in uno dei tanti café o acquistare qualcosa da uno degli stand da stuzzicare mentre camminate. Il sabato si tiene inoltre il mercatino delle pulci proprio accanto alla stazione della metropolitana Kettenbrückengasse. Un posto perfetto per scovare capi vintage del secolo scorso.

Sabato, ore 12:00: pranzo vietnamita vegano
Per pranzo gustatevi degli ottimi involtini primavera o una buona zuppa calda di spaghetti in una delle tre sedi del ristorante vietnamita Vevi. Tutto vegano, tutto assolutamente delizioso.

Sabato, ore 14:00: shopping fair fashion
L’imprenditrice e influencer Madeleine Alizadeh, alias dariadiaria, dimostra con il suo label dariadéh che la moda può essere bella ed elegante e al contempo sostenibile ed equa. O perlomeno il più sostenibile ed equa possibile comunicandolo in modo esemplare e assolutamente trasparente. A Vienna si trova l’unico negozio fisico del brand aperto solo di venerdì e di sabato.

Sabato, ore 16:00: merenda e un po’ di shopping vintage
Prima o poi, visitando Vienna si arriva sempre nel creativo Burggasse dove si trovano tantissimi café e negozietti. In Burggasse 24 si trova ad esempio un omonimo locale in cui si trova un negozio vintage con café annesso. Perfetto per una pausa caffè.

Sabato, ore 19:00: l’immancabile cena
Non ha senso visitare Vienna se poi non ci si gusta una deliziosa Wiener Schnitzel. E anche se durante questo viaggio sostenibile avete deciso di evitare la carne, ciò non significa che dovrete evitare i locali più famosi. Il ristorante tradizionale Figlmüller offre schnitzel vegane prodotte dalla start-up vegana «Planted» accompagnate dalla classica insalata di patate. La riservazione è consigliata.

Sabato, ore 22:00: pernottamento al Social Business Hotel
Chi pensa alla sostenibilità in modo coerente non può trascurare la giustizia sociale. Entrambi questi valori sono centrali nella filosofia del Magdas Hotel. Nel primo Social Business Hotel austriaco, i rifugiati ottengono un accesso al mercato del lavoro. In ottobre 2022 è stata aperta la nuova sede in centro città. L’interior design è moderno e al contempo ricco di elementi vintage e perle upcycling.

Domenica, ore 10:00: brunch in hotel
Il ristorante dell’albergo si concentra su prodotti regionali, biologici e fair-trade. La ricca colazione è il modo perfetto per prepararsi ad affrontare una lunga giornata in città.

Domenica, ore 13:00: una visita al museo non può mancare
Vienna ha una ricca offerta di musei. Alcuni di questi hanno anche ottenuto il certificato austriaco di sostenibilità. Il certificato viene rilasciato dal ministero dell’ambiente e certifica le imprese che «lavorano in modo particolarmente sostenibile». Tra questi troviamo: il Museum Hundertwasser, il mumok (museo d’arte moderna), il Museo ebraico o la Camera del tesoro imperiale. Interessantissimi per i bambini sono invece il Museo di storia naturale o lo ZOOM Kindermuseum.

Domenica, ore 15:00: merenda a Lalaland
Ben situato accanto al quartiere dei musei, il The Lala serve spuntini vegani in stile LA. Dai freschi smoothie, ai toast all’avocado, alle gustose bowl: qui troverete tutto ciò che serve per rinfrancarvi come dimostra il motto «very, very tasty plants». Un consiglio per gli affamati: non perdetevi i fantastici Mac’n’Cheese con olio al tartufo.

Domenica, ore 20:00: viaggio di ritorno notturno
E di nuovo semplicemente: salite a bordo, dormite, scendete a destinazione. Arrivate direttamente in ufficio col vostro trolley per raccontare ai colleghi del vostro fantastico weekend a Vienna.

COMMENTI