Immobili
Veicoli

ITALIAJason Momoa si scusa per aver scattato alcune foto nella Cappella Sistina

16.05.22 - 09:30
«Se ti ho mancato di rispetto, mi scuso. Non era mia intenzione creare problemi»
IMAGO
Jason Momoa si scusa per aver scattato alcune foto nella Cappella Sistina
«Se ti ho mancato di rispetto, mi scuso. Non era mia intenzione creare problemi»

ROMA - Alcune foto che ritraggono Jason Momoa all'interno della Cappella Sistina hanno fatto infuriare alcuni suoi fan, tanto da indurre l'attore a scusarsi. 

Jason Momoa si trova attualmente a Roma per girare "Fast X", il decimo episodio della saga "Fast & Furious". L'attore aveva deciso di fare una donazione ai Musei Vaticani in modo che lui, i suoi amici e la sua troupe potessero visitarli in tranquillità. Un tour che non poteva non essere immortalato e postato su Instagram, con tanto di didascalia "Ti amo Italia, che bell'inizio di giornata godendoci Roma". Ma un gruppo attento di fan ha fatto notare all'attore che alle persone "normali" non è permesso scattare fotografie all'interno della Cappella Sistina. 

Ecco perché Momoa si è sentito in dovere di scusarsi in un video (a petto nudo): «È il mio ultimo giorno a Roma, e amo l'Italia. Se hai pensato che ho mancato di rispetto alla tua cultura, beh, non era mia intenzione. Avevo chiesto il permesso, e non pensavo che ci sarebbero stati problemi. Se ti ho mancato di rispetto mi scuso». 

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 

Un post condiviso da Jason Momoa (@prideofgypsies)

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE PEOPLE