Keystone
STATI UNITI
16.07.2020 - 06:300

Dakota Johnson: «Amo invecchiare»

Nell'intervista a 20 minutes l'attrice ha parlato anche del suo ritorno alla commedia e del suo rapporto con il canto

LOS ANGELES - Dopo diversi personaggi in film thriller, Dakota Johnson torna in una commedia romantica, "L'assistente della star". La figlia di Melanie Griffith e di Don Johnson è fiera della sua evoluzione e spera di continuare a sorprendere gli spettatori. 

Cosa l'ha spinta ad accettare il ruolo per questo nuovo film? 
«Mi è piaciuta l'idea di impersonare una ragazza che crede in se stessa e che lavora sodo per raggiungere il suo obiettivo di carriera. Bisogna avere tanta ambizione ma anche disciplina per riuscire professionalmente, e ho trovato in Maggie una persona positiva. È un buon esempio per i giovani». 

Contrariamente al ruolo di Maggie, lei viene da una famiglia famosa, ed è cresciuta nel mondo di Hollywood... 
«Sì, ma come Maggie lavoro duramente e voglio sempre fare meglio. Non sono mai soddisfatta del mio lavoro, voglio sempre imparare per migliorarmi. In questo senso Maggie e io siamo identiche. Ho imparato ad affermarmi nel mio lavoro, e serve per non lasciarsi manipolare». 

Nel film canta. A quando un album di brani inediti o una commedia musicale a Broadway? 
«Non sono così brava da lanciarmi in una carriera da cantante. Ho sempre adorato canticchiare, ma solo nella mia vita privata. Per quanto riguarda Broadway, non si sa mai, ma anche in questo caso direi che non sono abbastanza all'altezza per cantare in una commedia musicale. Non direi di no ad un'esperienza sul palco, ma ci sono artisti di teatro molto più dotati di me». 

Ha compiuto 30 anni. È più a suo agio ora rispetto al suo debutto di dieci anni fa? 
«Certamente. Adoro invecchiare. Mi sento più a mio agio nel mio corpo attuale. C'è un'enorme differenza tra essere una donna a 20 anni o a 30. Non so se fra dieci o venti anni mi piacerà ancora vedere gli anni che passano, ma per il momento sento di migliorare». 

Ha un sogno che vuole realizzare nella sua carriera o recitare per un ruolo che non le è mai stato proposto? 
«Ce ne sono tanti. Cerco di tenere la mia vita privata, così come la mia personalità, proprio perché spero che mi propongano dei ruoli differenti per ogni film. Ho ancora un'età in cui posso evolvere negli anni, interpretando dozzine di donne differenti sullo schermo». 

Ha realizzato il video clip dei Coldplay di cui il suo fidanzato, Chris Martin, è il leader. Le piacerebbe passare dalla recitazione alla produzione? 
«Non parlo mai delle mie faccende amorose, così evito di dire delle stupidaggini (ride). Partecipare all'elaborazione del video di "Cry, cry, cry" dei Coldplay è stata una buona opportunità, ma non credo che mi lancerò nella regia di un lungometraggio. Ho ancora tempo per imparare». 

Keystone
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-29 19:43:07 | 91.208.130.87