KEYSTONE
«Mi hanno dato del coatto, fascista, omofobo, ma la verità è che non sono niente di tutto questo».
ITALIA
02.04.2019 - 14:000
Aggiornamento : 16:34

Ultimo dopo Sanremo: «Fascista, coatto, omofobo? Niente di tutto questo»

Il cantante spiega che la reazione di pancia che ha avuto per essere arrivato secondo nella kermesse canora fa parte del suo carattere

ROMA - Il cantante italiano Ultimo, nel corso di un'intervista a Vanity Fair, ha respinto le critiche ricevute per la sua reazione furibonda avuta dopo aver saputo di essere arrivato secondo al Festival di Sanremo. «Mi hanno dato del coatto, fascista, omofobo, ma la verità è che non sono niente di tutto questo. Io di politica non ne so, e le generalizzazioni, come le strumentalizzazioni, mi amareggiano. Ho agito d'istinto, ed esprimersi d'istinto è pericoloso. Ma è il mio carattere: schietto, incontrollabile. Sto lavorando per migliorare. Ho pensato che chiedendo scusa sarei tornato a far parlare di me ma non della mia musica».


KEYSTONE
Ultimo ha spiegato che la reazione avuta dopo il secondo posto a Sanremo fa parte del suo carattere.

Ultimo ha spiegato che il suo nome d'arte viene in qualche modo da Victor Hugo. «Con un gruppo di amici ci eravamo chiamati Les Misérables. Al singolare suonava brutto, 'miserabile', così è venuto da sé Ultimo: che ce l'ha con tutti, ma non ce l'ha con nessuno, perché in fondo ce l'ha solo con se stesso».

Ultimo - che il 15 giugno si esibirà in Ticino - è stato un ragazzino turbolento: «Avrò avuto una decina d'anni, ricordo facevo cose in effetti un po' irrequiete, tipo lanciare le mele in classe, quando mi mandarono da una, nella speranza mi curasse questa 'inadeguatezza'. Solita predica, solito dito puntato. Ma davvero c'è un modo giusto per vivere? Questa ambizione di riscatto non mi passerà mai».

Il cantante ha raccontato di provare a tenere sotto controllo la sua ansia usando alcuni rimedi naturali e che sta cercando di smettere di fumare per non recare ulteriori danni alla sua voce. «La paura cerco di calmarla con i fiori di Bach e ginseng. Per una questione non solo di salute mi riprometto di continuo di smettere di fumare, però non ci riesco», ha aggiunto.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-19 19:45:21 | 91.208.130.89