TiAffitto
Verità immobiliari
16.03.2021 - 12:530

Come "l'empatia immobiliare" può risolvere i tuoi problemi

Calarti nei panni del tuo subentrante ti aiuterà a risparmiare

Hai deciso di cambiare casa prima della fine del tuo contratto di affitto?

Bene, ora ti trovi nella scomoda posizione di dover trovare un subentrante per il tuo vecchio appartamento per evitare di pagare due canoni contemporaneamente.

Beh, la tua situazione è piuttosto comune ed è risolvibile, a patto di non commettere alcuni errori basilari: il più comune è quello di ricercare il subentrante con annunci su varie bacheche immobiliari, tutti accomunate dall’utilizzo dell’aggettivo “URGENTE”.

Si tratta, infatti, di una parola che trasmette un’idea di disperazione e che finisce inevitabilmente per allontanare eventuali soggetti interessati alla casa che tu vorresti lasciare.

In questo senso, la strategia migliore per trovare un subentrante è adottare quello che possiamo chiamare uno stato di “empatia immobiliare”.

Cosa intendo con questo termine?

Devi di fatto calarti nei panni del tuo potenziale subentrante, ragionare con la sua testa, guardare la tua posizione con i suoi occhi.

Analizzarti dall’esterno e comprendere al tempo stesso quelli che sono i suoi bisogni aiuterà a non commettere errori e risolvere la tua situazione in tempi brevi.

Ti approcceresti a qualcuno che vuole convincerti a tutti i costi che la casa in cui abita è perfetta per te, anche se tu non ne sei convinto?

O che ti metterebbe pressione per ottenere un accordo perché ha fretta e ha bisogno di una soluzione “urgente”?

Credo proprio di no.

D’altra parte, tu stesso ti sarai preso il tuo tempo per cercare e scegliere la casa in cui stai per trasferirti: ecco, pensare che anche il tuo subentrante abbia lo stesso diritto è il primo passo per instaurare una relazione sana e onesta che, vedrai, ti permetterà di non perdere tempo e di risolvere la tua situazione in tempi più brevi.

Secondo questi principi, nel proporre la casa che stai per lasciare a un potenziale subentrante devi elencarne i punti forti, senza nascondere i difetti: questi ultimi salteranno fuori alla fine e, una volta scoperti, il potenziale subentrante potrebbe decidere di far saltare l’affare.

A quel punto avresti perso tempo, denaro e anche la reputazione, il che non faciliterebbe la tua situazione a lungo andare.

Meglio dunque osservare la situazione con gli occhi del potenziale subentrante e domandarsi cosa stia realmente cercando, quali possano essere i suoi dubbi e le sue certezze, in maniera da soddisfare le sue domande e accelerare il processo di transito nell’abitazione.

TiAffitto può guidarti in questo percorso, indicandoti il modo migliore per attirare l’attenzione di un potenziale subentrante e gestendo i contatti con lui.

Per noi calarsi nei panni del potenziale cliente è il punto cardine della strategia immobiliare, e uno degli elementi per permetterti di uscire dalla situazione di difficoltà in cui ti trovi in questo momento.

Chiamaci allo +41 91 921 24 28 oppure allo +41 78 404 56 75.
Se preferisci puoi scriverci una mail a info@tiaffitto.ch.

TiAffitto è Sempre Felice di risolvere i tuoi “problemi Immobiliari”


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-14 14:02:10 | 91.208.130.87