Segnala alla redazione

Deposit
CANTONE
06.02.2020 - 06:000

Quando, per una volta, il videogame lo fanno i ragazzi

Si può fare davvero, alla SUPSI di Manno, con il progetto Devoxx4kids che ha ormai 7 anni di successi alle spalle

MANNO - «Papà, perché giochi tutto il giorno col computer?». Alzi la mano chi non si è sentito porre questa domanda da figli o nipoti… Nella fantasia dei più piccoli, infatti, il pc e lo smartphone esercitano un fascino quasi magnetico e sono subito collegati al gioco e divertimento.

E anche il dibattito sull’uso e talvolta sull’eccessiva disponibilità di tablet e cellulari lasciati nelle mani dei più piccoli è lungo e annoso.

Ma perché non capovolgere la questione? Ci prova con successo da ormai sette anni il progetto Devoxx4kids, promosso da ated e dedicato proprio a insegnare le basi di programmazione e robotica ai teenager ticinesi.

Quindi, se hai tra gli 11 e i 15 anni e sei un appassionato di tecnologia, il prossimo 21 marzo alla Supsi di Manno potrai partecipare gratuitamente a una giornata intera di corsi su: Grafica e videogame, Scratch (è un programmino semplice per realizzare games), Carta sasso forbice e intelligenza artificiale, “Minecraft” e la Svizzera e molto altro. Sei almeno un po’ incuriosito?

Per informazioni e iscrizioni: https://www.ated.ch

Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-25 14:26:54 | 91.208.130.86