Keystone
GERMANIA
24.01.2018 - 19:560

Lauda a colloquio col personale, le condizioni non variano

La previsione di una tempistica serrata per riportare in volo gli aerei rende necessario convincere i collaboratori a restare

BERLINO - Dopo l'annuncio del passaggio della compagnia aerea Niki alla Laudamotion, Niki Lauda oggi ha avuto un incontro con il personale. La previsione di una tempistica serrata per riportare in volo gli aerei rende necessario convincere i collaboratori a restare.

«Non credo che sarà così difficile» convincerli, ha detto Lauda di fronte alla stampa. Oggi alla riunione della compagnia a Vienna erano presenti circa 600 su un totale di circa mille collaboratori della compagnia, riporta l'agenzia di stampa austriaca Apa.

Durante la riunione l'ex campione di Formula Uno ha spiegato che i contratti riprenderanno a partire dal primo marzo e ha promesso che saranno orientati a quanto concordato in passato, senza essere in alcun modo peggiorativi. Gran parte del personale fino ad oggi è stato assunto tramite un'agenzia interinale, la Labourpool, sul quale le voci dei collaboratori restano discordanti. Nel pomeriggio il manager di Niki, Oliver Lackmann, ha reso noto di lasciare la compagnia per TUIfly a partire da marzo. Rumors sull'uscita del direttore amministrativo circolavano già da tempo.
 
 

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Tags
collaboratori
personale
lauda
compagnia
niki
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-02-22 09:45:40 | 91.208.130.86