Cerca e trova immobili

Viaggi & TurismoIl mondo di Trauffer: una mucca e un albergo di legno

22.08.23 - 09:00
Reportage alla scoperta dell’Oberland Bernese, tra montagne e laghi (sesta parte)
CR
La mucca nazionale di Trauffer
La mucca nazionale di Trauffer
Il mondo di Trauffer: una mucca e un albergo di legno

NEWSBLOG
Rubriche argomentali a pagamento curate da aziende e inserzionisti esterni

Reportage alla scoperta dell’Oberland Bernese, tra montagne e laghi (sesta parte)

BRIENZ - La pittoresca città di Brienz, situata in posizione idilliaca sulle rive del Lago di Brienz, è nota non solo per i suoi paesaggi mozzafiato ma anche per la sua lunga tradizione di scultura del legno. Un luogo straordinario che fa rivivere questa storia in modo affascinante è il Mondo di esperienze Trauffer. Questa attrazione unica non solo offre una panoramica sull'artigianato della scultura del legno, ma anche uno studio stimolante per i bambini e un nuovo hotel che offre ai visitatori un soggiorno indimenticabile.

La storia della scultura del legno a Brienz risale al XIX secolo. A quel tempo, gli abitanti di Brienz riconobbero le risorse naturali e il talento creativo di cui disponevano per lavorare il legno. Nei decenni successivi, l'arte dell'intaglio del legno divenne un'industria importante e contribuì all'identità della regione. Artisti e artigiani crearono sculture artistiche, tra cui sculture, mobili e persino strumenti musicali.

Il Mondo di esperienze Trauffer rende omaggio a questa storia attraverso impressionanti mostre che documentano lo sviluppo dell'intaglio del legno dalle sue umili origini fino ai giorni nostri. I visitatori hanno l'opportunità di ammirare i capolavori delle generazioni passate e di sperimentare in prima persona il processo creativo con dei corsi e degli atelier.

Tutto ebbe inizio dalla famosa mucca dei Trauffer, dalla forma particolare e dai colori tipici. Questa mucca fu creata da un talentuoso intagliatore di nome Alfred Trauffer. Una scultura gigante si trova davanti all’entrata del nuovo mondo espositivo. La mucca di Trauffer acquistò rapidamente notorietà e divenne un simbolo della ragione. Rappresenta non solo la maestria degli artisti locali, ma anche la stretta relazione tra uomo e animale nell'ambiente rurale. I visitatori hanno l'opportunità di scoprire l'affascinante storia di questa particolare mucca in tutte i suoi aspetti e, naturalmente creare una propria o semplicemente comprarne una allo shop.

La mucca svizzera è indubbiamente un'icona. Senza di essa, non ci sarebbero né latte, né formaggio, né cioccolato. La Svizzera sarebbe stranamente vuota e silenziosa senza il tintinnio dei campanacci. La mucca fa parte della storia della Svizzera. Ha plasmato le tradizioni locali e ne è persino diventata l'ambasciatrice. Fortunatamente, è disponibile anche in formato tascabile. La sua immagine in legno ha incantato grandi e piccini per molte generazioni. Anche i viaggiatori sono affascinati da questo pezzo di patrimonio culturale.

Entrando in questa esposizione interattiva, i visitatori sono accolti da un'affascinante collezione di sculture in legno. Da delicate miniature a imponenti sculture, queste opere d'arte dimostrano la versatilità e la maestria degli artisti locali. I display interattivi offrono informazioni approfondite sulla tecnica della scultura del legno, sugli strumenti utilizzati e sulle storie ispiratrici che si celano dietro le opere.

Un'attrazione speciale sono naturalmente gli atelier per i bambini. Qui i piccoli visitatori possono liberare la loro creatività e diventare essi stessi artisti del legno. Sotto la guida di esperti, i bambini hanno l'opportunità di scolpire le loro piccole opere d'arte e di portarle a casa con orgoglio. Questa offerta interattiva non solo promuove lo sviluppo artistico dei bambini, ma trasmette anche un apprezzamento per l'artigianato tradizionale. L’offerta non vale naturalmente solo per i piccoli, sempre più gruppi e aziende organizzano corsi e ritiri in questo ‘resort’.

Il nuovo hotel: un soggiorno indimenticabile! Il Mondo di esperienze Trauffer ha continuato a svilupparsi e ora offre ai visitatori anche l'opportunità di soggiornare in un nuovo hotel. L'hotel, caratterizzato dall’uso del legno, è stato progettato da Wegmüller e Briggen Architektur, per integrarsi perfettamente nel pittoresco ambiente circostante, offrendo al contempo comfort e servizi moderni. Grazie alla vista sul lago di Brienz e sulle montagne circostanti, gli ospiti possono vivere in prima persona la bellezza della natura.

L'hotel, chiamato “Bretterhotel” (letteralmente albergo di assi) non offre solo camere confortevoli (in modo particolar per famiglie), ma anche una gastronomia di prima classe che combina specialità locali e cucina internazionale. L'area SPA ti invita a rilassarti e a distenderti dopo una giornata intensa nel mondo dell'avventura Trauffer.

Il Mondo di esperienze Trauffer di Brienz è molto più di un'attrazione convenzionale. È un luogo che rende omaggio alla ricca storia della scultura del legno, incoraggia la creatività dei bambini e offre ai visitatori un soggiorno indimenticabile in un hotel unico. La combinazione di tradizione e innovazione, di arte e natura, rende questo luogo un'esperienza olistica che arricchisce i visitatori di un profondo apprezzamento per l'arte e la cultura della regione. La struttura si trova vicino a un’altra struttura museale molto importante: il museo all’aperto del Ballenberg con le sue case tipiche e originali svizzere.

Un altro aspetto notevole dell'esperienza Trauffer è il viaggio musicale del cantante rock Marc Trauffer. Nato e cresciuto a Brienz, è un importante rappresentante della scena musicale svizzera. Con la sua miscela unica di rock e suoni tradizionali, ha conquistato i cuori dei fan in patria e all'estero. L’esposizione offre ai visitatori l'opportunità di conoscere meglio il percorso musicale di Marc Trauffer e in particolare i suoi concerti e le sue tournée. Display video e moduli multimediali accompagnano il visitatore in un viaggio attraverso la sua carriera, dagli inizi ai momenti salienti dei suoi successi musicali. Questa parte della mostra combina l'energia creativa della musica con l'artigianato della regione e illustra come il talento locale possa arricchire la cultura svizzera. Con un po’ di fortuna potrete incontrare, nell’esposizione e nei vari punti ristoro, Brigitte o Marc Trauffer di persona!

Il mio percorso alla scoperta di questa regione, ricca di attrazioni naturali, culturali e gastronomiche, non termina naturalmente qui. La prossima volta vi accompagnerò a bordo di uno storico treno a vapore. Possibile? Seguitemi!

 

I precedenti articoli di questo reportage sono stati pubblicati il 31 maggio e 13 e 30 giugno e 12 luglio e 14 agosto 2023.

Testo a cura di Claudio Rossetti

 


Questo articolo è stato realizzato da Progetti Rossetti, non fa parte del contenuto redazionale.
COMMENTI
 

Anna 74 10 mesi fa su tio
stupendo