Pixabay.com
Medicina Estetica
22.03.2021 - 10:520

Vasi sanguigni visibili sulla pelle? Serve l’ozono

La terapia che guarisce i capillari e restituisce una pelle giovane

Rigagnoli rosso-bluastri che spuntano sulle aree periferiche della pelle: gambe, piedi, naso. È il risultato dello scorrere del tempo: i capillari sanguigni che si diramano nelle aree più lontane dal cuore con l’età finiscono per occludersi, cambiando colore e diventando quindi visibili sulla superficie della cute.

Cosa fare? L’unica soluzione reale al problema è restituire ai capillari la loro funzionalità originale. Il trattamento più adatto per raggiungere questo obiettivo è l’ozonoterapia: questa tecnica, infatti, va a rivascolarizzare i vasi sanguigni attraverso l’iniezione di ozono, sostanza che è in grado di sbloccare vaso sanguigno e permettere al sangue ossigenato di tornare a scorrere in esso.

In questo modo, il capillare torna al suo colore originario e sparisce dalla vista: non resta alcun segno sulla pelle, che riprende un aspetto giovanile. Il tutto senza alcun dolore per il paziente e senza che questi sia obbligato a indossare bendaggi o calze compressive dopo il trattamento. Veloce, efficace, indolore: l’ozonoterapia è davvero il trattamento perfetto per cancellare i segni dell’invecchiamento dalla pelle. 

Visita Medi Jeunesse - La medicina estetica a Lugano


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-15 12:33:32 | 91.208.130.85