Amazon
ULTIME NOTIZIE ated ICT Ticino
ATED
09.09.2020 - 08:420

Con Alexa si pagherà il pieno di benzina

Funziona solo in America, ma diventa realtà un servizio presentato all’ultimo CES di Las Vegas

Succede in America, terra in cui l’innovazione più spinta è all’ordine del giorno. Saranno felici gli automobilisti che possono ora pagare il pieno di benzina con Alexa. Infatti, grazie ad un accordo di collaborazione tra Amazon, ExxonMobil e la società di servizi finanziari Fiserv, si potrà utilizzare Alexa, l'assistente vocale ideato da Amazon per pagare il carburante. Questa novità era già stata annunciata durante l'ultimo CES di Las Vegas ma, da qualche giorno, è disponibile presso più di 11.500 stazioni Exxon e Mobil negli Stati Uniti.

Ma come funziona questo nuovo servizio, che al momento non è ancora disponibile nel Vecchio Continente? L'utilizzo pare molto semplice a giudicare dai video che circolano. Quando ci si ferma ad una stazione di servizio per fare il pieno basta "chiedere" ad Alexa di pagare il pieno del rifornimento.

L'operazione si può fare dal proprio smartphone, usando l’applicazione Alexa o direttamente dal veicolo se si ha installato un dispositivo Echo Auto. Una volta che l'assistente vocale avrà confermato la stazione di servizio e il numero della pompa che eroga il carburante, si potrà procedere con il rifornimento.

E, naturalmente, tutte le transazioni sono gestite direttamente attraverso il servizio di pagamento Amazon Pay. Si tratta di una nuova funzione che nelle intenzioni dovrebbe consentire di ridurre di molto i tempi al di fuori dell'auto.

In un'epoca in cui si chiede di mantenere un certo distanziamento sociale, non è una cosa da poco. Al momento non ci sono notizie su ulteriori piani di espansione. Probabilmente, se il servizio dovesse piacere, è possibile che Amazon decida di renderlo disponibile presso altre stazioni di servizio. 

Una cosa del genere potrebbe risultare potenzialmente utile anche per le auto elettriche. La possibilità di poter sbloccare una colonnina con l'ausilio dell'assistente vocale senza dover utilizzare tessere ed app potrebbe piacere alle persone e rendere più semplici i pieni di energia.

Chi è ated – ICT Ticino

ated - ICT Ticino è un’associazione indipendente, fondata e attiva nel Canton Ticino dal 1971, aperta a tutte le persone, aziende e organizzazioni interessate alle tecnologie e alla trasformazione digitale.

Dal suo esordio, ated - ICT Ticino organizza manifestazioni e promuove innumerevoli conferenze, giornate di studio, visite e viaggi tematici, workshop e corsi. ated - ICT Ticino collabora con le principali istituzioni pubbliche e private, enti e aziende di riferimento, nonché altre associazioni vicine al settore tecnologico e all’innovazione.

Grazie alla costante crescita qualitativa dell’attività svolta sul territorio, ated – ICT Ticino si propone come l’associazione di riferimento nell’ambito economico, politico ed istituzionale del cantone, in grado di favorire il dibattito tra aziende e professionisti e capace di coinvolgere le giovani generazioni, grazie ai percorsi promossi dal programma ated4kids e da tutte le sue altre iniziative.  

 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-01 09:50:59 | 91.208.130.86