ATED
ULTIME NOTIZIE ated ICT Ticino
CANTONE
1 gior
Chi vince tra TikTok e Youtube?
Un’analisi di App Annie rivela che gli utenti ora trascorrono più tempo a guardare video su TikTok che su YouTube.
CANTONE
4 gior
Un progetto “made in Ticino” per monitorare da remoto i pazienti cardiaci
Si tratta di un'idea dell’Istituto MeDiTech della SUPSI, che intende sviluppare un prodotto unico e innovativo
CANTONE
6 gior
Cornèr Banca sale a bordo di Swiss Virtual Expo
Anche Cornèr Banca partecipa a Swiss Virtual Expo, aderendo a un format di evento che è sulla frontiera dell’innovazione
LUGANO
1 sett
Arrivano i Ray-Ban Stories
Dalla partnership tra Facebook e EssilorLuxottica, nasce la prossima generazione di occhiali intelligenti o smart.
CANTONE
1 sett
Digital twin: cos'è e come funziona
CANTONE
1 sett
EOC diventa il primo ospedale virtuale
Al Swiss Virtual Expo lancerà un ecosistema ospedaliero per valorizzare ancora di più il ruolo centrale del paziente
ated ICT Ticino
2 sett
Dati personali e salute: come tutelarsi
I dati sono il vero “petrolio” dei giorni nostri.
Stati Uniti
2 sett
Arriva il Tesla Bot di Elon Musk
Scende in campo anche Elon Musk nello sviluppo e ricerca di robot umanoidi
CANTONE
2 sett
La pagina contatti del sito: perché non trascurarla
La pagina dei contatti è una delle più strategiche per il sito internet.
FOTO
ated ICT Ticino
3 sett
Hack4Learning: vince FormiDabile
All’iniziativa promossa da SUFFP hanno partecipato 20 persone con 4 progetti pensati per risolvere le sfide educative.
ATED - ICT TICINO
3 sett
Security lab: e-learning in formato virtuale
Anche Security Lab partecipa a Swiss Virtual Expo dentro il padiglione di ated virtual network
ated ICT Ticino
3 sett
Twitter entra nel social commerce
Dopo Facebook e Instagram scatta l’ora di Twitter per rendere possibile l’acquisto tramite i tweet dell’uccellino.
ated ICT Ticino
1 mese
La tua immagine on e off line
Quanto è importante curare la propria immagine online e offline nell’era post Covid?
ated ICT Ticino
1 mese
Il fashion scommette sugli sport elettronici
ated ICT Ticino
1 mese
SUPSI porta il suo Project Management Forum su Ated Virtual Network
LUGANO
1 mese
Vaccini e attacchi cyber
Si moltiplicano gli attacchi informatici e sempre più spesso sono le pubbliche amministrazioni a essere minacciate.
ATED ICT TICINO
1 mese
La musica si ascolta in streaming
Continuano le performance positive di chi ascolta la musica online.
ated ICT Ticino
1 mese
Swisscom scende in campo insieme ad Ated Virtual Network
Sostenibilità e digitalizzazione al servizio delle imprese svizzere, ne parliamo con Carlo Hildenbrand
CANTONE
1 mese
Tutto e subito! Arriva il quick commerce
I prodotti venduti tramite e-commerce devono trovarsi vicino ai consumatori: da qui nasce il fenomeno quick commerce.
BELLINZONA
10.07.2020 - 09:340

Ecco i marchi più importanti al mondo

L'innovazione e la creatività sono fattori chiave per la crescita

BELLINZONA - Nell’ultima classifica sul valore dei brand più noti salgono sul podio Amazon, Apple, Microsoft.

Ogni anno viene prodotta una classifica sul valore dei 100 marchi più importanti al mondo. Si chiama “The BrandZ Top 10 Most Valuable Global Brands 2020” ed è pubblicata da WPP e Kantar. Secondo la rilevazione di quest’anno i migliori 100 brand hanno visto aumentare il loro valore (totale) del 5,9%, nonostante l'impatto economico e sociale del COVID-19, raggiungendo il valore complessivo di 5.000 miliardi di dollari. Una cifra enorme che equivale al PIL annuo del Giappone. Tale dato è aumentato del 245% dal 2006, quando il valore totale del Ranking Top 100 aveva superato per la prima volta i 1.000 miliardi di dollari. I Top 100 Brands hanno dimostrato di essere più resistenti e meno fragili nell'attuale crisi pandemica, rispetto a quanto lo erano stati durante la crisi economica globale del 2008-2009. Inoltre, hanno ottenuto un'ulteriore crescita del Brand Value di 277 miliardi di dollari solo nell'ultimo anno. La classifica viene stilata, utilizzando i dati delle valutazioni che incorporano l'andamento delle azioni da aprile 2020, per includere l'impatto che ha avuto il COVID-19.

La classifica di quest'anno ha evidenziato che l'innovazione e la creatività sono i principali motori della crescita.

E infatti Amazon, un marchio pioniere in moltissimi settori, ha mantenuto la sua posizione di Brand di maggior valore al mondo, crescendo del 32% e raggiungendo i 415,9 miliardi di dollari. Da quando il colosso delle vendite online è entrato per la prima volta nella classifica di BrandZ Global Top 100 nel 2006, il suo valore è cresciuto di quasi 100 miliardi di dollari e quest'anno rappresenta un terzo della crescita totale della Top 100. Ma i brand di tecnologia continuano a svettare in classifica: rappresentano oltre un terzo (37%) del valore nella Top 100 e crescono complessivamente del 10%. Apple ha mantenuto la sua seconda posizione (+14%, 352,2 miliardi di dollari), mentre Microsoft ha riconquistato il terzo posto sul podio (+30%, 326,5 miliardi di dollari), davanti a Google (+5%, 323,6 miliardi di dollari) posizionatasi al quarto posto.

Il risultato di Microsoft è legato alla crescita del suo ecosistema in cloud di supporto al lavoro, che incorpora Office365 e Microsoft Teams. Ovvero di quei tool che hanno permesso a milioni di persone di continuare la propria operatività anche durante il lockdown.

I brand asiatici rappresentano un quarto di tutti i Top 100, e comprendono 17 brand cinesi. Alibaba (+16%, 6^ posto in classifica, 152,5 miliardi di dollari) è stato il brand cinese di maggior valore, insieme al gigante dei servizi Internet, Tencent (+15%, 151 miliardi di dollari), al 7^ posto.

Fra i nuovi Brand, il social network di condivisione di brevi video TikTok (16,9 miliardi di dollari) è riuscita a raggiungere il 79^ posto in graduatoria, grazie alla capacità di offrire contenuti spensierati e divertenti generati dagli stessi utenti.

Ecco i principali trend evidenziati nello studio BrandZ Global Top 100 di quest'anno:

MasterCard è entrata per la prima volta nella Top 10 di quest'anno, grazie alla performance finanziaria positiva supportata da una crescita della brand equity. Il brand è riuscito a inserirsi con successo nella vita quotidiana delle persone e ha ottenuto una connessione emotiva privilegiata attraverso un posizionamento basato sulla sua offerta.

Cinque nuovi nomi compaiono nella Top 100, guidati dal social cinese TikTok (79^ posto), seguito, da UnitedHealthcare (n. 86, 15,8 miliardi di dollari), Bank of China (n. 97, 13,7 miliardi di dollari), Lancôme (n. 98, 13,6 miliardi di dollari) e Pepsi (n. 99, 13,3 miliardi di dollari).

I brand statunitensi sono più della metà di tutti quelli della Top 100, quelli asiatici hanno rappresentato un quarto di tutta la classifica, di cui 17 cinesi (inclusi Alibaba e Tencent nella Top 10) e Giapponesi (Toyota e NTT).

La sostenibilità è il nuovo lusso: i consumatori più giovani si aspettano la qualità tipica del lusso ma con materiali sostenibili e meno packaging; quattro brand di aziende del Lusso sono presenti nella Top 100 quest'anno, guidati da Louis Vuitton (+10%, n. 19, 51,8 miliardi di dollari).

Il retail ha avuto un’ottima performance ed ha registrato la crescita più elevata in termini di Brand Value (21%), trainato dai principali operatori dell'e-commerce, che hanno registrato un record di vendite durante la pandemia. Oltre la metà dei brand della categoria media e intrattenimento è presente nella classifica dei 20 brand a più alta crescita tra cui troviamo Netflix (+34%, 45,9 miliardi di dollari), con un incremento di otto posizioni fino al 26esimo posto, Instagram (+47%, 41,5 miliardi di dollari) cresciuto di 15 posti fino al 29esimo, YouTube (+15%, $34 mld) salito di due posizioni e arrivato al 37esimo e Xbox (+18%, $19,6 mld) salito di 22 posti al 65^. I brand di e-commerce come Amazon, Alibaba e JD (+24%, n. 52, 25,5 miliardi di dollari) hanno mostrato di avere capacità di innovazione e agilità in tempi difficili, insieme a retailer più tradizionali come Walmart (+24%, n. 27, 45,8 miliardi di dollari), che ha investito nell’ e-commerce.

Infine, alcune marche hanno anche trovato modi nuovi e creativi per coinvolgere i consumatori, così da ottenere più fiducia e creare legami emotivi, in particolare nel mercato della salute e del benessere. Il brand per il tempo libero Lululemon (+40%, 9,7 miliardi di dollari) è stato uno dei più veloci a rispondere alla crisi, allargando da un lato la propria produzione dall’abbigliamento sportivo per lo yoga ad abiti per il tempo libero e dall’altro, offrendo corsi online per le persone a casa.

CHI È ated – ICT Ticino
ated - ICT Ticino è un’associazione indipendente, fondata e attiva nel Canton Ticino dal 1971, aperta a tutte le persone, aziende e organizzazioni interessate alle tecnologie e alla trasformazione digitale. Dal suo esordio, ated - ICT Ticino organizza manifestazioni e promuove innumerevoli conferenze, giornate di studio, visite e viaggi tematici, workshop e corsi. ated - ICT Ticino collabora con le principali istituzioni pubbliche e private, enti e aziende di riferimento, nonché altre associazioni vicine al settore tecnologico e all’innovazione. Grazie alla costante crescita qualitativa dell’attività svolta sul territorio, ated – ICT Ticino si propone come l’associazione di riferimento nell’ambito economico, politico ed istituzionale del cantone, in grado di favorire il dibattito tra aziende e professionisti e capace di coinvolgere le giovani generazioni, grazie ai percorsi promossi dal programma ated4kids e da tutte le sue altre iniziative.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-21 11:29:13 | 91.208.130.85