ICT TICINO
ULTIME NOTIZIE ated ICT Ticino
CANTONE
1 ora
Hermargroup partecipa a Visionary Day 2020
L’azienda presenta evoluzioni e sperimentazioni possibili grazie alla trasformazione digitale
ATED
2 gior
Quando la tecnologia è a supporto del sociale
Un esempio su tutti: durante il lockdown. Ma si può andare oltre all'emergenza, a spiegarlo un seminario web
ATED
4 gior
Identità culturali a confronto
È in lavorazione un cortometraggio realizzato da due allievi luganesi per riflettere sulle differenze culturali
LUGANO
1 sett
A Visionary Day 2020 con Supsi
All’evento di ated, SUPSI analizza impatti e ricadute delle tecnologie digitali su una molteplicità di settori.
ATED
1 sett
Come difendersi dalle frodi e truffe online
Nessuno è al sicuro, nemmeno i colossi dell'hi-tech come Twitter. Un seminario web per capire come difendersi
ATED
1 sett
Digital Entertainment: un’evoluzione che segna la convergenza tra musica, gioco e film
Negli ultimi 30 anni grazie al progresso tecnologico è cambiato il modo di fruire contenuti.
ICT ATED
2 sett
Security Lab è al Visionary Day
L’appuntamento organizzato da ated-ICT Ticino vede Security Lab fra le aziende in prima fila con contenuti e webinar
ATED
2 sett
Quelle competenze digitali che possono fare la differenza
Ce ne sono diverse e nell'attuale scenario lavorativo sono fondamentali, ai Visionary Day un webinar per conoscerle
ICT ATED
2 sett
Cybersecurity: aziende più preparate, ma rischi sempre alti
Ibm rilascia il “Cyber resilient organization report”
CANTONE
3 sett
Arrivano i Voxxed Days Ticino Workshops e Devoxx4kids2020
L’appuntamento si terrà tra lunedì 28 settembre e giovedì 8 ottobre
ICT TICINO
05.11.2019 - 09:200

Tranquillo Cloud, di nome e di fatto

Anche i dati sono in cerca di adeguata protezione

Un guasto, un danno cagionato da una distrazione; un furto, un incendio, una catastrofe della natura. Ma tu te ne ne resti lì impassibile; “tranquillo”, come accade quando sai che tutto ciò che conta è al sicuro altrove.

Le persone care, i beni di maggior valore; oppure, in quest’epoca che corre verso il digitale, i dati personali o dell’azienda, così inconsistenti ma forse più preziosi di un gioiello o un’auto di lusso. C’è chi da tempo narra che non il franco, e neppure l’euro o il dollaro, siano la moneta del terzo millennio; ma i file che conservano il sapere di un uomo o di un’impresa, i sistemi produttivi, di gestione o, perché no, semplicemente gli scatti più importanti e riservati.

Al modo in cui il denaro si affida a una banca, ecco dunque che anche i dati sono in cerca di adeguata protezione.

Uno spazio di archiviazione personale dove “depositarli” come si fa con i risparmi, in un luogo differente da quello abituale, da cui recuperarli con rapidità in caso di bisogno: in una parola, il Cloud di cui tanto si parla e che non sempre si conosce, nei suoi risvolti di vantaggio o di sfavore. Complicato destreggiarsi fra le offerte pubbliche o private, all’estero o in patria, tra cui ultimamente ha fatto capolino Tranquillo Cloud (https://tranquillocloud.ch). Accattivante fin nel nome, che è anzitutto una garanzia: la promessa che niente andrà perduto, di ciò che sul momento pare irrimediabilmente rovinato, devastato dall’acqua e dal fuoco, bruciato da un fulmine, trafugato da un hacker o semplicemente perso assieme al telefonino scivolato dalla tasca della giacca. Perché una copia è custodita in un bunker inviolato; un server esterno dove il backup si accompagna a un sistema di recovery per il ripristino veloce della situazione in apparenza compromessa.

Non è però solo questione di terminologia attraente. Tranquillo Cloud ha davvero quel qualcosa in più, rispetto ad altre soluzioni, che lascia sereni. È svizzero, nella concezione, nello sviluppo e nella commercializzazione; e dunque soggetto alla legge elvetica che vigila severamente sul diritto di ciascuno alla privacy, derogabile più facilmente in altri territori. Negli Stati Uniti, cui talora inconsciamente vengono ceduti in custodia i nostri dati, un tribunale potrebbe per esempio acconsentire a un’eventuale richiesta di accesso da parte di terzi.

Ideato da Giuseppe Paternò e portato di recente sul mercato da InformatiCH Sagl (https://www.informatich.ch/), Tranquillo Cloud si trova invece in Canton Ticino, sottoposto a giurisdizione locale e accessibile solo ad amministratori muniti di autenticazione forte, tracciati in ogni loro azione. Agli standard elevati di sicurezza associa poi un servizio di supporto diretto col cliente, che può rivolgersi agli specialisti per la scelta del software, la valutazione delle compatibilità o la soluzione dei dubbi residui.

A quale prezzo? Tutt’altro che proibitivo: 89 franchi più iva per 1 TB in promozione già scontato per il primo anno, al 50% se sottoscritto entro il 31.12.2109.

Altre domande? Siamo a tua disposizione. Info e contatti: tranquillocloud.ch, info@tranquillocloud.ch, +41(0)916014060.


ICT TICINO

ICT TICINO
Guarda le 2 immagini

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-14 11:07:14 | 91.208.130.86