mobile report Segnala alla redazione
Fotolia
FRANCIA
18.07.2018 - 17:240

Asta di vino a “Les Hospices Civils de Beaune”

Un evento vinicolo e di beneficenza tra i più famosi al mondo

 

Questo evento vinicolo molto caratteristico e colmo di storia ha luogo solo una volta l’anno e sempre durante la terza domenica di novembre a Les Hospices Civils de Beaune in Borgogna, Francia.

Affascinante è pensare che la prima asta è avvenuta molto tempo fa e cioè nel 1795. La sua storia profondamente umana è però iniziata molto prima. Ora te la racconto.

La nascita di Les Hospices Civils de Beaune
Siamo nel 1443 e la brutale Guerra dei cent’anni tra il Regno d’Inghilterra ed il Regno di Francia è quasi giunta al termine, dietro di sé come tutte le guerre lascia dolore, fame, distruzione, malattie ed infinita disperazione e miseria.

Nicolas Rolin il cancelliere del duca di Borgogna Philippe le Bon e sua moglie Guigone de Salins, decisero di fondare un ospedale l'Hôtel-Dieu de Beaune allo scopo di aiutare tutti i bisognosi di cure e malati.

Fin dall’inizio quest’ospedale è riuscito a sopravvivere grazie alla generosità dei suoi molteplici benefattori, che hanno sempre finanziato la struttura donando denaro, immobili, terreni ma anche e soprattutto vigneti.

 

Dall’ospedale di un tempo al prestigioso vigneto di oggi
L'Hospices Civils de Beaune è ancora oggi un istituto di sanità pubblica composto da un ospedale generale e diverse case di cura insieme ad altre proprietà tra cui l'Hôtel-Dieu che oggi non funge più da ospedale ma è diventato un museo, essendo un monumento storico del XV secolo perfettamente conservato e che rappresenta una rara testimonianza dell'architettura civile del Medioevo.

Fa parte della tenuta privata anche un prestigioso vigneto di circa 60 ettari delle migliori denominazioni di Borgogna frutto anch’esso di centinaia di donazioni avvenute nei secoli di storia.

Perché è così famosa l’asta dei vini a Les Hospices de Beaune?
La prima vendita all’asta di vino è avvenuta nel 1795 per poi crescere d’importanza nel tempo fino ai giorni nostri.

Inizialmente le aste avvenivano a lume di candela, che è un metodo alternativo alla tipica english auction dove la fine dell’asta avviene nel momento in cui la candela si spegne, in questo modo è possibile fare un’offerta anche all’ultimo secondo.

Gli appassionati da ogni angolo della terra si riuniscono qui ogni terza domenica di novembre per partecipare all’asta, dove a colpi di generosi rilanci, tentano di aggiudicarsi questi ottimi vini che vengono venduti in barriques (pièces in Borgogna).

Le offerte sono volutamente alte perché il fine è filantropico ma è anche vero che il vino è di notevole pregio grazie alla rigorosa lavorazione all’insegna dalla massima qualità che questi terroir sono in grado di offrire.

Dal 2005 gli Hospices de Beaune hanno affidato alla famosa casa d’aste Christie's l'organizzazione della vendita dei vini che nel 2017 ha venduto 787 pièces per un valore totale approssimativo di circa EUR 8'000'000.

L’importanza di quest’asta è legata al fatto che da sempre tutti i fondi che vengono raccolti dalla vendita di questi preziosi vini sono dedicati ad opere di beneficienza dell'Hospices de Beaune così come alla conservazione dei monumenti storici dell’intera struttura ma anche al miglioramento delle infrastrutture ed attrezzature ospedaliera.

Chi compera questi vini è un vero appassionato come noi di SellWine che non fa altro che perpetuare un atto di grande generosità umana che vive e resiste da molti secoli.

Ti è venuta voglia di partecipare alla prossima edizione di novembre? Scrivimi su info@sellwine.ch e ti dirò come fare.

Articolo scritto da SellWine

Fonti: hospices-de-beaune.com

Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-14 07:06:36 | 91.208.130.87