Immobili
Veicoli

Medicina EsteticaLa fleboterapia: curare le vene per gambe più belle 

21.07.22 - 10:00
La tecnica che elimina le varici “guarendo” i vasi sanguigni  
pixabay.com
La fleboterapia: curare le vene per gambe più belle 
La tecnica che elimina le varici “guarendo” i vasi sanguigni  

Nonè facile eliminare uno degli inestetismi più frequenti dopo una certa età: le vene varicose. Ma è possibile. La medicina estetica contemporanea, infatti, mette a disposizione un trattamento dall’approccio rivoluzionario, ma estremamente efficace: è la fleboterapia ozonizzata. Questa tecnica, infatti, non va ad occludere le vene, ma agisce sulle loro pareti, rafforzandole e restringendo il lume e ripristinando la normale circolazione sanguigna.

Rispetto alle terapie del passato, la fleboterapia ozonizzata consente di riparare la vena, agendo sulla causa anatomica del problema, invece di occluderla ed eliminarla: tornando al suo stato originale, sano, il vaso sanguigno riprende il suo colore originale e sparisce dalla vista sulla superficie della cute. La fleboterapia ozonizzata prevede l’iniezione da parte del medico estetico di una soluzione sclerosante non occludente che consente di restringere il diametro dei vasi sanguigni, diminuendone la dilatazione che causa l’inestetismo.

Nella seconda parte dell’intervento, vengono effettuate delle iniezioni di ozono lungo la parete delle vene per potenziarne l’ossigenazione e diminuire il dolore dovuto alla varicosi. Di fatto, dunque, il medico estetico va a “curare” il capillare, ripristinando la sua funzionalità e, di conseguenza, rendendolo nuovamente invisibile sulla pelle.   

ULTIME NOTIZIE MEDICINA ESTETICA