Segnala alla redazione
ated - ICT Ticino
ULTIME NOTIZIE ated ICT Ticino
CANTONE
3 ore
Appello delle maggiori associazioni del digitale al Consiglio di Stato
Per riconoscere il ruolo strategico per lo sviluppo del Canton Ticino dell’Industria ICT, Digitale e Tecnologica
ATED
11 ore
Regala un iPad agli ospedali ticinesi!
Continua la campagna solidale per raccogliere tablet da donare agli ospedali ticinesi: www.solidarietadigitaleated.ch
ATED
2 gior
Coronavirus e privacy personale
Di Zulay Menotti, European lawyer, privacy and legal advisor
ATED
4 gior
Remoto io, remoti tu, conviviamo 4.0
Di Luca Tenzi, esperto in corporate Security e Resilienza, consulente all’Agenzia Internazionale Energia Atomica
ATED
1 sett
WellD quando il digitale non si ferma col Covid-19
Chi opera nel digitale può lavorare da remoto per gestire i propri clienti, anche in periodi critici come quelli attuali
ATED
1 sett
Quando la tecnologia si scopre vulnerabile
In tempi di Coronavirus anche nei programmi informatici di Microsoft si scoprono alcune falle
ATED
1 sett
L’analisi dei dati per prevedere i contagi da Coronavirus
www.solidarietadigitaleated.ch abbraccia il progetto no-profit www.Data4Covid19.com
ATED
1 sett
Ated cerca Mentor per Minecraft4Switzerland
Al via la ricerca di Mentor per aggregare i giovani nello sviluppo e programmazione di un progetto digitale comune
ARTICOLO SPONSOR
2 sett
e-learning: nasce in Ticino l’e-learning Atelier!
Nuovo centro di competenza sul territorio per formazione a distanza
LUGANO
2 sett
A Lugano la scuola continua grazie al digitale
Everest Academy non “chiude”… ma “migra” online e sostiene un'iniziativa promossa da ated-ICT Ticino
ARTICOLO SPONSOR
2 sett
Lo smart working da opportunità a necessità
Rendere accessibili i propri sistemi Informatici da remoto ai collaboratori è semplice e veloce
ATED
3 sett
Nasce www.solidarietadigitaleated.ch
ated-ICT Ticino lancia una piattaforma digitale per trovare soluzioni tecnologiche gratis o a costo ridotto
ATED
3 sett
Donne che ispirano le donne: l'incontro per rimettersi in gioco
Cambiarsi la vita grazie alle nuove tecnologie si può, scoprite come il prossimo 7 maggio a Lugano
CANTONE
3 sett
E-Learning e l’emergenza da Coronavirus
Articolo da sponsor
CANTONE
3 sett
Hemargroup: dall’idea, al prototipo, al prodotto
CANTONE
4 sett
Instagram e Fake News: e se diventassimo degli influencer di buone notizie?
CANTONE
4 sett
Quel fenomeno di nome Minecraft si è “inglobato” anche la Svizzera
Ed è un'ottima occasione per imparare, divertendosi, geografia e programmazione grazie a un corso per giovanissimi.
Sponsor
1 mese
Quali sono le mosse migliori per ottenere finanziamenti?
Un appuntamento promosso da Fondazione Agire per mercoledì 11 marzo 2020 presso Auditorio Suglio a Manno dalle ore 16.45
CANTONE
1 mese
AMB inventa in Svizzera la tariffa dinamica per l’energia elettrica
L’Azienda Multiservizi Bellinzona propone un nuovo schema tariffario per risparmiare fino a 200.- all’anno in bolletta
CANTONE
10.02.2020 - 09:360
Aggiornamento : 11:14

Quali i rischi per le imprese nel 2020?

Il 12 e 13 febbraio a Friburgo ated partecipa agli Swiss Cyber Security Days, per analizzare le maggiori minacce per imprese Svizzere

Ated-ICT Ticino partecipa come ospite di Clusis alle Giornate svizzere della sicurezza informatica. Un appuntamento annuale che si tiene a Friburgo il 12 e 13 febbraio e che rappresenta l’evento principale della Svizzera in materia di cyber security. L’obiettivo è quello di allineare le conoscenze e competenze in materia di minacce e rischi di natura tecnologica in un contesto internazionale.

Anche alla luce di quanto emerso all’ultimo Wolrd Economic Forum di Davos di qualche settimana fa. Proprio al Forum era stata presentata l’ultima edizione del Global Risks Report 2020. Un’indagine annuale, pubblicata dal WEF in collaborazione con Marsh & McLennan Companies e Zurich, che offre una ricca prospettiva sulle principali minacce che potrebbero avere un impatto sulla prosperità globale nel corso del 2020 e del prossimo decennio. Si è trattato della 15° edizione del rapporto, basato sulle risposte di quasi 800 esperti dal mondo delle aziende e decisori globali, invitati a classificare le loro preoccupazioni in termini di probabilità e impatto su imprese, governi e istituzioni.

Osservando la classifica delle minacce più temute per il 2020, il 78% degli intervistati ha dichiarato di aspettarsi un aumento degli "scontri economici" e della "polarizzazione politica interna", che potrebbero provocare ulteriore instabilità e irrigidimento su posizioni estreme. Si tratta di due rischi strettamente correlati, poiché l’azione politica di molti Paesi si caratterizza per una crescente tendenza alla divisione, insieme a una gestione delle relazioni internazionali sempre più frammentata. E mentre aumenta la conflittualità tra le maggiori potenze, l'economia globale mostra crescenti segni di rallentamento, con problematiche che si ripercuotono a livello di aziende e tessuto imprenditoriale.

Si prevede, poi, un incremento nel rischio di “ondate di calore straordinarie” e la “distruzione degli ecosistemi naturali”. La debolezza degli accordi internazionali su questa materia si contrappone a una crescente pressione da parte dei cittadini e degli investitori ad agire in risposta alla moltitudine di catastrofi naturali e alle previsioni avverse per il lungo termine. Il 2020 si presenta come un anno cruciale in cui si richiede agli Stati di fare di più per ridurre in modo importante le emissioni inquinanti e incrementare gli investimenti per adattare i sistemi produttivi in ottica di sostenibilità. Ed è più che noto che molti ecosistemi siano in crisi o a rischio di distinzione. La perdita di biodiversità comporta conseguenze irreversibili per la società, l’economia e la salute del pianeta.

Ma a preoccupare gli esponenti delle imprese sono anche i “cyber attack”. E in modo particolare sono visti in aumento i rischi legati ad attacchi informatici mirati all’operatività del business per le aziende, alle infrastrutture e al furto di dati e di denaro. Si tratta di rischi tecnologici emergenti, che possono erodere la coesione sociale, minacciare la stabilità economica, esacerbare la concorrenza geostrategica e fare pressione sulla sicurezza nazionale e internazionale. Una migliore gestione dei rischi sistemici richiederà un significativo aggiornamento della governance tecnologica, a tutti i livelli.

Ma quali sono i rischi nel lungo periodo? Se si allunga lo sguardo sul prossimo decennio spaventano invece gli effetti del cambiamento climatico. Il Global Risks Report 2020 analizza anche i rischi che in prospettiva preoccupano i top manager.

La necessità di una risposta ampia e condivisa diventa immediatamente evidente di fronte alla minaccia globale del cambiamento climatico. Il tema appare sempre più sentito. E non è forse un caso che, per la prima volta da quando viene redatto il rapporto, i cinque principali rischi a lungo termine risultino in qualche modo legati alla questione ambientale. Gli eventi climatici estremi, che portano con sé la minaccia di ingenti perdite in termini di proprietà, infrastrutture e vite umane, sono classificati come il rischio più probabile dei prossimi dieci anni. Seguono, quindi, nella graduatoria il fallimento delle misure di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici, i danni e disastri ambientali causati dall’uomo, la perdita della biodiversità e il collasso dell’ecosistema terrestre o marino, infine, le catastrofi naturali gravi come terremoti e tsunami. Per trovare il primo rischio a lungo termine avulso dalla questione ambientale bisogna scendere alla sesta posizione, dove si piazzano le frodi e i furti di dati e, subito sotto, gli attacchi informatici.

Un quadro, quindi, di estremo allarme che richiede da parte d'imprese e professionisti competenze e capacità nel saper mitigare e gestire le minacce incombenti. Per questa ragione, nel corso dell’anno ated-ICT Ticino promuoverà corsi formazione e workshop sui temi della security e del risk management, coinvolgendo aziende, soci e partner come CLUSIS, l’Associazione Svizzera per la Sicurezza Informatica. E proprio con Clusis ated-ICT Ticino partecipa agli Swiss Cyber Security Days in scena a Friburgo il 12 e 13 di febbraio.

Ulteriori informazioni e aggiornamenti su percorsi ed eventi su: https://www.ated.ch

Chi è ated – ICT Ticino - ated - ICT Ticino è un’associazione indipendente, fondata e attiva nel Canton Ticino dal 1971, aperta a tutte le persone, aziende e organizzazioni interessate alle tecnologie dell'informazione e comunicazione (ICT). Dal suo esordio, ated - ICT Ticino ha organizzato oltre 1.000 manifestazioni e promosso innumerevoli conferenze, giornate di studio, visite e viaggi tematici, workshop e corsi. ated - ICT Ticino collabora con le principali istituzioni pubbliche e private, enti e aziende di riferimento, nonché altre associazioni vicine al settore tecnologico. Grazie alla costante crescita qualitativa dell'attività svolta sul territorio, ated – ICT Ticino è riconosciuta come un'associazione di riferimento nell'ambito economico, politico ed istituzionale del cantone, favorendo il dibattito tra gli operatori ICT e riscuotendo l'interesse nelle giovani generazioni.

Per ulteriori informazioni
ated – ICT Ticino
CP 1261 – 6502 Bellinzona 
Email: cristina.giotto@ated.ch
Phone: +41 79 253 79 52

ated - ICT Ticino
Guarda le 2 immagini
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-03 20:06:49 | 91.208.130.85