Immobili
Veicoli

ITALIACremonini: «Vita vuota senza amore, ma la scelta è stata mia»

28.09.22 - 21:00
Il cantautore ha parlato del nuovo capitolo apertosi con l’addio a Martina Maggiore
IMAGO / NurPhoto
Cremonini: «Vita vuota senza amore, ma la scelta è stata mia»
Il cantautore ha parlato del nuovo capitolo apertosi con l’addio a Martina Maggiore

BOLOGNA - Qualche mese fa Cesare Cremonini è tornato single, mettendo fine alla relazione con Martina Maggiore. Ora, intervistato dal Corriere della Sera, il 42enne cantautore bolognese spiega di non essere ancora riuscito a trovare un equilibrio dopo la fine di quella storia. «Le mie canzoni dicono che l’amore l’ho vissuto tanto, ma adesso ne sento un’assenza spaventosa - ha dichiarato Cremonini -. Il vuoto di questo istante di vita è ingombrante. Ho fatto una scelta di onestà con me stesso e non mi basta più accontentarmi».

Ad aiutare Cremonini a tollerare questa fase della sua vita sono la musica, ma soprattutto il rapporto con i suoi fan. «Il legame con il pubblico compensa questa mancanza - ha aggiunto il cantante -. Lo disse anche Alberto Sordi in un’intervista in cui gli chiedevano del suo essere uno scapolone».  Le canzoni permettono all’ex frontman dei Lunapop di esorcizzare i momenti negativi della sua vita. «Raccolgo pezzi di vita e li trasformo in brani», ha continuato Cremonini, spiegando però anche di temere di perdere un giorno l’ispirazione.

«Il mio terrore è sempre stato quello di svegliarmi un giorno e dirmi ‘ormai sei grande, la musica è stata un’esperienza giovanile’. I 20 anni non ci sono più, a 40 sei ancora giovane ma ti chiedi se la passione rimane. Questi tempi aggressivi non aiutano: non memorizzano nulla e danno una sensazione di vuoto a quello che fai come artista. L’attenzione è ridotta e c’è una bulimia di contenuti a scapito di una qualità che va verso il basso». 

NOTIZIE PIÙ LETTE