pixabay.com
Medicina Estetica
31.03.2020 - 10:400

Naso segnato dai capillari visibili? Ecco cosa fare

Non solo le rughe possono rovinare un viso: rimedia con l’ozonoterapia

Con l’avanzare dell’età, il viso può apparire meno giovane non solo a causa della comparsa delle rughe. In alcune persone, soprattutto con carnagione molto chiara, possono farsi evidenti anche sul volto i segni dei capillari, solitamente comuni ad altre zone del corpo come le gambe.

D’un tratto diventano visibili a causa di un processo legato proprio all’invecchiamento: con l’età, infatti, i vasi sanguigni più minuti finiscono per occludersi, impedendo al sangue ossigenato di scorrere dentro di essi e, dunque, diventando visibili sulla pelle. Il naso, area del corpo ricca di capillari, può mostrare appunto questi segni. Come rimediare? La metodologia di maggiore successo in questo campo è l’ozonoterapia endocapillarica, trattamento che si basa su un approccio terapeutico. Questa tecnica, infatti, agisce alla base del processo che rende i vasi sanguigni visibili sulla pelle, andando a “sbloccare” i capillari occlusi grazie proprio all’ozono.

Una volta liberati, questi vasi tornano ad essere ossigenati e recuperano il colore originario, risultando non più visibili sulla cute, che dunque riacquista il suo aspetto originale. Con un ciclo completo di ozonoterapia, composto da 6-10 sessioni della durata di circa 20 minuti l’una, è dunque possibile “guarire” i capillari e cancellare i segni del tempo dalla pelle. Anche sul naso.   

Visita Medi Jeunesse - La medicina estetica a Lugano


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-31 03:42:14 | 91.208.130.87