pixabay.com
Medicina Estetica
20.01.2020 - 16:000
Aggiornamento : 16.06.2020 - 12:58

Scoprite le gambe con l’ozonoterapia

Tornate ad indossare le gonne: questa tecnica cura i capillari e ne cancella i segni sulla pelle  

Sono tante le donne che, con l’età, mettono da parte le gonne, anche quelle al ginocchio, perché costrette a nascondere i segni dei capillari visibili sulle gambe: con l’invecchiamento, infatti, i vasi sanguigni più piccoli e periferici finiscono con l’occludersi e il dilatarsi, lasciando visibili sulla pelle dei rivoli di colore rosso o bluastro, piuttosto antiestetici.

Ma anche dopo aver superato una certa età è possibile tornare a mostrare le gambe senza timore, se si ricorre al giusto trattamento estetico. Il più efficace, in questi casi, è rappresentato dall’ozonoterapia endocapillarica. A differenza di tecniche più vetuste, questo trattamento mira a ripristinare la situazione originale della circolazione sanguigna nelle aree periferiche: il vaso occluso non viene distrutto, ma “curato”, liberato dall’occlusione attraverso delle iniezioni di ozono. Questo elemento, infatti, riesce a sbloccare il vaso sanguigno e a far defluire normalmente il sangue, procedendo ad un’ossigenazione del vaso stesso. L’approccio terapeutico dell’ozonoterapia porta il capillare a riacquistare forma e colore normali e, dunque, a tornare invisibile sulla pelle.

Il tutto con una grande precisione e in tempi assai ridotti: ogni seduta dura circa 20 minuti e dopo un insieme di 6-10 sessioni è possibile “riparare” ogni singolo vaso danneggiato, portando le gambe ad apparire nuovamente giovani. 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-23 22:02:44 | 91.208.130.87