ti.mammeTempo di montagna: cosa serve ai bambini sulla neve

10.01.23 - 08:00
Cosa non deve mancare per trascorrere piacevoli giornate divertendosi senza temere il freddo
Deposit
Tempo di montagna: cosa serve ai bambini sulla neve
Cosa non deve mancare per trascorrere piacevoli giornate divertendosi senza temere il freddo

La neve, agli occhi dei bambini, ha il fascino unico di un’area giochi perfettamente attrezzata. Le numerose attività che è possibile praticare in montagna quando c’è la neve, rendono i più piccoli felici e desiderosi di sperimentare un nuovo sport o un passatempo divertente. Sugli sci o con lo slittino, con le ciaspole o con i pattini, ma anche semplicemente per rotolarcisi dentro, la neve va vissuta sino all’ultimo fiocco, l’importante è essere a proprio agio, confortevolmente coperti. Diventa compito dei genitori provvedere a tutto l’occorrente per rendere una qualsiasi giornata sulla neve perfetta senza dimenticare nulla per trascorrere piacevolmente tutto il tempo. L’abbigliamento rappresenta sicuramente la parte più importante del necessaire da montagna: quello tecnico ha il vantaggio di essere caldo e poco ingombrante, il pile ha il vantaggio di essere un tessuto caldo e comodo, mentre la giacca a vento risulta fondamentale perché è calda ed impermeabile.

Immancabili sciarpa o scaldacollo, guanti e cappellino, ma anche calzini pesanti o termici, scarponcini da montagna e occhiali da sole. Per praticare sport saranno utili un caschetto da sci e gli indumenti termici più indicati per questo sport, oltre alla salopette e la maschera da sci. Per godersi tutto il divertimento sulla neve senza inconvenienti bisogna ricordarsi di:

    • Portare con sé una buona crema solare, da applicare anche in presenza di nuvole, e uno stick per le labbra così da proteggerle da freddo e vento che le screpolano.
    • Vestire i piccoli a strati, così da poter gestire il cambiamento di temperatura durante le diverse ore della giornata, essendo ben equipaggiati per fronteggiare, caldo vento ed improvvise perturbazioni.
    • Testa, mani e piedi devono essere sempre ben coperti per evitare eccessiva dispersione di calore corporeo. Con i più piccoli si consiglia l’utilizzo delle moffole per proteggere le manine, da scegliere foderate di pile e con l’esterno impermeabile, e da utilizzare con i sotto guanti in caso di temperature molto rigide.

Con tutti questi accorgimenti il divertimento è garantito perché i bambini possono giocare o sciare comodamente e senza patire il freddo, e anche mamma e papà possono godersi la montagna, sicuri di aver provveduto al necessario per il benessere e la comodità di tutti.

COMMENTI
 
#JenaPlinsky 2 sett fa su tio
La neve... ;-)