Segnala alla redazione
IL TRATTAMENTO
21.01.2018 - 16:000

MC1, ultrasuoni contro la cellulite

Una tecnologia che penetra nella pelle e scioglie gli accumuli di grasso

Utilizzare gli ultrasuoni per eliminare la cellulite. È questo il principio alla base dell’MC1, trattamento che riesce a eliminare i depositi adiposi senza far ricorso al bisturi e alla liposuzione. Utilizzabile per aree che vanno dai fianchi ai glutei, dalle braccia alle cosce, l’MC1 si fonda sull’utilizzo di onde ultrasoniche, capaci di penetrare nel tessuto sottocutaneo e di distruggere gli accumuli di grasso, senza danneggiare i tessuti adiacenti.

Durante la sessione viene appoggiato sull’area da trattare un manipolo per l’emissione di ultrasuoni a bassa frequenza: la sua azione, molto precisa, è in grado di rompere la struttura delle cellule adipose e di stimolare il metabolismo. Non solo viene eliminato il grasso, dunque, ma la pelle viene rassodata e notevoli benefici investono anche la circolazione sanguigna e il tessuto linfatico.

Tra i vantaggi dell’MC1 il fatto che si tratta di un trattamento completamente non invasivo, sicuro e con effetti durevoli: le uniche controindicazioni sono date dal lieve arrossamento che segue la fine della seduta e che solitamente sparisce nel giro di poche ore.  

Visita Medi Jeunesse - La medicina estetica a Lugano

 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-27 13:14:41 | 91.208.130.85