UCRAINA: SEGUI IL LIVEIl gelido inverno si avvicina, la guerra prosegue: segui il LIVE

04.12.22 - 17:07
Kiev accusa: le truppe di Mosca «utilizzano armi chimiche proibite». E intanto sale il bilancio delle vittime (tra loro anche 461 bambini).
keystone-sda.ch / STR (Libkos)
Kiev accusa: le truppe di Mosca «utilizzano armi chimiche proibite». E intanto sale il bilancio delle vittime (tra loro anche 461 bambini).

Nella giornata di ieri (qui il nostro live) il Consiglio Ue ha varato il price cap sul petrolio russo. Una decisione, quella di Bruxelles che ha fissato il tetto massimo a sessanta dollari al barile, che ha scontentato tutti. «Non lo accettiamo», ha subito reagito Mosca. «Non è una decisione seria», ha da parte sua replicato Kiev. Intanto su gran parte dell'Ucraina hanno continuato a cadere le bombe russe che hanno nuovamente colpito anche la regione della centrale nucleare di Zaporizhzhia.

22:02

Colpito il carcere di Kherson, diversi feriti
Durante il bombardamento odierno di Kherson, i russi hanno colpito l'edificio del carcere, ferendo alcuni dipendenti. Lo riferisce Ukrainka Pravda. «Alcuni locali sono danneggiati mentre tra il personale ci sono feriti. Detenuti e prigionieri sono stati trasferiti in centri di detenzione in regioni più sicure», ha riferito il dipartimento penitenziario.

21:42

«Un tribunale stile Norimberga per giudicare i russi»
Sta circolando alle Nazioni Unite a New York in queste ore una bozza di risoluzione per la creazione di un tribunale in stile Norimberga per ritenere la leadership russa responsabile dei crimini di aggressione in Ucraina. Lo riporta il Guardian che scrive di segnali secondo cui l'opposizione degli Stati Uniti alla proposta potrebbe attenuarsi di fronte alle pressioni del presidente ucraino, Zelensky. Beth Van Schaack, ambasciatrice americana per la giustizia penale, ha dichiarato recentemente che si tratta di qualcosa a cui il presidente Zelensky tiene molto. «Ma la domanda è se avranno i voti all'assemblea generale», si è chiesta.

21:38

Più di 9400 civili ucraini uccisi dalle bombe russe
Più di 9400 civili sono già stati uccisi dai bombardamenti russi. Lo ha riferito Yevhen Yenin, viceministro agli affari interni ucraino, riferisce Ukrinform. «Secondo la polizia nazionale, più di 9400 civili sono stati uccisi e quasi 6800 sono rimasti feriti. Sfortunatamente, tra loro ci sono anche dei bambini: dall'invasione russa dell'Ucraina ne sono morti 461», ha precisato Yenin. Secondo il viceministro, gli agenti di polizia stanno registrando nei territori liberati dalle truppe ucraine sempre più crimini commessi dalle forze nemiche.

17:05

A Bakhmut 50-100 morti russi ogni giorno
È Bakhmut il teatro degli scontri più accesi tra truppe russe e le forze di Kiev. L'esercito di Mosca starebbe subendo grosse perdite nell'area: «Da 50 a 100 uomini» ogni giorno, secondo quanto ha dichiarato Serhiy Cherevaty, il portavoce del Gruppo di forze orientale, citato dai media locali.

17:03
keystone-sda.ch / STR (Libkos)
14:13

Niente ricoveri programmati
Il ministero della Salute ucraino ha chiesto agli ospedali del Paese di sospendere temporaneamente i ricoveri programmati a causa delle necessità causate dall'aggressione russa e da possibili interruzioni di emergenza dell'elettricità, del riscaldamento e dell'approvvigionamento idrico. Lo ha riferito a Rbc-Ucraina il capo del servizio stampa del Dipartimento della salute del ministero Nataliya Vishnevska. Secondo la lettera del Ministero della Salute, «è importante notare che la decisione sul ricovero programmato viene presa dal medico. Allo stesso tempo, ci sono determinate condizioni, non si applica quando ad esempio ritardare il trattamento pianificato può complicare una certa patologia». (fonte ats)

14:10
KEYSTONE/EPA/HANNIBAL HANSCHKE / STF (HANNIBAL HANSCHKE)
14:09

I russi stanno usando granate vietate
L'esercito russo sta usando granate vietate alla clorpicrina K-51 contro l'esercito ucraino nell'Est del Paese: ha riferito il servizio stampa delle Forze armate ucraine su Telegram, citato da Unian. «Utilizzano armi chimiche proibite, gli occupanti lanciano granate alla clorpicrina dai droni sui nostri difensori a Est», si legge nel post. (fonte ats)

13:43

Il "banchiere di Putin" tra i più attivi a sostegno della guerra
Una delle voci più influenti a sostegno della decisione di Vladimir Putin di invadere l'Ucraina è quella dell'oligarca Yuri Kovalchuk, 71 anni, secondo il quale la guerra può dimostrare la forza della Russia. Lo rivelano fonti di intelligence che hanno parlato con il Wall Street Journal. Il miliardario e Putin si sono incontrati spesso dall'inizio della guerra a febbraio e si parlano anche per telefono o in video, secondo un amico della famiglia Kovalchuk e un ex funzionario dell'intelligence russa. Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha definito Kovalchuk «banchiere personale» di Putin. Il tycoon russo controlla la Banca Rossiya, che a sua volta ha costruito una rete di società offshore di cui hanno beneficiato Putin e i suoi amici e investe in progetti importanti per lo Stato, secondo quanto emerso da interviste con ex funzionari statunitensi e analisti del Cremlino, nonché da documenti pubblici e informazioni rivelate dai Panama Papers. (fonte ats)

13:34
KEYSTONE/EPA/ROMAN PILIPEY / STF (ROMAN PILIPEY)
13:34

Più di 500 località senza corrente
Più di 500 località ucraine sono ancora oggi senza corrente in seguito ai bombardamenti russi delle ultime settimane che hanno causato danni alla rete elettrica del Paese, ha dichiarato in tv il viceministro degli Interni Yevgeny Yenin. «L'esercito russo continua ad attaccare le infrastrutture essenziali del Paese. Attualmente 507 località in otto regioni del nostro Paese sono tagliate fuori dalla rete elettrica», ha detto. Il governatore di Mykolaiv Vitali Kim ha aggiunto: «Dobbiamo resistere», mentre più volte al giorno le interruzioni di corrente fanno sprofondare milioni di ucraini nel buio e nel freddo. (fonte ats)

11:52

Si combatte nella regione di Zaporizhzhia
Cruenta battaglia nella notte in Ucraina nella regione sud-orientale di Zaporizhzhia, dove l'esercito russo ha attaccato un villaggio innescando la risposta delle unità ucraine: «Trecento militari della Federazione (russa) sono rimasti uccisi o feriti», ha riferito il capo dell'amministrazione militare regionale, Oleksandr Starukh. (fonte ats)

11:30

I russi hanno cercato di mandare in guerra il figlio di Litvinenko
L'esercito russo ha cercato di reclutare, nell'ambito della campagna di mobilitazione, il figlio di Alexander Litvinenko, l'ex 007 del servizio di intelligence dissidente ucciso con il polonio-210 a Londra nel 2006. Lo riporta l'Observer. Anatoly Litvinenko, 28 anni, ha rivelato di essere stato chiamato per il servizio militare poche settimane fa da soldati russi che sembravano ignari della sua tragica storia con il regime di Vladimir Putin. «Intorno a metà ottobre, quasi un mese dopo che Putin aveva chiesto la mobilitazione parziale in Russia, hanno bussato alla porta dell'appartamento di Mosca registrato come mia residenza ufficiale», ha raccontato. «Gli amici di famiglia che attualmente risiedono lì hanno aperto la porta a due ufficiali dell'amministrazione militare russa, che hanno chiesto se ero in casa: li hanno informati che non tornavo da oltre 20 anni», ha detto Litvinenko. (fonte ats)
 
 

11:13

La guerra rallenta
I combattimenti in Ucraina stanno rallentando e probabilmente continueranno nei prossimi mesi invernali. Tuttavia, non ci sono prove di un affievolimento della resistenza da parte delle forze di Kiev: lo ha dichiarato la direttrice dell'intelligence statunitense Avril Haines a un forum sulla difesa in California, come riporta il Guardian. Haines ha affermato che entrambe le parti cercheranno di «rifornirsi e ricostituirsi» per qualsiasi controffensiva in primavera, mentre la Russia ha perso più della metà del territorio che aveva conquistato. (fonte ats)

11:11
REUTERSImmagine di archivio
11:09
11:07

«Civili giustiziati in pubblico»
Gli occupanti russi hanno giustiziato pubblicamente un gruppo di civili nella parte occupata della regione di Lugansk: lo ha riferito l'attivista e avvocato ucraino Sergiy Sternenko su Telegram, postando le relative immagini, come riporta Ukrinform. «Nella regione di Luhansk, i russi hanno giustiziato pubblicamente dei civili. È stata una mossa di facciata, in modo che tutti la vedessero. E il mondo deve vederlo. Una vera e propria vile faccia russa di disumani che ostentano le loro atrocità», ha scritto Sternenko. (fonte ats)

10:03

Emergenza blackout a Kiev
Emergenza blackout a Kiev e nell'intera regione sono stati annunciati oggi dalla società elettrica Dtek che specifica di non poter seguire le interruzioni di corrente già pianificate e che i tecnici «stanno facendo tutto il possibile per stabilizzare la situazione», come riporta Ukrinform. Oggi il meteo indica nella capitale ucraina una temperatura di meno cinque gradi e gelate. Il direttore di Dtek Dmytro Sakharuk ha dichiarato che sarà possibile tornare alle interruzioni di corrente di stabilizzazione solo dopo l'aumento delle capacità del sistema. (fonte ats)

09:45
Depositphotos (Frank-Peters)
09:43

La Russia prepara una cyberoffensiva
Mosca intensificherà i suoi sforzi cyber per minare il «sostegno politico di Stati Uniti, Unione Europea e Nato per l'Ucraina e scuotere la fiducia e la determinazione dei cittadini ucraini».
Lo afferma Microsoft in un post dal titolo "Prepararsi a un'offensiva cyber della Russia questo inverno". «Riteniamo che i trend recenti suggeriscano che il mondo debba prepararsi per diverse linee di potenziale attacco russe nel dominio digitale in inverno. Primo, possiamo attenderci che la Russia continui la sua offensiva cyber nei confronti delle infrastrutture ucraine», afferma Microsoft. «Nei prossimi mesi i paesi europei saranno probabilmente soggetti a una gamma di tecniche d'influenza mirate ai timori della popolazione sui prezzi dell'energia e dell'inflazione in senso ampio - osserva Microsoft -. La Russia probabilmente continuerà a concentrare queste campagne sulla Germania, paese chiave per il mantenimento dell'unità europea». (fonte ats)

08:47

Estesa offensiva russa nel Donbass
L'esercito russo ha lanciato decine di attacchi nelle ultime 24 ore nel Donbass: lo rende noto lo Stato maggiore delle forze armate ucraine nel report della mattina, come riporta Unian. «Oltre 30 attacchi con sistemi missilistici, 16 attacchi aerei sono stati lanciati sulle posizioni delle truppe e degli insediamenti ucraini lungo la linea di contatto. Colpite infrastrutture civili nelle regioni di Kharkiv, Kramatorsk e Donetsk», riferiscono le Forze armate di Kiev, aggiungendo di aver «respinto gli assalti delle unità militari della Federazione in 17 località». (fonte ats)

08:30

Finlandia: nella Nato contro la minaccia nucleare russa
Il motivo principale dell'aspirazione della Finlandia ad aderire alla Nato è stata la minaccia nucleare dalla Russia dopo l'inizio della guerra in Ucraina, ha dichiarato il ministro degli Esteri finlandese Pekka Haavisto all'agenzia di stampa Kyodo in un'intervista pubblicata oggi e ripresa dai media russi. «Il tentativo di aderire alla Nato è partito principalmente dalle minacce nucleari della Russia», ha detto Haavisto. Secondo il ministro finlandese, con l'inizio della guerra in Ucraina «la reale situazione della sicurezza in Europa è cambiata» e la Finlandia ha dovuto pensare a «come reagire» e «dove ottenere supporto» in caso di minaccia di armi nucleari e chimiche. (fonte ats)

08:27
keystone-sda.ch / STR (Evgeniy Maloletka)
08:26

Kherson, la bandiera ucraina sulla riva sinistra del Dnipro
I combattenti dell'unità speciale "Karlson" hanno innalzato la bandiera ucraina sulla riva sinistra del fiume Dnipro, nella regione di Kherson. Lo annunciano le forze armate ucraine, come riporta Ukrinform, dopo che il 15 novembre l'esercito di Kiev aveva liberato la città di Kherson sulla riva destra del Dnipro. La bandiera dell'Ucraina è stata appesa alla torre di una gru. Dopo la liberazione di Kherson, i russi hanno continuato a bombardare: la regione è stata bombardata 28 volte nelle ultime 24 ore e sotto il fuoco russo è finito anche il centro oncologico. (fonte ats)