Filtra per

Regione Locarnese Mendrisiotto Luganese Valle di Blenio
Categoria Musica Appuntamenti Arte Musei
Viva#De André
PalaCinema, Locarno
20.30

Sono passati ormai oltre vent'anni anni dalla scomparsa di Fabrizio De André. Però chi con le sue canzoni è cresciuto, si è innamorato ed emozionato, chi grazie a lui ha scoperto l'impegno civile e politico non ha dubbi: Faber è ancora vivo!

JazzAscona è dunque particolarmente lieto di presentare VIVA#DE ANDRÉ, un concertoracconto ideato, scritto e narrato da Luigi Viva, socio fondatore della Fondazione Fabrizio De André e autore di importanti pubblicazioni dedicate al cantautore genovese. Lo spettacolo racconta in musica, parole e con l’ausilio di documenti audio inediti lo straordinario percorso artistico del grande cantautore e l’amore per il jazz suonato nella Genova della sua gioventù.

Già presentato con grande successo un paio di anni fa in Italia, VIVA#DE ANDRÉ riproporrà in chiave jazz le più belle canzoni di Fabrizio. In programma brani come “La Guerra di Piero", "Valzer Per Un Amore", "La Città Vecchia", “Il Bombarolo”, "Creuza de mä", “La Canzone di Marinella” “Mégu Megún”, “La Canzone dell’Amore Perduto”, “Il Pescatore”.

Sul palco, assieme a Luigi Viva (reading), un quintetto composto da alcuni fra i migliori jazzisti italiani: Francesco Bearzatti (sax), Francesco Poeti (basso, bouzouki), Pietro Iodice (batteria), Giampiero Locatelli (piano) e, alla chitarra, Luigi Masciari, che ha curato anche gli arrangiamenti e la direzione musicale. Ospite la cantante Oona Rea.

VIVA#DE ANDRÉ approderà al PalaCinema di Locarno in occasione della presentazione ufficiale dell’omonimo album contenente le musiche dello spettacolo, che la band ha appena finito di registrare con la partecipazione di Michael League (leader degli Snarky Puppy) e di Giulio Carmassi (Pat Metheny Unity Group, Will Lee, Steve Gadd).

L’evento è organizzato da JazzAscona con la partecipazione di: Fondazione Fabrizio De André Onlus, Comune di Ascona, Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli, BancaStato, Radiotelevisione Svizzera, Nuvole Production, Hôtellerie Suisse, Patriziato di Ascona e PalaCinema Locarno.

Lo spettacolo è organizzato nel pieno rispetto delle normative sanitarie Covid-19. Aggiornamenti e informazioni utili: 
https://www.jazzascona.ch/it/ news-and-media/Breaking-News- 2020/VIVA-DE-ANDRE-concerto- omaggio-Fabrizio-De-Andre- Locarno.html

Posti per disabili limitati: contattare vip@jazzascona.ch
Maggiori dettagli https://www.jazzascona.ch

Apertura porte: 20:00

LuogoPalaCinema
Indirizzo / ViaVia Dottor Giovanni Varesi 1, 6600 Locarno, Locarno
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
"Triduana" - Folk Band
Teatro Paravento, Locarno
19.00

Un viaggio musicale fra la tradizione insubrica e l'universo celtico rivisitato della musica irlandese e scozzese.

Elisa Netzer: arpa e voce, Alex Merigo: chitarra e voce, Giuliano Ros: basso, Peo Mazza: percussioni e voce

LuogoTeatro Paravento
Indirizzo / ViaVia Cappuccini 8, Locarno
Prezzo CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Degustazione con Fumagalli Vini
Monte Generoso, Capolago
18.35

Aperitivo per degustare i vini del territorio
In collaborazione con Borgovecchio Vini


Partenza da Capolago ore 18:35
Ritorno dalla Vetta ore 21:30

L'offerta non è cumulabile con altre e comprende:
- Viaggio di andata e ritorno con il trenino a cremagliera
- Degustazione vini

Adulti e ragazzi 6-15 anni: CHF 29. -

Su prenotazione - L'evento verrà confermato con un minimo di 25 partecipanti.

 

Prenota ora!

 

Il tutto avverrà nel pieno rispetto delle misure di sicurezza: 

Ti proteggo & mi proteggo - scopri di più!

 

LuogoMonte Generoso
Indirizzo / ViaVia Fam. C. Scacchi 6, Capolago
Sito webVai al sito
Wild Rainbows Duo
SaschasBluesBar , Ascona
21.00

Pop/Rock

LuogoSaschasBluesBar
Indirizzo / ViaPassaggio San Pietro, Ascona
Sito webVai al sito
Artrust riparte il 5 ottobre con la mostra “20+20 = Quarantena. I nostri artisti nell’anno della p
Artust, Melano
14.00

Quattro artisti, quattro espressioni diverse, per una mostra che segna un nuovo inizio per Artrust dopo il blocco causato dalla pandemia di Covid-19. Andrea Ravo Mattoni, Aymone Poletti, Raul e Sirinat Kasikam porteranno in mostra a Melano la loro produzione più recente, con diverse opere realizzate nei mesi del lockdown.Artrust riaprirà le porte dei propri spazi espositivi di via Pedemonte di Sopra 1 a Melano (CH) a partire dal prossimo 5 ottobre, con una nuova mostra intitolata “20+20 = Quarantena. I nostri artisti nell’anno della pandemia”. 
In mostra, le opere di quattro artisti che fanno parte della scuderia Artrust: Andrea Ravo Mattoni, Aymone Poletti e Raul, che con la galleria di Melano hanno esibito in mostre collettive e personali e presenziato a numerose fiere nazionali e internazionali, con l’aggiunta di Sirinat Kasikam, che oltre a essere una giovane artista emergente è anche parte integrante del team Artrust, da oltre quattro anni. 
La mostra è il primo appuntamento espositivo di Artrust aperto al pubblico dopo il blocco causato dalla pandemia di Covid-19. 

LuogoArtust
Indirizzo / ViaVia Pedemonte di Sopra, Melano
PeriodoDal 05.10.2020 al 18.12.2020
GiorniMa Me Gi Ve Sa
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
I, novel
la rada, Locarno
18.00

I, novel, con gli artisti Stefano Jermini, Gianni Miraglia, Chloé Simonin & Margot Lançon, Valentina Stäheli e Laura Alex Stepanova.


Nel corso del vernissage sarà possibile vedere in anteprima la performance Instant Shaman di Gianni Miraglia, dal vivo con il musicista Geppi Cuscito.

L'esposizione durerà fino a sabato 31 ottobre quando, nel corso del finissage, dalle ore 18, si svolgerà la performance di Chiara Ottavi, co-curatrice della mostra.

L'ingresso è sempre libero, dal giovedì al sabato, dalle 15 alle 19.

 

Luogola rada
Indirizzo / Viavia della Morettina 2, Locarno
PeriodoDal 03.10.2020 al 31.10.2020
GiorniGi Ve Sa
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
I disegni giovanili di Le Corbusier. 1902-1916
Teatro dell'architettura Mendrisio, Mendrisio
10.00

Da sabato 19 settembre 2020 a domenica 24 gennaio 2021 il Teatro dell'architettura Mendrisio presenta la mostra “I disegni giovanili di Le Corbusier. 1902-1916” promossa dalla Fondazione Teatro dell’architettura, con la collaborazione dell’Accademia di architettura dell’Università della Svizzera italiana a Mendrisio.

L’ampia rassegna con più di ottanta disegni originali inediti provenienti da collezioni private e pubbliche svizzere, e con numerose riproduzioni di disegni provenienti dalla Fondation Le Corbusier di Parigi, è stata organizzata in occasione della pubblicazione del primo volume del Catalogue raisonné des dessins de Le Corbusier, curato da Danièle Pauly, edito da AAM-Bruxelles in coedizione con la Fondation Le Corbusier e con il contributo della Fondazione Teatro dell'architettura di Mendrisio.

LuogoTeatro dell'architettura Mendrisio
Indirizzo / ViaVia Turconi 25 , Mendrisio
PeriodoDal 19.09.2020 al 24.01.2021
GiorniMa Me Gi Ve Sa Do
Info0586665968
Prezzo10 CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Incisioni di Donatello Laurenti
Biblioteca Salita dei Frati, Lugano
18.00

L’Associazione Amici dell’Atelier Calcografico (AAAC) di Novazzano propone nel Porticato della Biblioteca Salita dei Frati a Lugano un’esposizione monografica dedicata a Donatello Laurenti (*1983). La mostra comprende una significativa selezione di incisioni recenti dell’artista ticinese e la cartella “Frantumazioni” (2018), con poesie inedite di Ugo Petrini. Eseguite con le più varie tecniche grafiche, le opere sono incise esclusivamente all’acquaforte. In mostra figura l’incisione n. 107 edita dall’AAAC, “Passeggiata tra riverberi invernali” (2020), realizzata da Donatello Laurenti esclusivamente per i membri dell’Associazione e stampata nell’atelier calcografico di Gianstefano Galli a Novazzano. L’esposizione si inaugura, alla presenza dell’artista e nel rispetto delle norme Covid-19 vigenti, sabato 5 settembre alle ore 18.00. Si potrà visitare fino a sabato 10 ottobre 2020.

Donatello Laurenti, nato il 31 ottobre 1983 a Locarno, è cresciuto a Bellinzona dove ha conseguito la maturità scientifica nel 2003. Diplomato in pittura all’Accademia di Belle Arti di Como nel 2008, entra in contatto con il compianto Claudio Cometta che lo introduce nel campo del restauro e con il quale lavora fino alla fine del 2015. Ha al suo attivo esposizioni in mostre collettive nell’ambito della fotografia, della pittura e della calcografia, in Ticino e a Zurigo.  Abita a Lugano, pur mantenendo a Castione la sede della sua attività artistica nel campo della pittura e da pochi anni della calcografia.

Tuttora principalmente attivo come restauratore, nutre un particolare interesse per la conoscenza dei materiali e delle più varie tecniche artistiche. Nell’autunno del 2016 aderisce al gruppo di incisori “Uovo del Gallo” e ritrova nella calcografia un mezzo espressivo di grande agio e versatilità. La sua produzione incisoria non è copiosa, mentre d’altra parte sono innumerevoli i passaggi o gli stati di ogni composizione, frutto di un’intuizione tematica originaria che si definisce anche con incidenti, errori tecnici e ripensamenti che spesso diventeranno parte di un suo corredo lessicografico personale. Il chiaro carattere sperimentale delle sue opere sta proprio nel coinvolgere l’ambiente che lo circonda, ovvero gli oggetti e gli strumenti che ne fanno parte, nel processo di una lunga e lungamente meditata costruzione. Raramente, Laurenti abbozza uno spazio illusionistico, ma lo richiama sempre per sovrapposizioni di linee, intrecci e macchie ottenute con le più varie modalità, allo scopo ultimo di creare una profondità che evoca luoghi e non luoghi, fuggevoli e instabili. Degna di nota la cartella “Frantumazioni” – stampata nel 2018 da Gianstefano Galli nel suo atelier di calcografia a Novazzano – comprendente tre incisioni in dialogo tra loro e cinque poesie di Ugo Petrini, scritte a posteriori dal poeta che ha saputo così inserirsi nel gioco interlocutorio messo in atto dall’artista.

LuogoBiblioteca Salita dei Frati
Indirizzo / ViaSalita dei Frati 4A, Lugano
PeriodoDal 05.09.2020 al 10.10.2020
GiorniMe Gi Ve Sa
Info0798354265
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Incantando scuola di musica online
Online, Mendrisio
20.00

Una scuola di musica all'avanguardia che mira allo sviluppo del talento musicale. Secondo le disposizioni Covid 19 e per l'ottima riuscita dei corsi, la scuola propone lezioni ONLINE di canto (pop, jazz, lirico), pianoforte/tastiera e beat box, gestite dal docente Massimiliano Pascucci, personalizzando i diversi percorsi in base alle esigenze degli alunni.
Saggi e concerti sono previsti in presenza in Ticino. Per i più meritevoli è prevista la possibilità di realizzare brani inediti.
Incantando è una scuola di musica online aperta a tutti e per tutti, dai 6 ai 90 anni.
Potete trovare tutte le info su Facebook: Incantando - Scuola di musica o sul sito https://incantando.online

LuogoOnline
Indirizzo / ViaMendrisio
PeriodoDal 03.09.2020 al 03.09.2021
GiorniLu Ma Me Gi Ve
Info0789294070
Etàdai 6 anni
Sito webVai al sito
lezioni online di canto, tastiera/pianoforte e beat box
Lugano, Lugano
20.00

Una scuola di musica all'avanguardia che mira allo sviluppo del talento musicale. Secondo le disposizioni Covid 19 e per l'ottima riuscita dei corsi, impartisco lezioni ONLINE di canto (pop, jazz, lirico), pianoforte/tastiera e beat box personalizzando i diversi percorsi in base alle esigenze degli alunni.
Saggi e concerti in presenza. Per i più meritevoli ci sarà la possibilità di realizzare brani inediti.
Incantando è: una scuola di musica online aperta a tutti e per tutti! (è consigliata l'iscrizione a partire dai 7 anni).
Seguici anche su Facebook: Incantando scuola di musica online.

LuogoLugano
Indirizzo / ViaLugano
PeriodoDal 31.08.2020 al 30.06.2021
GiorniLu Ma Me Gi Ve
Prezzo40 CHF
Etàdai 6 anni
Sito webVai al sito
Non solo cronaca. Pagine letterarie scelte in 50 anni di storia di Voce di Blenio
Biblioteca Comune di Blenio, Olivone
20.00

Non solo cronaca. Pagine letterarie scelte in 50 anni di storia di Voce di Blenio, mostra parallela all'esposizione 50 di voce 50 blenio, rassegna temporanea dedicata agli ultimi 50 anni di storia della Valle di Blenio raccontati dal mensile Voce di Blenio, in corso presso il Museo della Valle di Blenio di Lottigna.

Orari di apertura:

durante l'anno scolastico     martedì   15.00 - 16.30
                                         venerdì   20.00 - 21.30

estivo vacanze scolastiche   giovedì    20.00 - 21.30

LuogoBiblioteca Comune di Blenio
Indirizzo / ViaMuseo Cà da Rivöi, Olivone
PeriodoDal 12.06.2020 al 08.11.2020
GiorniMa Gi Ve
Info0795359422
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
50 di voce 50 di blenio
Museo della Valle di Blenio, Lottigna
14.00

Rassegna temporanea 50 di voce 50 di blenio dedicata agli ultimi 50 anni di storia della Valle di Blenio raccontati dal mensile Voce di Blenio.

LuogoMuseo della Valle di Blenio
Indirizzo / ViaVia al Museo di Blenio 9, Lottigna
PeriodoDal 11.06.2020 al 08.11.2020
GiorniMa Me Gi Ve Sa Do
Info0795359422
Prezzo CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Riapertura e nuova esposizione del Museo etnografico della Valle di Muggio
Casa Cantoni, Cabbio
14.00

Riapertura al pubblico di Casa Cantoni a Cabbio
Nuova esposizione del Museo etnografico della Valle di Muggio

Martedì 9 giugno Casa Cantoni a Cabbio riaprirà le sue porte al pubblico con la mostra permanente e la nuova esposizione temporanea Pezzi di frontiera. Geografie e immaginario del confine. Il percorso espositivo accompagnerà il visitatore in un viaggio lungo i confini geografici, culturali e immaginari partendo dalle molteplici testimonianze presenti nella Valle di Muggio e ampliando lo sguardo al Mondo.

Le novità nell’allestimento e nell’offerta didattica saranno numerose. Le mostre saranno visitabili da martedì a domenica dalle 14.00 alle 17.00. L’apertura quest’anno verrà eccezionalmente prolungata fino al 29 novembre. L’esposizione temporanea sarà presente fino al 2023.

LuogoCasa Cantoni
Indirizzo / ViaCabbio
PeriodoDal 09.06.2020 al 30.10.2022
GiorniMa Me Gi Ve Sa Do
Prezzo8 CHF
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Apertura del Museo della Valle di Blenio
Palazzo dei Landfogti, Lottigna
14.00

Il Museo storico etnografico della Valle di Blenio di Lottigna riaprirà al pubblico, dopo la chiusura straordinaria avvenuta a causa dell’emergenza sanitaria, sabato 16 maggio 2020 alle ore 14.00.

Le disposizioni sanitarie da adottare per una confortevole e salutare visita delle nostre sale presso il Palazzo dei Landfogti saranno indicate direttamente sul posto.

LuogoPalazzo dei Landfogti
Indirizzo / ViaVia al Museo di Blenio 9, Lottigna
PeriodoDal 16.05.2020 al 08.11.2020
GiorniMa Me Gi Ve Sa Do
Info0795359422
Prezzo CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-30 16:19:31 | 91.208.130.87