Filtra per

Regione Bellinzonese Luganese Mendrisiotto Locarnese
Categoria Sport Cinema Arte Conferenze Altro Terza età Appuntamenti Teatro Feste
HCB Ticino Rockets - HC Sierre
Raiffeisen BiascArena, Biasca
Ore 20

Vivi con noi il quarto campionato di Swiss League dei Ticino Rockets!


Per affrontare le sfide sportive della stagione 2019/20 i nostri ragazzi hanno bisogno della vostra passione e del vostro sostegno. Perciò stringiamoci tutti attorno ai nostri ragazzi e loro sapranno ricompensarci rendendoci orgogliosi di tifare Ticino Rockets!


Vi aspettiamo numerosi alla Raiffeisen BiascArena.

LuogoRaiffeisen BiascArena
Indirizzo / ViaBiasca
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
La prumèssa
Sala del Consiglio Comunale, Torricella
20.30

Film tratto da un racconto di Linda Mariano, ispirato a fatti realmente accaduti al Mulino Spinelli in Val Sanagra a Grandola e Uniti (I) durante la seconda guerra mondiale e descritti dalla signora Angela Scheggia, figlia del mugnaio Rinaldo Spinelli. Le riprese sono state effettuate a Lamone, Taverne, Manno a al mulino Spinelli, con la partecipazione di un'ottantina fra protagonisti e comparse. Sonorizzazione e regia di Zeno Gianola. Realizzazione VAL (Video autori Lamone), con il sostegno dei comuni di Lamone e Cadempino.

Sponsor principale Gianni Ochsner Servizi pubblici SA Lamone.

LuogoSala del Consiglio Comunale
Indirizzo / ViaTorrricella-Taverne, Torricella
Info0766939040
LIGHT ART IN ITALY-TEMPORARY INSTALLATIONS DECIMA EDIZIONE
Kromya Art Gallery, Lugano
18.30

 

LIGHT ART IN ITALY-TEMPORARY INSTALLATIONS

DECIMA EDIZIONE

a cura di Gisella Gellini

 

Martedì 21 gennaio alle ore 18.30 Gisella Gellini, curatrice e docente di Light Art alla Scuola di Design del Politecnico di Milano, presenterà il suo libro Light Art in Italy - Temporary installations 2018-2019, giunto alla decima edizione.

In questi dieci anni l’autrice ha registrato e catalogato una selezione di opere e installazioni temporanee realizzate in Italia per crearne una memoria storica ma nello stesso tempo anche uno strumento didattico per gli studenti e per chiunque voglia approcciare quell’arte così affascinante che è la Light Art.

 

Il libro rivive l’esperienza maturata dall’autrice, come esperta e curatrice di mostre di Light Art, in seguito a un incontro con il grande collezionista Giuseppe Panza di Biumo, che seppe trasmetterle la sua profonda conoscenza della Light Art e del suo vero significato. Un interesse che ha portato l’Autrice a esplorare tutte le potenzialità del mezzo espressivo “luce”, arrivando negli ultimi anni a interessarsi anche della Black Light.

 

Questa decima edizione documenta e illustra circa settanta opere presentate in occasione di eventi artistici, specifici o meno di Light Art, come la Biennale di Light Art al Palazzo Ducale di Mantova, il Roma Europa Festival, la Biennale di Venezia e i suoi eventi collaterali, l’RGB Festival di Roma che vede protagonisti i giovani, il Water Light Festival di Bressanone, il Light Festival Lago Maggiore, tanto per citarne alcuni.

Inoltre, per celebrare questo decimo anniversario, l’Autrice ha voluto che nei saggi introduttivi parlassero alcuni significativi esponenti del settore, che si prodigano per diffondere la conoscenza della Light Art e ne hanno fatto il fulcro della loro attività professionale.

 

Durante la presentazione interverrà Giuseppina Panza, figlia del collezionista Giuseppe Panza, e saranno presenti, oltre all’autrice, alcuni degli artisti le cui opere sono in mostra e pubblicate nel libro.

LuogoKromya Art Gallery
Indirizzo / ViaViale Stefano Franscini 11, Lugano
EtàPer tutti
Conferenza “Benessere e capacità di scelta della popolazione anziana”
Centro diurno Talete di Pro Senectute, Lamone
14.30

Partendo dalla loro esperienza di vita, i partecipanti saranno guidati nell’esprimere quello che sperimentano nel rapporto con chi si occupa di loro e soprattutto nel confrontarsi in un’ottica di valorizzazione della loro esperienza di vita e delle risorse personali.

L’anziano si sente autorizzato a chiedere? Ne è capace? Subisce le scelte oppure negozia con chi si occupa di lui? Cosa decide nella vita di tutti i giorni? Si sente protagonista? Che visione ha di sé stesso?

Relatrice: dott.ssa Francesca Ravera, Psicologa e psicoterapeuta, Servizio prevenzione e promozione qualità di vita di Pro Senectute

Telefonare al Centro per informazioni (Via Girella 4, tel. 091 950 85 42).

LuogoCentro diurno Talete di Pro Senectute
Indirizzo / ViaVia Girella 4, Lamone
Info0919508542
EtàTerza età
Gruppo auto aiuto famigliari di persone malate di demenza
La Filanda, Mendrisio
18.00

Incontro del gruppo di auto aiuto per famigliari di persone malate di demenza.
Per informazioni: Alzheimer Ticino, 091 912 17 07

LuogoLa Filanda
Indirizzo / ViaVia Industria 5, Mendrisio
Sito webVai al sito
Cosa sta succedendo al nostro clima?
Liceo Cantonale, Aula multiuso, Locarno
17.30

Non vi è giorno in cui non si senta parlare di cambiamenti climatici, argomento più che mai d’attualità per le sue numerose conseguenze su molti ambiti della nostra società. Tuttavia il pianeta Terra non è in pericolo come si sente dire. Ad essere in pericolo sono la specie umana e gli altri esseri viventi che popolano il pianeta. Ma c’è una buona notizia: sappiamo le cause degli importanti cambiamenti in atto.
La presentazione spiegherà che cosa sta succedendo al nostro clima illustrando le basi fisiche del cambiamento climatico, darà una panoramica sulle variazioni climatiche osservate anche nelle nostre regioni nel passato e sugli scenari attesi nei prossimi anni. Inoltre verrà spiegato perché la comunità scientifica afferma con sicurezza che i cambiamenti climatici sono causati dalle attività umane e perché il futuro è ancora (quasi) tutto nelle nostre mani.

LuogoLiceo Cantonale, Aula multiuso
Indirizzo / ViaVia Francesco Chiesa 15A, Locarno
Info0793340715
EtàPer tutti
ATTE Sementina
sala al Ciossetto, Sementina
14.00

L’attività del Centro ATTE di Sementina, prevede per martedì 21 gennaio a partire dalle ore 14:00 al Ciossetto, la tombola, la festa dei compleanni per i nati nei mesi di dicembre e gennaio, e la merenda.

Luogosala al Ciossetto
Indirizzo / Viavia Pro Grand, Sementina
Info0792791154
Prendersi cura di chi cura
Lugano, Lugano
15.00

La Lega ticinese contro il cancro informa che martedì 21 gennaio ci sarà l’incontro: Prendersi cura di chi cura.

 

L’incontro è condotto dalla signora Paola Arnaboldi, psicologa e psicoterapeuta.

 

Si svolge a Lugano presso la sede della lega ticinese contro il cancro, Via L.Ariosto 6, dalle ore 15.00 alle ore 16.30.

 

Partecipazione gratuita; per ragioni organizzative è richiesta l’iscrizione allo: 091 820 64 20   info@legacancro-ti.ch.

 

 

LuogoLugano
Indirizzo / ViaVia Ariosto 6, Lugano
Info0918206440
EtàPer tutti
Serata informativa - piu' abitazioni a prezzi accessibili
sala La Piazzetta, Lugano
20.00

Il tema sull’iniziativa “Più abitazioni a prezzi accessibili” è complesso e non evidente.

Per dare agli elettori/elettrici informazioni chiare e trasparenti, CASSI (la sezione della Svizzera italiana dell’associazione mantello Cooperative d’abitazione svizzera) ha deciso di organizzare una SERATA INFORMATIVA (non un dibattito), che sarà occasione non solo per ricevere qualche spiegazione, ma soprattutto per porre domande e chiedere precisazioni. Infatti, si daranno chiarimenti e si risponderanno a domande sul contenuto dell’iniziativa, per esempio:

·         ente pubblico non è uguale a ente di utilità pubblica

·         prestiti non sono sussidi e non sono costi

·         cooperative d’abitazione non costruiscono case popolari

·         pigioni moderate non sono solo per i poveri

·         cosa è il fondo di rotazione

Luogosala La Piazzetta
Indirizzo / Viavia loreto 17, Lugano
Info0764619310
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Rassegna cinematografica 'Confine'
Cinema Teatro, Chiasso
20.30

“Sicario” con Emily Blunt e Benicio del Toro. Regia di Denis Villeneuve.

LuogoCinema Teatro
Indirizzo / ViaChiasso
Maxi saldi Maxishop
Centro storico , Lugano
20.00

Gran finale sconti tris! -30%-50%-70%

Vivi bene spendi meno ti togli il pensiero 

Approfitta delle spedizioni veloci express 

Profotti certificati  a prezzi scontati 

LuogoCentro storico
Indirizzo / ViaCentro storico , Lugano
PeriodoDal 20.01.2020 al 20.01.2022
GiorniTutti i giorni
Info3479223703
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Collages 2000-2020
la rada, Locarno
18.00

A 13 anni dalla mostra per il Premio Manor Ticino, Davide Cascio torna a presentare al pubblico ticinese il proprio lavoro in una mostra monografica che ripercorre vent’anni della sua produzione, focalizzandosi su uno dei linguaggi che l’artista pratica da sempre con grande assiduità: il collage.

La mostra - ospitata negli spazi de la rada, a Locarno, e curata da Elio Schenini - si propone di documentare, attraverso un centinaio di opere, la centralità della pratica del collage per la riflessione artistica di Davide Cascio (1975), una delle figure di primo piano della scena artistica ticinese degli ultimi decenni. Il collage è infatti da sempre la tecnica prediletta dall’artista, quella con cui dà vita alle proprie invenzioni visive e grazie alla quale nascono e prendono corpo i temi che poi vengono tradotti in cicli più ampi o in grandi installazioni ambientali, nelle quali i singoli collage sono spesso integrati.

Luogola rada
Indirizzo / Viavia della Morettina 2, Locarno
PeriodoDal 18.01.2020 al 15.02.2020
GiorniTutti i giorni
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Non puoi arrivarci da qui - di Katia Piccinelli
Spazio 1929, Lugano
20.00

Visto il successo ottenuto, la mostra

Non puoi arrivarci da qui
cose da salvare in caso d’incendio
di Katia Piccinelli

è stata PROROGATA SINO AL 26 GENNAIO 2020

Orari di visita:
dal lunedì al venerdì
10.00 -18.00

Spazio 1929
Via Ciseri 3 - Lugano

LuogoSpazio 1929
Indirizzo / Viavia Ciseri 3, Lugano
PeriodoDal 17.01.2020 al 26.01.2020
GiorniLu Ma Me Gi Ve
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Remo Rossi e il circo. L'arte della meraviglia. Omaggio a Rolf Knie.
Fondazione Remo Rossi, Locarno
20.00

La scelta della Fondazione Remo Rossi di organizzare una mostra dedicata al mondo circense, in concomitanza con l’arrivo del circo Knie in Ticino in occasione del giubileo del Circo Nazionale Svizzero, che compie quest’anno la sua 100° tournée in tutta la Svizzera, nasce dalla volontà di valorizzare un soggetto particolarmente caro allo scultore locarnese, il quale non mancava di recarsi al serraglio e agli spettacoli del circo Knie, per trarne spunto e dare vita a tutta una serie di disegni e appunti iconografici, dai quali scaturirono le sue opere scultoree. Sono infatti assai numerosi gli acrobati, i clown e gli animali da circo scolpiti da Remo Rossi nel corso della sua carriera artistica, già a partire dalla metà degli anni Quaranta, con la realizzazione in particolare della “Foca” (1945) che decora la fontana di Piazza Governo a Bellinzona. Lo stile delle opere legate al circo volge successivamente verso forme più rigide, allo scopo di evidenziare le tensioni dei mirabili equilibri degli acrobati e le movenze istintive degli animali, come giraffe, dromedari o cavalli.

La concomitanza dell’anniversario del circo Knie  con la mostra della Fondazione Remo Rossi è l’occasione per sondare l’arte circense anche attraverso l’interpretazione dell’artista che più di ogni altro ha saputo incarnarne la magia, ovvero Rolf Knie, al quale la Fondazione Rossi intende rendere omaggio per i suoi 70 anni. Knie è presente in mostra con due opere su carta, tre dipinti, uno dei quali dalle dimensioni assai imponenti, e la scultura del suo assai noto “Happy Elephant”. Le opere di Rolf Knie sono in vendita.

L’esposizione prosegue poi al di fuori degli spazi espositivi della sede della Fondazione Rossi, grazie alla proficua collaborazione con il Comune di Orselina, proprietario di una tra le sculture maggiormente significative di Remo Rossi in ambito circense, ovvero gli “Acrobati” (1961) in alluminio dorato, presentati all’Esposizione nazionale di Losanna del 1964 ed esposti oggi all’interno del Parco comunale di Orselina. Nella sala di Casa Ossola, messa a disposizione da parte del Municipio, trovano poi posto le litografie e i disegni di Remo Rossi che rimandano in particolare a quest’opera. 

Non poteva mancare inoltre il riferimento a Dimitri, che negli anni Settanta andò in tournée proprio con il circo Knie: egli aveva una particolare sensibilità nei confronti dell’arte, e della scultura in particolare, tanto da allestire presso la Casa del clown a Verscio un giardino artistico, animato dalle opere dei più svariati scultori, tra cui spicca anche l’”Acrobata” (1958) di Remo Rossi, che Dimitri ebbe modo di ammirare nella corte interna di Casa Rusca durante la mostra antologica dedicata allo scultore locarnese nel 2012.

La mostra su Remo Rossi e il circo prosegue dunque presso il Teatro Dimitri di Verscio, dove accanto all’opera nel giardino, all’interno del ristorante possono essere ammirati alcuni disegni e litografie in cui ritornano l’acrobata e il clown, ovvero le figure circensi maggiormente significative per Dimitri.

La mostra è accompagnata dalla pubblicazione di un prezioso catalogo, con un testo critico di Claudio Guarda su Remo Rossi e il circo, un testo di Andrea Fazioli sul tema circense, il ricordo di Dimitri tracciato da suo figlio David e un testo di Diana Rizzi in omaggio all’arte di Rolf Knie. 

La mostra resterà aperta al pubblico fino al 28 marzo 2020, con i seguenti orari:

Locarno, Fondazione Remo Rossi, Via Rusca 8
mercoledì, giovedì e sabato: 9.00-11.30
venerdì: 14.00-17.30.  

Orselina, Casa Ossola, Via Caselle 4
martedì:14.00-17.30

Verscio, Ristorante Teatro Dimitri
Apertura secondo gli spettacoli della stagione autunno-primavera 2019-2020 

Chiusura natalizia: 22 dicembre 2019-6 gennaio 2020

Si effettuano visite guidate su prenotazione e attività didattiche per le scuole.

Entrata gratuita.

 

LuogoFondazione Remo Rossi
Indirizzo / ViaVia F. Rusca 8, Locarno
PeriodoDal 06.12.2019 al 28.03.2020
GiorniMa Me Gi Ve Sa
Info0041917512166
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Splendide Tea Time
Hotel Splendide Royal, Lugano
15.00

Il tè pomeridiano all’Hotel Splendide Royal è un'occasione da non perdere, piacevole e appetitosa, proposta solo nel periodo invernale. È l’esperienza pefetta per gustare l’autentico rituale inglese, che già i primi ospiti dello Splendide hanno portato con loro Lugano, facendolo diventare una tradizione dell’albergo.

Preparati artigianalmente dai pasticcieri dello Splendide e serviti con il tè di tua scelta, dalla pregiata selezione di 12 tè e infusi dal mondo:

SELEZIONE CLASSICA E CONTEMPORANEA DI PANINI

Salmone affumicato su panino mignon al latte Cetriolo e crema d’alpeggio su panino mignon alle olive Cheddar e prosciutto cotto su sandwich integrale

SCONES APPENA SFORNATI

classici e con uva sultanina con Clotted Cream e marmellate assortite dello Splendide

ASSORTIMENTO DI PASTICCERIA

Plum Cake alla frutta Tartelette ai frutti di bosco Biscotti e praline al cioccolato

Novità: CHAMPAGNE AFTERNOON TEA Concediti il tè pomeridiano dello Splendide con in più una flûte di Perrier-Jouët Grand Brut o Blason Rosé.

Per informazioni e riservazioni: +41 91 985 77 11 - welcome@splendide.ch oppure www.splendide.ch/teatime

Orari e luogo:

Tutti i giorni, dalle 15:00 alle 17:30. Fino all'8 marzo 2020.

Hotel Splendide Royal Via Riva Caccia 7, 6900 Lugano

 

Prezzi

Traditional Afternoon Tea: CHF 28.– per persona

Champagne Afternoon Tea, Perrier-Jouët Grand Brut: CHF 40.– per persona

Rosé Champagne Afternoon Tea, Perrier-Jouët Blason Rosé: CHF 43.– per persona

LuogoHotel Splendide Royal
Indirizzo / ViaRiva Caccia 7, Lugano
PeriodoDal 03.12.2019 al 08.03.2020
GiorniTutti i giorni
Info00419857711
Prezzo28 CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Materie Prime: Luce
Kromya Art Gallery, Lugano
17.00

MATERIE PRIME: LUCE

a cura di Matteo Galbiati 

30 novembre – 24 gennaio 2020

Sabato 30 novembre, alle ore 17.00, in occasione di OPEN GALLERY #18 XMAS EDITION, Kromya Art Gallery, inaugura la mostra Materie Prime: Luce, dedicata ai maestri che hanno fatto dell’interazione tra luce e materia la loro principale forma di espressione artistica.

La mostra sarà la prima di una serie espositiva ispirata alla “materia” che trae origine dall’esposizione Materie prime. Artisti italiani contemporanei tra terra e luce, tenutasi dal 6 settembre al 27 ottobre alla Rocca Roveresca di Senigallia, realizzata in collaborazione con Kromya. 

Tra gli artisti presenti Grazia Varisco, cofondatrice negli anni 60 del Gruppo T, che fin dall’inizio della sua carriera si interessa alla luce come fenomeno in continua variazione fatto di tempi lenti o contratti. Tra il 1961 ed il 1968 realizza la serie Schemi luminosi variabili, oggetti cinetico luminosi, prodotti per la mostra Arte programmata presso lo showroom Olivetti di Milano nel 1962. 

Paolo Scirpa si orienta verso una dimensione in cui luce e spazio divengono protagonisti immateriali e spettacolari. L’artista è interessato a rappresentare non tanto la luce reale quanto la luce “ideale” cioè l’idea dell’infinito e per questo si serve dei mezzi a sua disposizione, tubi luminosi e specchi, per realizzare delle strutture/sculture che diano l'immagine della profondità spesso articolandosi in intricati labirinti.

Il linguaggio espressivo di Fabrizio Corneli indaga il gioco dialettico fra luce e ombra attraverso sorprendenti effetti di rifrazione, scomposizione e anamorfosi, che coinvolgono lo spettatore in una pura esperienza percettiva. Catturando la luce per mezzo di sfere ottiche, lastre di rame e bolle di vetro piene d’acqua, l’artista ne sperimenta le molteplici possibilità espressive creando presenze inafferrabili ed evanescenti.

 Carlo Bernardini incentra il suo lavoro sulla percezione dello spazio indagato attraverso il fascio di luce che penetra una realtà tutta da rivelare. Le sue installazioni creano spazi ipotetici con perimetri luminescenti, vere e proprie ambientazioni virtuali che permettono di immaginare che siano i limiti di superfici piane, pareti invisibili. La luce crea un disegno nello spazio che si modifica secondo i punti di vista e secondo gli spostamenti dello spettatore.

 Quella di Nicola Evangelisti, tra i protagonisti della Light Art italiana, è una ricerca artistica basata su tematiche scientifiche, caratterizzata principalmente dall'uso della luce artificiale. Questo tema, come quello della cosmologia sono indagati attraverso installazioni, light-box, fotografia e video. A partire dal 2001, individua superfici specchianti quale medium privilegiato per una serie di cicli di sculture e installazioni luminose su cui veicola il suo particolare segno di luce.

Interverranno durante la serata inaugurale il curatore Matteo Galbiati e gli artisti.

LuogoKromya Art Gallery
Indirizzo / ViaViale Stefano Franscini 11, Lugano
PeriodoDal 30.11.2019 al 24.01.2020
GiorniLu Ma Gi Ve
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
HCB Ticino Rockets - Abbonamento 2019/20
Raiffeisen BiascArena, Biasca
20.00

I Rockets hanno il piacere di comunicare l’apertura ufficiale della campagna abbonamenti per la stagione 19/20 in Swiss League. Chi volesse vivere con noi le grandi emozioni dei Rockets sul ghiaccio di casa potrà inoltre contattare per ogni informazione il segretariato al n. 091.862 21.21, aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.

La tessera comprende tutte le partite di campionato e amichevoli!

Care tifose e cari tifosi, abbiamo un obiettivo che vogliamo raggiungere con voi: vogliamo dare al futuro del nostro hockey la possibilità di crescere in maniera sana e in salsa ticinese. A voi non rimane che continuare a sostenerci, portando il vostro tifo e la vostra passione per l’hockey durante le partite dei Ticino Rockets alla Raiffeisen BiascArena. #GoRocketsGo

LuogoRaiffeisen BiascArena
Indirizzo / ViaBiasca
PeriodoDal 05.08.2019 al 11.02.2020
GiorniTutti i giorni
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-21 17:43:33 | 91.208.130.85