Filtra per

Regione Luganese Bellinzonese Locarnese Mendrisiotto
Categoria Teatro Appuntamenti Musica Arte Manifestazioni Altro Sport
Graffio sul banco
Teatro Foce, Lugano
18.00

Rassegna HOME 

GRAFFIO SUL BIANCO
TEATRO DELLE RADICI

Con: Giovanna Banfi, Ornella Maspoli, Massimo Palo, Carlo Verre
Disegno di scena: Teatro delle Radici
Assistenza regia: Bruna Gusberti
Testo e regia: Cristina Castrillo 

“Graffio sul bianco” è un rudimentale e grezzo contatto con la parola scritta, la letteratura, i libri, da quelli buttati come spazzatura a quelli che ci hanno arricchito l’esistenza. Elaborato come se stessimo sfogliando un libro o permettendoci di soffermarci a sorpresa su qualche pagina, lo spettacolo raccoglie le associazioni, le fantasie e i ricordi apparsi a contatto con la scrittura, a volte come un soliloquio solitario, a volte come un dialogo con i propri fantasmi, a volte dando vita anche solo a una frase abbandonata in un trafiletto sporco.  Come un foglio in bianco, abbiamo transitato su pagine piene di coscienza e memoria provando a cogliere, nei tanti graffi, il nostro proprio riflesso. 

LuogoTeatro Foce
Indirizzo / ViaLugano
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
JOSEF ALBERS. ANATOMIA DI «OMAGGIO AL QUADRATO». VISITA GUIDATA GRATUITA ALLA MOSTRA
Museo Villa dei Cedri, Bellinzona
11.00

Il percorso guidato condurrà i visitatori alla scoperta dell’emblematica figura dell’artista tedesco Josef Albers, per ripercorrere in particolare le sue indagini dedicate alle interazioni di colore e alle modulazioni di luce giocate nelle campiture rigorosamente geometriche della serie «Omaggio al Quadrato».

La mostra in breve
Attraverso una sequenza inedita di dipinti a olio, stampe e bozzetti di Josef Albers (1888-1976), artista tedesco e teorico del colore, la mostra ripercorre la genesi di un’icona del Ventesimo secolo «Omaggio al Quadrato». In questa serie – iniziata nel 1949 ed elaborata per oltre un quarto di secolo – Albers esplora le interazioni di colore in campiture rigorosamente quadrate, di diverse dimensioni e tonalità, sovrapposte l’una all’altra. Con un approccio quasi ritualistico, l’artista indaga così le modulazioni di luce e cromie declinandole in motivi, forme e processi infiniti e nel contempo invariabili, in più di 2'000 opere. Frutto di una ricerca fondamentale, questa serie illustra le esperienze artistiche di Albers, sviluppate nei suoi anni di insegnamento al Bauhaus di Dessau (1925-1933) e al Black Mountain College (1933-1949).

A seguire rinfresco prefestivo offerto.

LuogoMuseo Villa dei Cedri
Indirizzo / ViaPiazza San Biagio 9, Bellinzona
Info0582031730
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
"Il Winnipeg" - Il battello con rifugiati di P. Neruda
Teatro Paravento, Locarno
17.00

Testo e Regia M. Á. Cienfuegos

Con L. Ferroni, L. Zeolla, M. Capodieci, M. Á. Cienfuegos, D. Gagliardi

LuogoTeatro Paravento
Indirizzo / ViaVia Cappuccini 8, Locarno
Info0917519353
Prezzo CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Hall in musica
LAC, Lugano
11.00

La Hall del LAC diventa un palcoscenico e la pigra domenica mattina si trasforma in matinée musicale. Fino a primavera inoltrata, diverse occasioni per conoscere e approfondire i molteplici immaginari sonori che la musica offre attraverso l’utilizzo delle sette note. Dedicato a intenditori, amatori, curiosi e persone di ogni età che abbiano voglia di farsi travolgere dalla musica.

Duo violino e pianoforte
Francesca Bonaita, violino
Monica Cattarossi, pianoforte

 

LuogoLAC
Indirizzo / ViaPiazza Bernardino Luini, Lugano
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Atelier "Catturiamo la luce con una foto!"
LAC, Lugano
15.00

L’esposizione di William Wegman sarà lo spunto per riflettere sulla tecnica fotografica e sul tema dell’identità. Attraverso una visita guidata in mostra e una speciale attività di “trasformazione” in atelier che prevede l’utilizzo di una Polaroid si scoprirà il potere e la magia della luce.

Bambini dai 6 ai 10 anni, non accompagnati. 

LuogoLAC
Indirizzo / ViaPiazza Bernardino Luini, Lugano
Prezzo5 CHF
Etàda 6 a 10 anni
Sito webVai al sito
Concerto d’Avvento
Chiesa Sant’Antonio Abate, Locarno
17.00

L’Orchestra da Camera del Locarnese ( OCL) insieme al coro Calliope e al pianista/organista Andrea Pedrazzini vi aspetta per un concerto d’Avvento l’8 dicembre 2019 ore 17 in Chiesa Sant’Antonio Abate a Locarno, entrata libera. Vi aspettiamo numerosi.

Il programma sarà ricco, inizierà con Holberg Suite di Grieg (1843-1907) per solo Orchestra, seguirà Concerto per pianoforte e orchestra in re maggiore di J. Haydn (1732-1809) solista Andrea Pedrazzini, Ubi Caritas di Ola Gjeilo *1978 Per coro a capella , Alma Dei Creatoris di Vytautas Miškinis *1954 per coro a cappella, Stars“ di Eriks Esenvalds *1977 per coro a cappella ed infine un inedito “What is my praise” “In your hands” “Canticle of the Sun” “I am the sunlight” “Andastan” di Ivo Antognini *1963
Per coro, pianoforte e orchestra d'archi solista: Esther Harbeck.

L'Orchestra da Camera del Locarnese è una formazione strumentale ad archi, nata nel 1994 e diretta dal 1997 dal maestro Andreas Laake. Si tratta di un gruppo di circa una ventina di musicisti amatoriali, i quali, con un intenso studio e sotto la precisa e attenta direzione del maestro Laake, hanno saputo, nel corso di questi anni, raggiungere un livello tecnico di tutto rispetto e un proprio posto nel panorama musicale ticinese. L’orchestra si prefigge di coltivare l’amore per la musica in tutti quei musicisti, non professionisti, offrendo l’opportunità di suonare, studiare ed esibirsi in vari concerti durante il corso dell’anno; inoltre favorisce giovani in formazione a esibirsi in veste di solisti. L’Orchestra propone ogni anno una decina di concerti con un repertorio che spazia dalla musica barocca a quella contemporanea. L’orchestra si contraddistingue anche per il sostegno che ha sempre dato ad associazioni di pubblica utilità.

Andreas Laake è nato nel 1961 a Londra e cresciuto a Liestal. Si è diplomato come violinista a Basilea con Armin Tenger. Ha seguito vari corsi di perfezionamento tra i quali a Parigi con Annie Jodry e alla Musikhochschule Vienna con Michael Schnitzler. È stato premiato in diversi concorsi internazionali ed ha al suo attivo, come solista o in formazioni di musica da camera, diverse registrazioni televisive, radiofoniche o per CD. Andreas Laake ha portato a termine gli studi di direzione alla “Hochschule für Musik” a Zurigo con Mark Kissòczy e dirige l'Orchestra da Camera del Locarnese e la Camerata dei Castelli a Bellinzona, con la quale ha avuto l'onore di dirigere un concerto nella prestigiosa stagione 2018/19 della Philharmonie Berlin. Nel 2019 ha diretto un concerto per le famiglie, “La storia del diavoletto, che voleva essere un angioletto“ per le Settimane musicali Ascona.

La corale Calliope è Nata nel lontano 1923 come Kirchenchor – affiancata alla Comunità evangelica di Locarno – e rinominata nel 1929 Coro Misto (Gemischter Chor), la formazione è stata ribattezzata Coro Calliope nel 2012, diretto dalla maestra Esther Haarbeck. Oltre i numerosi concerti tenuti in Ticino, nel 2019 il coro Callìope ha partecipato a un concerto nella famosa Carnegie Hall a New York.

Esther Haarbeck (*1963) è maestra del Coro Callìope e docente alla Musikschule di Hergiswil dove dal 2018 fa parte del progetto IM in teams. Si è diplomata in pedagogia musicale e canto con Edith Kertész.
Ha seguito corsi con Albrecht Ostertag, Marianne Müller, Volker Deutsch e Christoph Brunner. Accanto alle composizioni di autori classici, si dedica alla promozione di autori contemporanei, il repertorio propone opere di vari autori da Giovanni A. Ristori a Leonard Bernstein, John Rutter, Êrik Ešenvalds e Ola Gjeilo, Franco Arrigoni e Ivo Antognini. Il coro si è esibito con orchestra sinfonica, orchestra di fiati, banda musicale, percussioni.
Dal 2017 collabora in particolare con il compositore argentino Martín Palmeri. Il 23 giugno 2019 il Coro Callìope, con altri cori a livello internazionale, si è esibito alla Carnegie Hall di New York e sotto la direzione di Martín Palmeri ha cantato la Misa a Buenos Aires (Misa Tango). Nella medesima occasione, Esther Haarbeck ha partecipato all’esecuzione della Gran Misa di Martín Palmeri in World Premiere sotto la direzione di Saul Zaks.
A Vienna nel 2021 il Coro Callìope parteciperà al Festival Misa Tango con opere di Martín Palmeri.
Andrea Pedrazzini, nato a Bellinzona nel 1992, inizia lo studio del pianoforte presso l’Accademia Vivaldi di Locarno all’età di sei anni con Francesca Rivabene e poi con il maestro Michele Fedrigotti. Durante gli studi liceali scientifici, prosegue lo studio dello strumento con il maestro Leonardo Leonardi e della teoria con il maestro Sergio Bianchi sostenendo quale privatista presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano gli esami teorici e strumentali. Nel 2012, dopo la maturità scientifica, si diploma in pianoforte presso il Conservatorio di Brescia "Luca Marenzio" all’età di 19 anni. La passione per l’organo nasce invece a nove anni, quando, da autodidatta, Andrea inizia ad accompagnare le celebrazioni liturgiche presso il Santuario della Madonna del Sasso di Orselina. A settembre 2017 inizia un percorso di studio e perfezionamento presso il Conservatorio della Svizzera italiana a Lugano con il maestro Stefano Molardi per il conseguimento del Master of Arts in Music Performance. Nel corso degli anni ha suonato, oltre che come organista e pianista solista, anche con gruppi da camera e orchestre in diverse rassegne concertistiche in Svizzera e in Italia. Ha suonato e collaborato con varie formazioni vocali sia in esibizioni concertistiche che in incisioni discografiche. L’approccio a strumenti musicali più recenti come l’organo Hammond o i sintetizzatori lo spinge negli ultimi anni ad esplorare nuovi generi musicali, tra i quali il jazz e il rock. La ricerca di nuove sonorità lo ha portato ad esibirsi in manifestazioni concertistiche e a partecipare alla registrazione di album ed EP. Organista presso la Collegiata di Locarno, nel 2014 ha collaborato alla realizzazione del progetto di restauro e ampliamento dell'organo della Parrocchiale di Brione s. Minusio del quale è pure organista. Su questo strumento organizza, quale direttore artistico dell’Associazione Amici dell’Organo di Locarno, concerti di elevato valore artistico ospitando di anno in anno importanti concertisti internazionali. All’attività formativa affianca quella professionale come contabile federale diplomato e docente di musica presso il Liceo cantonale di Lugano 2, dove è anche direttore del coro e dell'orchestra.

Ivo Antognini nasce a Locarno (Svizzera) nel 1963.
Si diploma in pianoforte nel 1985 a Lucerna sotto la guida di Nora Doallo.
In seguito studia alla Swiss Jazz School di Berna con Joe Haider.
Sin da giovanissimo sente il bisogno di creare la propria musica negli ambiti più disparati.
E' autore di moltissime colonne sonore di film, documentari e sigle televisive.
Ha pubblicato tre Cd Jazz con proprie composizioni: The dark cloud (1993), Inspiration (1998), Feggari mou (2005).
Nel 2006 l'incontro casuale ma determinante con il Coro Calicantus e il suo direttore, Mario Fontana, lo portano a scoprire le potenzialità della musica corale. Da subito diventa composer-in-residence di questo splendido coro di voci bianche.
Nel 2008 vince due primi premi a due concorsi nazionali (SKJF-09 e Label Suisse 2008).
Nello stesso anno, all'ottavo World Symposium on Choral Music di Copenhagen il Coro Calicantus presenta una serie di sue composizioni che ottengono uno straordinario successo di pubblico e critica.
Da molti anni abita con la sua famiglia ad Aranno nel Malcantone.

 

 

 

LuogoChiesa Sant’Antonio Abate
Indirizzo / ViaLocarno
Info41791016077
EtàPer tutti
Lugano in the Cage 3
Padiglione Conza, Lugano
18.00

Il prossimo 7 dicembre il Centro Esposizioni di Lugano ospiterà l'evento Lugano in the Cage 3, imperdibile per ogni amante degli sport di combattimento. 

La prima parte della serata sarà dedicata ai dilettanti che si allenano sul territorio cantonale: sarà una grande occasione per chi vuole cimentarsi in un combattimento davanti al pubblico di casa. Nella seconda parte, invece, ci sarà una serie di incontri - 15/16 in totale - tra professionisti. Le discipline previste sono Kickboxing/K1, Boxe, MMA, Bjj (ovvero Jiu jitsu brasiliano) e Grappling.

Si potrà mangiare e bere, una buvette fornitissima sarà aperta per tutta la serata.

Durante la serata anche il consigliere comunale della Lega dei Ticinesi Omar Wicht si cimenterà in un match/esibizione di pugilato a contatto pieno nella categoria 80 chili.

LuogoPadiglione Conza
Indirizzo / ViaLugano
PeriodoDal 07.12.2019 al 08.12.2019
GiorniTutti i giorni
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
Van Gogh Alive
Centro Esposizioni , Lugano
10.00

La vita, le figure e i paesaggi di Van Gogh sono i protagonisti assoluti di questa rappresentazione multimediale immersiva, dedicata al grande pittore olandese che, con il suo stile unico ed inconfondibile, ha gettato le basi dell’arte moderna.
Sincronizzate con una potente e suggestiva colonna sonora, più di 3.000 immagini ad altissima definizione grazie all'innovativa tecnologia SENSORY4™, creeranno un allestimento elettrizzante che riempirà schermi giganti, pareti e colonne, dal soffitto fino al pavimento, immergendo completamente il visitatore nei colori vibranti e nei dettagli intensi che caratterizzano lo stile di Van Gogh.
Sarà possibile esplorare la vita, l’evoluzione artistica, la storia e le opere del grande maestro nel periodo che va dal 1880 al 1890, interpretarne i pensieri e le emozioni, accompagnarlo nel suo vagare tra Parigi, Arles, Saint-Rémy e Auvers-sur-Oise, ovvero i luoghi dove creò molti dei suoi capolavori senza tempo e senza confini, e scoprire le tecniche della sua pittura in un tripudio di dettagli animati che hanno reso la mostra “Van Gogh Alive – The Experience” la più vista al mondo con oltre 7 milioni di visitatori.

 

PREZZI:
Intero (da 16 anni): CHF 20.-
Ridotto studenti/AVS/AI/gruppi*: CHF 16.-
Ridotto bambini (da 6 a 15 anni): CHF 10.-
Pacchetto famiglia (2 adulti + 2 bambini): CHF 55.-
*a partire da 10 persone, solo su prenotazione 

​Ingresso gratuito fino a 5 anni!

 

Maggiori  informazioni su www.vangoghlugano.ch

LuogoCentro Esposizioni
Indirizzo / ViaVia Campo Marzio, Lugano
PeriodoDal 14.11.2019 al 19.01.2020
GiorniTutti i giorni
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
CRASH: "TRA REALTÀ E FINZIONE"
Galleria Job in trasferta a Chiasso, Chiasso
20.00

Massimo Pacciorini-Job
Crash, tra realtà e finzione
32 fotografie per la 11a Biennale di Chiasso 2019
Fotografie di incidentiautomobilistici avvenuti sulle strade ticinesi negli anni 1986-1989, effettuate per reportage per i quotidiani “Il Dovere” e “LaRegione”. Scattate con negativi BN 135.
Le foto esposte sono ottenute dai negativi originali scansionati stampate a getto d’inchiostro su carta baritata Permajet FB Gold Silk 1/3-3/3 50x60 cm.
Inoltre è possibile acquistare una copia a tiratura limitata 1/3-3/3 stampata dall’autore in bianco/nero, su carta baritata ai sali d’argento 30X40 cm seguendo il rituale, lungo e laborioso, della camera oscura.
Fotomontaggidi finzione oltre il tempo, oltre la morte. Ricerca estetica attraverso l’abbinamento di realtà e modellini in scala. Tecnica analogica e digitale (fotocamere e smartphone). Copie stampate a colori a tiratura aperta, con processo chimico e a getto d’inchiostro, su carta Permajet Matt Plus 240, 29,7 x 42 cm.
Rayografie. Composizioni astratte con interventi pittorici di Fabrizio Pacciorini-Job. Libera interpretazione della tecnica di Man Ray. Fotografie realizzate in camera oscura dall’autore in copia unica, stampa in bianco/nero ai sali d’argento, su carta Ilford Multigrade IV RC 44M 30,5 x 40,6 cm.

LuogoGalleria Job in trasferta a Chiasso
Indirizzo / ViaCorso San Gottardo 92, Chiasso
PeriodoDal 10.11.2019 al 08.12.2019
GiorniMe Gi Ve Sa Do
Info0796213738
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
HCB Ticino Rockets - Abbonamento 2019/20
Raiffeisen BiascArena, Biasca
20.00

I Rockets hanno il piacere di comunicare l’apertura ufficiale della campagna abbonamenti per la stagione 19/20 in Swiss League. Chi volesse vivere con noi le grandi emozioni dei Rockets sul ghiaccio di casa potrà inoltre contattare per ogni informazione il segretariato al n. 091.862 21.21, aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.

La tessera comprende tutte le partite di campionato e amichevoli!

Care tifose e cari tifosi, abbiamo un obiettivo che vogliamo raggiungere con voi: vogliamo dare al futuro del nostro hockey la possibilità di crescere in maniera sana e in salsa ticinese. A voi non rimane che continuare a sostenerci, portando il vostro tifo e la vostra passione per l’hockey durante le partite dei Ticino Rockets alla Raiffeisen BiascArena. #GoRocketsGo

LuogoRaiffeisen BiascArena
Indirizzo / ViaBiasca
PeriodoDal 05.08.2019 al 11.02.2020
GiorniTutti i giorni
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-18 21:20:43 | 91.208.130.87