TI.MAMMEIl bello di mettere le dita nel naso!

19.01.23 - 07:00
La brutta abitudine dei bambini è sgradevole, ma può essere anche pericolosa
Deposit
Il bello di mettere le dita nel naso!
La brutta abitudine dei bambini è sgradevole, ma può essere anche pericolosa

Il bambino più bello del mondo sarà sgradevole con un dito nel naso. Inutile negarlo. La brutta abitudine di razzolare con le ditina paffute nelle piccole narici purtroppo rimane anche crescendo, nonostante si sappia che non è educato e igienico farlo, ed infatti oltre il 96% della popolazione mondiale, secondo uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Psychiatry, mette le dita nel naso. Gli addetti ai lavori, che si dedicano all’interpretazione delle pratiche infantili, giustificano la brutta abitudine con l’esigenza dei bambini di esplorare per scoprire e conoscere. Il comportamento, però, oltre ad essere brutto da vedere e poco igienico, può essere anche pericoloso. Il primo rischio è quello delle infiammazioni che possono essere causate dai batteri e dai germi presenti su manine poco pulite, seguito da quello di piccole lesioni e conseguenti perdite di sangue. 

Come correggere questo sgradevole vezzo? Vietati i rimproveri e lo spostamento forzato della mano che potrebbero persino peggiorare il comportamento, meglio chiarire qual è l’aspetto sbagliato di quel comportamento e magari essere pronti a distrarre i piccoli esploratori affinché tolgano le dita dal naso. Alla base di questa brutta abitudine potrebbero esserci narici secche che provocano prurito, risulta utile, quindi, mantenere il nasino pulito ed umidificato con l’utilizzo di specifici prodotti. Eliminato questo eventuale fastidio, sarà bene spiegare al piccolo quanto possa essere brutto per chi è accanto assistere a quel brutto spettacolo sottolineando che quell’abitudine potrebbe indurre le persone ad allontanarsi. 

Mostrare come il fazzoletto possa essere un prezioso alleato aiuta sicuramente e convincerà pian piano i piccoli a preferirlo al dito nudo, rendendosi conto che quella brutta abitudine è davvero sgradevole alla vista di chiunque. In pratica, l’utilizzo del fazzoletto è l’alternativa al comportamento sbagliato: la motivazione valida che interrompe una consuetudine senza innescare atteggiamenti di ripicca o ribellione quali risposte ad un rimprovero o ad un divieto. Non dimentichiamo che i bambini adorano quelli che gli adulti considerano «comportamenti schifosi»: mettere le dita nel naso prima di tutti, ma anche attaccare le caccole in giro, usare le maniche per pulirsi, fare pipì in piscina, leccare qualsiasi cosa meglio se sudicia, fare puzzette (e divertirsi per questo) e rimuovere le croste delle ferite. Fateci caso!

TMT (ti.mamme team)
Seguici anche su Facebook e Instagram

COMMENTI