Immobili
Veicoli

ti.mammeLa fascia elastica, un aiuto per le donne incinte

06.09.22 - 08:00
Il peso del pancione che cresce può mettere a dura prova la schiena, sostenerne il peso con una fascia può aiutare
Deposit
La fascia elastica, un aiuto per le donne incinte
Il peso del pancione che cresce può mettere a dura prova la schiena, sostenerne il peso con una fascia può aiutare

Insieme alle caviglie gonfie, il mal di schiena è uno dei fastidi più comuni della gravidanza e tutte le donne possono annoverarne l’esperienza nel curriculum della gestazione. E tutte le donne ne avrebbero fatto volentieri a meno. I dolori che si concentrano alla schiena e, in particolare, alla fascia lombare sono però praticamente inevitabili, anche se strettamente legati al modo in cui cresce il pancione durante la gravidanza e, quindi, da quanto il peso del piccolo gravi sulla parte in questione. Alleviare questo dolore, secondo le indicazioni degli esperti, può essere possibile utilizzando la fascia elastica. Le fasce elastiche sono simili a mutandine a vita alta, piuttosto strette o contenitive, dotate di una fascia che avvolge lo stomaco ed è idonea a sostenere la parte bassa della pancia. Il compito di questo indumento è proprio quello di sostenere il pancione della donna incinta, in modo da ridurre lo sforzo determinato dal peso sulla schiena.

L’utilizzo della fascia elastica, ovviamente, non deve essere fatto senza prima informarsi opportunamente, visto che anche gli esperti suggeriscono attenzione alla luce di alcuni aspetti particolari. Il rischio più evidente che si evince, riguarda la muscolatura, visto che l’utilizzo della fascia elastica va a compromettere il normale funzionamento dei muscoli addominali, sopperendo in parte alla loro funzione. Questo potrebbe ridurre l’esercizio muscolare con l’effetto sgradito del rilassamento muscolare e, addirittura, dell’atrofia. Prima di ricorrere ad una fascia elastica, quindi, è opportuno valutarne l’utilizzo o, meglio, attenersi al consiglio di medici e ostetriche che potrebbero suggerirlo al fine di correggere eventuali alterazioni.

L’iniziativa personale di qualsiasi donna incinta desiderosa di ridurre i fastidi provocati dall’eccessivo peso del pancione, dovrebbe rispettare prima di tutto la regola di tempo, ovvero: la fascia elastica deve essere indossata solo per una parte della giornata e sempre secondo le indicazioni del medico. Ancor più utili risultano i consigli per mantenere in esercizio i muscoli addominali, rinforzandoli affinché possano sostenere gli altri organi mantenendoli al proprio posto durante le trasformazioni di utero e pancia. Praticare attività fisica si conferma un ottimo modo per garantire la funzionalità muscolare, oltre che per la salute generale di mamma e bambino. Lo sport praticato con il controllo del medico risulta un ottimo alleato per il benessere durante la gravidanza, basti pensare, per esempio, che il nuoto è un ottimo alleato per tonificare i muscoli, migliorare la circolazione sanguigna, correggere la postura e favorire la respirazione. E poi in acqua il pancione risulta molto più leggero!

COMMENTI
 
ULTIME NOTIZIE TI.MAMME