Immobili
Veicoli
Deposit
ti.mamme
16.06.2022 - 08:000

Alimentazione dei bambini: i latti speciali

Caratteristiche e benefici dei prodotti nutrizionali alternativi alla comune bevanda infantile artificiale

Sono definiti speciali o terapeutici e sono i latti caratterizzati da uno o più ingredienti che li differenziano da quelli artificiali classici. Essi vengono utilizzati per risolvere particolari esigenze nutrizionali dei neonati su esclusiva indicazione del pediatra, trattandosi di "alimenti destinati a fini medici speciali". I genitori, quindi, non dovranno azzardare autodiagnosi relative agli eventuali disturbi dei propri pargoli optando per un latte speciale di propria iniziativa, ma dovranno attenersi alle eventuali prescrizioni del medico, fatte dopo il riscontro di patologie o particolari situazioni. Quali sono le circostanze che determinano l’utilità del latte terapeutico?
In base alle caratteristiche di base delle formulazioni, il latte speciale potrà essere di tipo zero, uno e due e sarà utilizzato a seconda delle circostanze. Il tipo zero, per esempio, è ricco di sieroproteine idrolizzate ed è consigliato per neonati prematuri o sottopeso alla nascita che non possono essere allattati al seno o in assenza totale o parziale del latte materno. In caso di allergie alle proteine del latte vaccino si utilizzano latti sottoposti ad idrolisi spinta che frantuma le proteine riducendone il potere allergenico. Diarrea ed intolleranza al lattosio richiedono l’utilizzo di latti privi di lattosio, mentre i latti antirigurgito, caratterizzati da una maggiore densità che facilità la permanenza nello stomaco, sono indicati in caso di reflusso gastroesofageo. Per stipsi e coliche gassose sono necessari latti terapeutici anticolica ed antistipsi resi altamente digeribili dalle proteine parzialmente idrolizzate e dal basso contenuto di lattosio, arricchiti da probiotici che migliorano la flora batterica dell’intestino.
Le allergie alle proteine del latte vaccino così come altre patologie intestinali trovano soluzione nell’utilizzo del latte di soia, a patto che il bambino non riveli un’allergia anche a questo elemento. Con il latte elementare o semielementare, composto da aminoacidi, oli vegetali, sieroproteine idrolizzare e zuccheri, si fronteggiano le allergie più gravi ed il malassorbimeto intestinale. Questo prodotto è solo un preparato chimico che nulla ha in comune con il latte se non la consistenza simile. Con l’aiuto del latte terapeutico l’alimentazione di bambini che non possono assumere tradizionali latti in formula per particolari motivi, può diventare completa mentre vengono risolti i problemi del piccolo.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-06-26 05:06:42 | 91.208.130.85