Immobili
Veicoli
Deposit
ti.mamme
13.05.2022 - 08:000

Balconi sicuri anche per i più piccoli

Come mettere in sicurezza terrazzi e balconate evitando gravi incidenti

Le giornate si allungano e l’aria è più mite: tutto invoglia a vivere di più gli spazi aperti della casa, balconi, terrazzi o piccoli loggiati diventano l’ideale per pranzi e cene, ma anche per trattenersi leggendo o, nel caso dei bambini, giocando. Proprio i piccoli di casa, però, sono i fruitori meno indicati dei balconi, a meno che non si provveda a mettere in sicurezza tutto lo spazio. Le ringhiere, infatti, possono rappresentare un pericolo concreto e la velocità con la quale i piccoli curiosi si muovono e agiscono, aggrava la situazione. Se gli elementi dei parapetti sono sbarre distanti più di 10 centimetri l’una dall’altra è indispensabile effettuare modifiche per evitare che i pargoli passino tra di loro o le usino come scale per arrampicarsi, se sono orizzontali, rischiando di cadere di sotto, o rimangano con la testa incastrata tra di esse, se verticali.
Una rete di plastica da giardino posizionata dalla parte interna del balcone è la risorsa alla quale si pensa più facilmente, facile da applicare e dal costo contenuto. In alternativa si può utilizzare della plastica trasparente, un telo ombreggiante o fogli di plexiglass. Ognuno di questi elementi si presta ad un’applicazione semplice – meglio evitare i punti metallici che staccandosi potrebbero essere ingoiati dai pargoli - e garantisce una protezione efficace a tutta sicurezza dei bambini anche se si trovano accidentalmente da soli sul balcone. Puntare ad un migliore aspetto estetico senza l’utilizzo di questi orpelli spingerebbe ad aggiungere altre sbarre ad una ringhiera per rendere esiguo lo spazio tra di esse. La soluzione non funziona nel caso di doghe orizzontali perché aggiungendone altre si migliorerebbe il risultato scaletta per i baby scalatori.
Qualunque sia la soluzione scelta per impedire che i parapetti diventino un pericolo è importante ricordare di non lasciare elementi di arredamento esterno vicino ad essi affinché la loro altezza non possa essere aggirata dai piccoli. Insieme alle ringhiere sarà necessario mettere in sicurezza anche le scale esterne eventualmente presenti sul balcone: un cancellino fatto artigianalmente o comprato già pronto è ciò che serve a patto che abbia una chiusura a prova di bambino e fuori dalla sua portata. Anche impedire che i bambini arrivino al balcone da soli è utile per la loro sicurezza e per questo è possibile applicare chiavistelli su tutte le porte di accesso alla balconata.
L’attenzione dovrà essere massima anche quando si alloggia in albergo o in casa di altri e non è possibile effettuare modifiche per la messa in sicurezza dei balconi per la tutela dei più piccoli.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-26 11:13:00 | 91.208.130.89