Immobili
Veicoli

TI.MAMMESole: un amico dal quale difendersi ad ogni età

14.04.22 - 07:00
Fotoprotettori alleati indispensabili dei bambini anche nei giochi all’aperto
Deposit
TI.MAMME
14.04.22 - 07:00
Sole: un amico dal quale difendersi ad ogni età
Fotoprotettori alleati indispensabili dei bambini anche nei giochi all’aperto

Il sole fa bene alla pelle, alla salute e all’umore, ma dal sole bisogna proteggersi tutto l’anno. Sembra una contraddizione, ma è la regola da rispettare per prendere solo il buono di quello che i raggi solari evitando rischi o danni. Un’accortezza da avere a qualsiasi età contando su prodotti validi ed appropriati da utilizzare quotidianamente, senza lasciarsi ingannare dalle condizioni atmosferiche. I raggi solari, infatti, agiscono anche se velati dalle nuvole così come nelle giornate terse. Ecco perché l’arrivo della bella stagione richiede qualche attenzione in più, considerato anche il maggior tempo trascorso all’aria aperta. Se per gli adulti la raccomandazione generica è quella di usare un prodotto adatto alle proprie esigenze, per i bambini bisogna essere più attenti usando un fotoprotettore con fattore di protezione molto alto da applicare sulle parti della pelle scoperte, in qualsiasi stagione.

E allora come scegliere la protezione solare più adatta per i bambini? Visto che non esiste la ricetta perfetta per una crema solare, con i bambini è fondamentale evitare l’uso di prodotti contenti parabeni e profumi, mentre è importante scegliere un prodotto efficace contro raggi UVA e UVB, resistente all’acqua e dermatologicamente testati. Il fattore di protezione da scegliere sarà il più elevato, mentre bisognerà operare la scelta più oculata tra schermi fisici e chimici, ricordando che i primi sono polveri naturali in grado di riflettere i raggi solari. Insieme ai fotoprotettori, però bisogna attuare anche comportamenti mirati a godere solo dei benefici derivanti da un’esposizione al sole. La lozione solare, infatti, deve essere applicata tutte le volte che i piccoli stanno al sole: quindi durante una passeggiata al parco, mentre gioca in giardino, in occasione di una gita in campagna e, soprattutto al mare e in montagna.

Da evitare l’esposizione al sole durante le ore più calde della giornata, rinnovando, comunque, l’applicazione della crema ogni due ore. La consistenza della protezione solare può essere scelta in base alle personali preferenze: crema, latte, gel, spray vanno ugualmente bene, l’importante sarà applicare il prodotto almeno un quarto d’ora prima di uscire per una passeggiata o, comunque, prima dell’esposizione al sole. Non confidare troppo nella protezione della visiera di un cappellino o dell’ombrellone, ricordando che molte superfici sono riflettenti e, quindi, i raggi solari arrivano comunque sulla pelle e ricordare che sino agli otto mesi circa è preferibile evitare l’esposizione diretta al sole dei piccoli. Con il buon senso e la giusta protezione solare sarà facile e piacevole godere già del sole primaverile, lasciando trascorrere ai bambini piacevoli ore all’aperto. Perché non approfittarne?

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram