Immobili
Veicoli
Deposit
TI.MAMME
15.12.2021 - 08:000

Sterilizzare presto e bene: il mantra delle neomamme

Metodi e suggerimenti per l’igienizzazione profonda di ciucci e biberon

L’arrivo di un bebè, si sa, trasforma ogni mamma in una paladina dell’igiene profonda e tutto quello che anche solo ipoteticamente può entrare in contatto con il nuovo arrivato, deve essere a prova di indagine scientifica. La lotta a germi e batteri è un impegno quotidiano che riguarda indumenti, superfici e oggetti del pargolo sottoposti a sterilizzazione e tra questi i biberon – insieme ai ciucci – sono gli sterilizzati per eccellenza. Ma quando e, soprattutto come, si sterilizzano i biberon? La prima risposta è: spesso e volentieri, ma senza scivolare nell’ossessione.

Considerando che nel corredo del neonato non c’è mai un solo biberon, si può aspettare di sporcarne più d’uno per sterilizzarli tutti insieme. I pediatri consigliano di sterilizzare i biberon per tutto il primo anno di vita, dopo il quale il sistema immunitario dei piccoli si rafforza, e comunque almeno per i primi sei mesi. La sterilizzazione può avvenire tramite bollitura effettuata con i biberon completamente immersi in una pentola di acqua bollente con il coperchio per circa 20 minuti. Tolti dall’acqua con le pinze devono sgocciolare prima di essere rimontati avendo cura di lavarsi bene le mani, con la tettarella all’interno biberon. Gli sterilizzatori sono un altro sistema e possono essere elettrici o da forno a microonde. Entrambi i modelli sfruttano il vapore sprigionato dalla poca acqua posta nel vano apposito, i primi collegati ad una presa elettrica, mentre gli altri vengono posizionati nel forno a microonde ben pulito.

La sterilizzazione può avvenire anche a freddo, utilizzando prodotti igienizzanti sciolti in acqua nella quale immergere i biberon per circa 30 minuti, dopo averli lavati sotto acqua corrente. Questo metodo è sicuramente molto pratico, ma non economico visto che i prodotti igienizzanti vanno sostituiti ogni giorno. La sterilizzazione può avvenire anche nella lavastoviglie, a patto che l’elettrodomestico disponga dello specifico programma dedicato a biberon, ciucci e prodotti per neonati. I metodi per contrastare il pericolo di contaminazione sono evidentemente vari ed efficaci e garantiscono l’igiene necessaria per un neonato, ricordando però che, senza mettere in pericolo la sua salute, il contatto con germi e batteri rinforza il sistema immunitario.

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-20 09:35:44 | 91.208.130.86