Keystone
ITALIA
22.04.2017 - 09:540
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:05

Il rating del Belpaese declassato a BBB

Fitch prevede una crescita dello 0,9% nel 2017 e dell'1,0% nel 2018. L'outlook rimane stabile

MILANO - L'agenzia internazionale Fitch ha abbassato il rating dell'Italia da BBB+ a BBB. L'outlook è «stabile». Lo rende noto l'agenzia sostenendo che i rischi di un «governo debole o instabile sono aumentati». Fitch prevede una crescita dello 0,9% nel 2017 e dell'1,0% nel 2018.

L'agenzia punta il dito sulla debole crescita dell'economia italiana e sul ritardo nel consolidamento dei conti, sottolineando il «fallimento» sul fronte della riduzione dell'elevatissimo livello del debito pubblico. «Questo espone maggiormente il paese a potenziali shock sfavorevoli».

Inoltre «le debolezze delle banche» italiane aumentano i rischi al ribasso per l'economia e le finanze pubbliche, afferma Fitch in una nota, nella quale spiega che l'outlook per il settore bancario è «negativo» e questo è legato soprattutto alle sfide per ridurre i crediti deteriorati e la debole redditività.

Commenti
 
Nicklugano 2 anni fa su tio
Ecco gli effetti delle tre frontiere chiuse da noi.... l'è culpa di scvizer
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-22 10:40:41 | 91.208.130.87