Fooby
ULTIME NOTIZIE Cucinare con Fooby
CUCINARE CON FOOBY
5 gior
Una radice saporita
Si chiama scorzonera, proprio per la sua buccia scura.
CUCINARE CON FOOBY
1 sett
Luci a tavola
L’illuminazione durante una bella cena non è una questione marginale.
CUCINARE CON FOOBY
2 sett
Calde tentazioni
Cosa c’è di meglio di una fumante e cremosa bevanda fatta in casa, per “sciogliere” le nostre anime infreddolite?
CUCINARE CON FOOBY
3 sett
L'amaro in bocca
Hai un’avversione per le verdure amare come la cicoria belga o la scarola? Allora, sei in “dolce” compagnia!
CUCINARE CON FOOBY
1 mese
Snack attack
Siamo in pieno autunno, il periodo ideale per fare delle piacevoli gite nelle città, visitare le fiere...
CUCINARE CON FOOBY
1 mese
Uovo? No, grazie!
Le uova nelle ricette fungono da agente lievitante, idratante e legante. Quindi, se vuoi preparare torte e...
CUCINARE CON FOOBY
1 mese
A lume di candela
Hai invitato a cena la tua nuova fiamma? Ottima idea, è il modo più romantico per conquistarla, perlomeno...
CUCINARE CON FOOBY
2 mesi
Verde variabile
Da bambino odiavi gli spinaci e ora non ne faresti più a meno?
CUCINARE CON FOOBY
2 mesi
C’è fermento
La fermentazione ti pare una moda da hipster?
CUCINARE CON FOOBY
2 mesi
Gastronomia a colori
Come si suol dire, l’occhio vuole la sua parte. E il cibo colorato è particolarmente invitante.
CUCINARE CON FOOBY
2 mesi
Selvaggina
La stagione della caccia è aperta! E i piatti di selvaggina sono pronti sulle nostre tavole.
CUCINARE CON FOOBY
2 mesi
Che zucche!
L’autunno è un festival di colori e sapori del quali le zucche sono protagoniste indiscusse.
Cucinare con Fooby
3 mesi
Oro nero
Non solo ogni cultura, ma anche ognuno di noi ha le proprie abitudini di consumo del caffè.
Cucinare con Fooby
3 mesi
Regali squisiti
Fiori e vino sono all’ordine del giorno. Ma portare con te un omaggio culinario fatto in casa...
Cucinare con Fooby
3 mesi
Energia compatta
Le barrette di cereali sono uno spuntino ideale durante le gite, sul lavoro e prima o dopo lo sport.
Cucinare con Fooby
3 mesi
Club del panino
Che i sandwich siano stati inventati da uno stacanovista o da un appassionato giocatore di carte non ha importanza
Cucinare con Fooby
4 mesi
A caccia di stelle
La notte di San Lorenzo, con la sua cascata di stelle, piena di sogni e desideri, si avvicina.
Cucinare con Fooby
4 mesi
Panini svizzeri
Il 1° di agosto non solo abbiamo voglia di fuochi d’artificio e lanterne, bensì anche dei particolari panini...
CUCINARE CON FOOBY
15.10.2021 - 10:140

Tutti insieme

Che goduria mangiare qualcosa di buono! Il piacere del palato è in realtà qualcosa a cui contribuiscono...

...tutti e cinque i sensi, non solo il gusto.


VISTA
«L’occhio vuole la sua parte», si dice. Ed è vero! Il colore e l’aspetto di un alimento possono renderlo più appetitoso. Vuoi mettere una mela rossa e lucida a confronto con una giallognola e piena di macchie? O un piatto bello colorato con una pappa marroncina? Anche i colori delle stoviglie, della tovaglia e della decorazione influiscono.

GUSTO
La lingua è un organo straordinario in grado di percepire cinque sapori fondamentali: il dolce, l’aspro, il salato, l’amaro e l’umami (parola giapponese che letteralmente significa “saporito”). Lo fa attraverso circa cento papille, minuscole escrescenze costituite a loro volta da centinaia di cosiddetti calici gustativi.

OLFATTO
Assieme al gusto, l’odorato è certamente il senso più importante in ambito mangereccio. Quando il naso non funziona, per esempio a causa di un raffreddore, il cibo non è così buono. L’olfatto ci consente di riconoscere gli alimenti non più commestibili, mentre il profumo del nostro piatto preferito fa venire l’acquolina in bocca.

TATTO
Le dita fanno la loro parte soprattutto prima di cucinare. Quando facciamo la spesa, palpiamo gli avocadi e i manghi oppure sentiamo se il pane è ancora caldo o già duro. Ma il tatto ha un ruolo anche in bocca: quando mastichiamo, la lingua percepisce la consistenza e la temperatura del cibo.

UDITO
Non è il primo senso che viene in mente parlando di cibo, ma il rumore di quando mordiamo una carota o del taglio della crosta di un pane la dice lunga sulla loro freschezza. E il suono di quando si stappa una birra o una bottiglia di vino non fa forse venire voglia di apéro? Anche la musica di sottofondo nei ristoranti può stimolare l’appetito.


Fooby

 

SCIROPPO DI TÈ CHAI

Preparazione: 30 min. | Tempo totale: 30 min.


PER 6 DL CI VOGLIONO

  • 8 capsule di cardamomo, pestate
  • 4 chiodi di garofano
  • 2 bastoncini di cannella, a pezzi
  • 2 anice stellati
  • 1 c.ni grani di pepe, pestati
  • ¼ di c.no noce moscata

  • 6 dl acqua
  • 6 bustine tè nero
  • 300 g zucchero greggio macinato
  • 1 stecca di vaniglia, dimezzata sulla lunghezza,
  • i semi messi da parte
  • 50 g zenzero, a fettine sottili

 

ECCO COME FARE

  1. Spezie: in una padella tostare senza aggiunta di grassi il cardamomo e tutti gli ingredienti fino alla noce moscata inclusa e lasciar raffreddare.

  2. Sciroppo: in una pentola portare a bollore l’acqua. Toglierla dal fuoco, aggiungere le bustine di tè, coprire e lasciare in infusione per ca. 10 minuti. Strizzare bene le bustine di tè e toglierle. Ag- giungere lo zucchero, i semi e la stecca di vaniglia, lo zenzero e le spezie, portare a bollore, quindi ridurre il fuoco e lasciar sob- bollire per ca. 10 minuti. Filtrare lo sciroppo attraverso un colino, raccoglierlo con un imbuto nelle bottiglie pulite e preriscaldate fino a poco sotto il bordo, quindi chiudere subito e lasciar raffreddare.

Conservabilità: si conserva per ca. 6 mesi in un luogo fresco e al riparo dalla luce. Una volta aperta, conservare la bottiglia di sciroppo in frigo e consumarla rapidamente.

Servire: mescolare 1 c. di sciroppo con 3 dl di acqua calda, di latte o di latte diluito con acqua (½ latte, ½ acqua) e servire caldo.

Questa e altre ricette su fooby.ch 

 


Fooby

 

CROCCANTE DI SEMI DI ZUCCA E SESAMO

Preparazione: 20min. | Tempo totale: 1 h e 20 min.


PER 280g CI VOGLIONO

  • 10 g burro
  • 100 g semi di zucca
  • 20 g sesamo nero
  • 20 g sesamo
  • 2 prese fleur de sel

  • 120 g zucchero greggio
  • 20 g miele
  • 1 c. acqua

 

ECCO COME FARE

  1. Semi: in una pentola capiente scaldare il burro. Versare i semi e il sesamo e tostarli per ca. 5 min. mescolando. Aggiungere il fleur de sel e toglierli.
  2. Caramello: nella stessa pentola mettere lo zucchero, il miele e l’acqua, quindi portare a bollore senza mescolare. Abbassare il fuoco e far sobbollire facendo oscillare la pentola avanti e indietro fino a ottenere un caramello color nocciola. Unirei semi e mescolare. Sistemare il composto su un foglio di carta da forno, coprirlo con un secondo foglio e stenderlo molto sottile con il mattarello. Lasciar asciugare per ca. 1 ora. Spezzettare il croccante.

Conservabilità: in un barattolo ben chiuso il croccante si conserva per un paio di settimane.

Questa e altre ricette su fooby.ch 

 

Questo contributo è un paid post del nostro cliente. I paid post sono quindi pubblicità e non contenuto redazionale.

Con FOOBY, la piattaforma culinaria di Coop, vogliamo condividere con te il fantastico mondo della cucina, del mangiare e dei piaceri della tavola. Non importa se cucini per passione o se pensi di essere una schiappa tra i fornelli: qui trovi un’infinità di ricette (ben organizzate in categorie), know how sul cibo, istruzioni di cottura, video esplicativi e ispirazioni à gogo. In più, molte storie appassionanti che raccontano di persone che amano il cibo così come lo amiamo noi.
Prenditi il tempo per guardarti attorno e scopri l’appetitoso mondo di FOOBY.

Fooby
Ingrandisci l'immagine

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-08 02:30:38 | 91.208.130.85