Cerca e trova immobili

TI.MAMMEPasta di sale e fantasia per il divertimento dei bambini

18.01.22 - 08:00
Un’idea semplice per allenare la manualità dei piccoli con un piacevole passatempo
Deposit
Pasta di sale e fantasia per il divertimento dei bambini
Un’idea semplice per allenare la manualità dei piccoli con un piacevole passatempo

I bambini, si sa, amano pasticciare con le manine: mescolare elementi diversi e, magari, impastarli e dar loro una forma più o meno fantasiosa. Per soddisfare questa loro passione, in un giusto compromesso di divertimento e pulizia, si può puntare sulla pasta di sale, semplice da preparare e dal grande potenziale. Una tazza di sale fino, due di farina ed una di acqua tiepida sono gli ingredienti necessari per preparare una pasta facile da lavorare e modellare, utile per allenare la manualità dei piccoli ed assicurare loro il giusto svago. Per rendere l’impasto più resistente si può aggiungere anche un cucchiaino di colla vinilica, mentre l’asciugatura potrà essere effettuata in forno a bassa temperatura sino a quattro ore, a seconda dello spessore del lavoretto. La dose di sale dovrà essere raddoppiata nel caso si voglia lasciare i manufatti essiccare all’aria. Qualche goccia di colorante alimentare nell’impasto permetterà di avere una pasta di sale già colorata, mentre quella neutra potrà essere colorata dai bambini con tempere o colori acrilici.

Tra i lavoretti realizzati più frequentemente, ci sono i magneti da frigo: modellata a piacimento la pasta di sale basterà inserire una calamita sul retro da togliere prima di infornarla per l’asciugatura. Una volta raffreddate, le formine potranno essere decorate, mentre la calamita potrà essere incollata nel suo spazio con un po’ di colla vinilica. Palline di diverse misure, infilate su uno spiedino di legno rimarranno ad asciugare all’aria per 12 ore prima di essere infornate e, una volta pronte, potranno essere decorate per diventare le originali perline di collanine e braccialetti da infilare su filo elastico o di cotone. Una lattina riciclata priva di parti taglienti, dopo essere stata ben lavata ed asciugata può diventare la base per un portapenne. Basterà incollare intorno al barattolo un po’ di pasta di sale stesa con il mattarello sulla quale distribuire chicchi di riso o pasta piccola tipo anellini o stelline, prima di lasciar asciugare accanto al termosifone. Il lavoretto potrà essere colorato oppure lasciato al naturale e completato con dello spray acrilico trasparente che lo renderà lucido.

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook Instagram