Tipress
CANTONE
24.10.2017 - 17:280

Argo 1, il PS: «La commissione d’inchiesta non va screditata»

BELLINZONA - «La vicenda, i fatti e le zone d’ombra riconducibili ad “Argo 1” vanno sviscerati e chiariti una volta per tutte, fornendo delle risposte alla popolazione senza gettare nel discredito né l’attendibilità dei testimoni né il lavoro sindacale». È quanto sostiene il Partito Socialista, che in un comunicato disapprova i tentativi di «squalificare a mezzo stampa» l’importanza di una Commissione parlamentare d’inchiesta per far piena luce sullo scandalo.

«Le affermazioni e le insinuazioni relative a dei presunti “complotti politici” e i tentativi di banalizzazione della vicenda non possono essere accettati, così come non è ammissibile cercare di squalificare l’attendibilità dei testimoni e il lavoro sindacale con lo scopo di sviare l’attenzione dalla gravità del caso e dai quesiti che ancora non hanno ottenuto delle risposte chiare e attendibili», scrive il PS, schierandosi al fianco dei sindacati UNIA, Syndicom, SSM e all’Associazione Ticinese nelle critiche mosse al Corriere del Ticino.

«Non è accettabile che dei lavoratori che denunciano delle malversazioni e delle irregolarità al proprio sindacato vengano definiti “infiltrati” né che il lavoro sindacale di UNIA sia descritto alla stregua di entità o di organizzazioni che nulla hanno a che fare con l’attività e il lavoro di un sindacato», precisano i Socialisti.

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
lavoro
ps
inchiesta
argo
commissione
lavoro sindacale
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-24 21:07:28 | 91.208.130.86