CANTONE
05.10.2017 - 18:050

Indennità ai Municipali: «Per la nova Bellinzona il lavoro è notevole. Sono giustificate»

BELLINZONA - Il gruppo Unità di Sinistra del Consiglio comunale di Bellinzona ribadisce la sua «ferma intenzione» di contribuire allo sviluppo di un'entità comunale nata appena il 2 aprile scorso.

«In tal senso - si legge in una nota stampa giunta in serata -, riteniamo fondamentale concentrare gli sforzi per una politica propositiva e costruttiva, che possa fornire alla nuova Bellinzona gli strumenti legislativi e amministrativi necessari per crescere e consolidarsi, con uno sguardo rivolto verso il futuro e alle esigenze di tutte le cittadine e i cittadini dei diversi quartieri».

Il gruppo Unità di Sinistra ritiene tuttavia che persistano «vecchie diatribe». «Riteniamo fuori luogo - spiegano - operare paragoni tra l'attuale assetto della nuova Città e quanto poteva capitare in uno (o più) dei precedenti 13 comuni. Non condividiamo ad esempio le critiche virulente rivolte contro il sistema di indennità destinate ai Municipali, contenuto nel Regolamento comunale di recente approvazione. Una città “in costruzione”, con 42'000 abitanti, impone una mole di lavoro notevole ai funzionari comunali ma pure ai rappresentanti politici. Le cifre proposte sono proporzionate agli oneri e alle responsabilità da assumere, così come risultano più che sostenibili in un confronto con delle realtà ragionevolmente comparabili (città svizzere simili)».

Quindi vengono messe sul tavolo le prossime mosse a livello politico: «Abbiamo deciso di presentare due atti parlamentari su temi per noi particolarmente rilevanti. Il primo è una mozione che propone di istituire delle cooperative abitative a Bellinzona, così da garantire l'accesso agli alloggi anche a famiglie di reddito medio-basso, in un mercato immobiliare che anche nella nostra Città si sta facendo sempre più difficoltoso. Il secondo concerne invece i rapporti contrattuali dei dipendenti comunali: tramite un'interpellanza chiediamo al Municipio un aggiornamento sulle attuali condizioni salariali e di impiego, sollecitando l'inclusione nella bozza del futuro Regolamento organico dei dipendenti di determinate garanzie sociali, segnatamente sul salario minimo, congedi e gratifiche, lavoro flessibile e precariato, ecc».

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
bellinzona
lavoro
città
municipali
indennità
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-12-13 02:46:36 | 91.208.130.86