CAPOLAGO
03.11.2017 - 17:130

Botte all'area di sosta, interviene la polizia

Scintille tra un camionista olandese e un agente di sicurezza ticinese. Volano pugni e parole grosse. Fino all'arrivo degli agenti

CAPOLAGO – Botte da orbi all'area di sosta di Capolago (Mendrisio), lungo l'autostrada A2. Protagonisti dell'episodio, un camionista olandese e un agente di sicurezza residente nel Mendrisiotto. La lite, verificatasi nel tardo pomeriggio di giovedì, attorno alle 17, è culminata con l'intervento della polizia cantonale. 

Una banalità che degenera – Il battibecco ha vissuto il suo prologo in autostrada, mentre i due circolavano da sud in direzione nord. Una discussione legata a una questione di precedenza. Che si protrae anche nell'area di sosta. 

Scatta la denuncia – A quel punto, sembra che l'olandese abbia sferrato una tremenda testata all'agente di sicurezza, che si trovava in servizio da pochi minuti e che si stava recando a Lugano per questioni lavorative. La vittima avrebbe in seguito allertato la polizia. Intanto, nel pomeriggio di oggi l'agente di sicurezza ha depositato una denuncia nei confronti del suo presunto aggressore.  

Tags
sicurezza
agente sicurezza
area
agente
sosta
polizia
area sosta
botte
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-19 20:55:47 | 91.208.130.87