Fotolia
LOCARNO
17.07.2017 - 18:210

Ubriaco e armato alla porta: «Ascoltami o ti ammazzo»

Un uomo sulla trentina è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio. I fatti sono accaduti la scorsa settimana

LOCARNO - Si è presentato ubriaco nell’appartamento di una conoscente, minacciandola con un coltello e ordinandole di ascoltarlo altrimenti l’avrebbe «ammazzata». Il fatto, riferisce la RSI, è accaduto la scorsa settimana a Locarno.

La donna fortunatamente è rimasta illesa. I medici hanno infatti riscontrato unicamente leggeri segni sul corpo, di incerta provenienza. L’aggressore, un cittadino svizzero sulla trentina, è stato nel frattempo arrestato e posto in carcerazione preventiva per almeno 3 settimane.

Nei confronti dell’uomo, che ha ammesso di avere con sé un coltello al momento dei fatti, il procuratore pubblico Arturo Garzoni ha ipotizzato l’accusa di tentato omicidio. Restano ora da chiarire le motivazioni del gesto e quale fine abbia fatto l’arma. Non si esclude alcuna pista.

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
ubriaco
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-19 00:22:29 | 91.208.130.87