foto tio.ch/20min
CANTONE
12.10.2017 - 08:570

«Ecco perché siamo scappati dal Ticino»

I 40enni ticinesi che emigrano sono raddoppiati dal 2001, secondo i dati Ustat. Quali storie si nascondono dietro i numeri?

BELLINZONA - Non solo gli under 30, la "generazione Erasmus" nata con il trolley in mano. Anche gli over 40 con la crisi hanno dovuto fare le valigie. Secondo le statistiche dell'Ustat sono sempre di più i ticinesi nati dagli anni '70 in giù che lasciano il Cantone per lavorare oltre Gottardo o all'estero. Da 573 nel 2001 sono passati a 1269 l'anno scorso (+121 per cento). Ma cosa li spinge ad andarsene? Ne abbiamo parlato con quattro di loro. 

Sull'isola felice - Fiorista precaria, Nicoletta Savoldelli (45 anni) ha lasciato Bellinzona nel 2014 con il marito Gabriele Masa (56), disoccupato. Destinazione: isola di Gozo (Malta). «Siamo ripartiti da zero, dopo un corso per imparare l'inglese nelle Filippine» raccontano.

Esuli per crisi - «Abbiamo investito tutto quello che avevamo, risparmi, terzo pilastro, abbiamo anche venduto degli immobili» spiega Nicoletta. Le difficoltà per lei sono iniziate quando ha ceduto il suo negozio di fiorista, a Riazzino. «Non riuscivo più a trovare un impiego vero in Ticino. Due mesi qua, tre mesi là, tramite conoscenze. Gabriele era sempre senza lavoro» ricorda. «Abbiamo detto basta». Sull'isola maltese, dove il turismo è la risorsa principale, la coppia ha acquistato e ristrutturato «con le nostre mani» due case di vacanza. «La vista più bella dell'isola. Un lavoro duro, ma ne vale la pena».

Infermiere in fuga - Alain Radaelli invece è infermiere di professione, e non ha «mai avuto difficoltà a trovare lavoro in Ticino» dice. Il problema, spiega, è a che condizioni. «Negli ultimi anni il nostro cantone è peggiorato notevolmente. Gli infermieri che partono sono sempre di più, lo dicono le statistiche». A marzo scorso anche Alain, a 41 anni, ha deciso di fare il passo. «Mi sono licenziato. In un mese di disoccupazione ho trovato 8 aziende disposte ad assumermi oltre Gottardo». Ha scelto Ginevra perché «era l'unica città che non avevo mai visto» e non tornerebbe indietro.

Non solo lo stipendio - «Semmai mi pento di non averci pensato prima» afferma oggi Radaelli. E non è solo per il salario (di circa 1000 franchi in più). «Arrivato in città, ho vissuto per tre mesi in un appartamento pagato dall'azienda mentre cercavo una sistemazione. La differenza è nei piccoli benefit: qui ci sono ancora diritti che in Ticino si sono persi».

«Radicarsi è dura» - Pasticcere di Locarno, Emiliano Borga ha perso il lavoro nel 2011 e a riciclarsi «anche in altri settori» ci ha provato. «Lavoretti precari, ad esempio nella sicurezza: ma un giorno lavori e altri 300 no». A malincuore ha fatto le valigie: in Ticino ha lasciato moglie e figli. «Li vedo una volta ogni una-due settimane» dice. Ma a 51 anni non gli andava di sentirsi «finito». Ora «faccio le stagioni» racconta. «Da 6 anni ormai. Prima Saas-Fee, poi Berna, ora Davos, domani Zurigo». Integrarsi? «Non è semplice, spostandosi sempre. E poi la mia vita resta in Ticino».

Andata e ritorno (per poco) – Infine c'è chi dal Ticino se ne è andato, ci è tornato, e ora riparte di nuovo. Jürgen Fieschi ha lasciato Bellinzona negli anni '90 per Zurigo, ma nel 2015 ha provato a tornare “casa”, con un impiego nel settore commerciale: «Sono durato un anno, poi mi sono licenziato. Le condizioni di lavoro non sono paragonabili». Ora è pronto a tornare oltre Gottardo. «Sto cercando in Svizzera tedesca, ormai qui mi sono rimasti pochi legami. Nel mio settore, a Zurigo si sono fatti enormi passi avanti. Invece qui, mi sembra che tutto sia rimasto come 30 anni fa».

3 mesi fa I 40enni ticinesi fuggono oltre Gottardo
Commenti
 
Rosaria Krieg 3 mesi fa su fb
Triste realtà 😐
Monica Tonacini 3 mesi fa su fb
semplicemente vergognoso! che rabbia,i nostri politici se ne fregano altamente se noi Ticinesi e residenti non abbiamo più nessuna possibilità di impiego! E che la smettano di prenderci in giro!
Mattia De-Taddeo 3 mesi fa su fb
Io lavoro da 2 anni oltre Gottardo e posso dire... il clima di lavoro, la correttezza, la meritocrazia le paghe...sono al primo posto, nessuna invidia, nessuno ti parla dietro le spalle. Colleghi corretti e sempre pronti a dirti una mano... dal più anziano al più giovane... Si dice che gli svizzeri tedeschi sono chiusi ma non è vero anzi sono molto più aperti di noi. Non rinnego e mai rinnegherò il Ticino, ma a livello professionale offre poco per certi settori, quindi si fa di necessità virtù e si parte. Sono tutte esperienze di vita che fanno crescere...
Silvana Cacioppo 3 mesi fa su fb
Ho lasciato il Ticino 2 anni fa per trasferirmi a Zurigo. Certo il clima e gli affetti mancano..... ma dal lato professionale è tutto un altro mondo. Non solo a livello di paga, ma di gratitudine, benefit..... felice della mia scelta 😊
siska 3 mesi fa su tio
Si e come pure la mentalità ticinese é rimasta tale e quale come 30 o 40 anni fa. Se potessi e purtroppo non mi é possibile, partirei subito e non solo io anche altri miei familiari, qui ogni tanto mi sento morire dentro anche perché non é un territorio piccolo, abitatissimo trafficato e vita abbastanza duretta.
siska 3 mesi fa su tio
@siska ..correggo é un territorio terribilmente piccolo!
bobà 3 mesi fa su tio
e fanno i frontalieri ed hanno i vantaggi dei frontalieri Perché no? Io ci sto pensando seriamente
Rossella Sedici 3 mesi fa su fb
il Ticino ormai è morto.
Christina Rosamilia 3 mesi fa su fb
Io Vado a londra tra un mese ho venduto tutto. Non è possibile essere lasciato a casa dal lavoro come se fosse un gioco, per frontalieri. Quindi proverò anche io questo passo. Ansia, paura ma devo farlo
Alexandra Mulet 3 mesi fa su fb
Quando una azienda o una nazione non riesce a trattenere il suo talento si puo dire che e finita! I politici devono imparare le lezione dal mondo corporate e gestire il talento, il popolo, la sua piu grande richezza!
Alessandro Casartelli 3 mesi fa su fb
Francesco Sessa
Julie Lopez Boudart 3 mesi fa su fb
Jacqueline Boudart
Charlie Pecos Bill 3 mesi fa su fb
Nemmeno quello ormai...
Francesco Leonardi 3 mesi fa su fb
e poi ci sono io che me ne sono andato, prima per 12 anni a zh e poi ora a bangkok, semplicemente perche il ticino è terzo mondo, soprattutto dal lato vita notturna...... se poi abiti a chiasso ciao......
Moreno Jelmini 3 mesi fa su fb
Bisogna lavorare e impegnarsi dappertutto... sia in Ticino che in Svizzera interna per raggiungere dei risultati... però Oltre Gottardo ci sono più possibilità di quello che attualmente riesce ad offrire il Ticino... soprattutto anche per il futuro dei nostri figli...
Jeannette Ippolito 3 mesi fa su fb
anche io scappata
Eleonora Belli 3 mesi fa su fb
io sono pensionata , sono scappata anch io oltre Gottardo
Dany Zintgraff 3 mesi fa su fb
Perchè se dovessimo restare in questo paese l'unica alternativa sarebbe quella di morire di fame .. o di farti mangiare quei quattro soldi che sei riuscito a risparmiarti ..tutto grazie ai nostri politici che più che inventar tasse e rubare a destra e a sinistra non sanno fare ....no mi sbagliavo sanno buttare i nostri soldi dalla finestra ...vedi Beltraminelli di turno ......
Dany Zintgraff 3 mesi fa su fb
Buongiorno, concordo con la maggior parte di voi .... qui in questo ex-bellissimo paese ...dove si viveva bene e si stava da Dio è una catastrofe e vedo tutto nero .. quello che mi preoccupa di più sono i nostri giovani che vedo senza via d'uscita se non un peggioramento della loro situazione sia economica che sociale. Per noi ..già un po' avanti con gli anni la soluzione è una sola . ESPATRIARE definitivamente se vuoi poterti concedere una pensione degna di questo nome ... e penso che dopo una vita di lavoro e di assurdi pagamenti sia più che mai meritata !
Igor Rigotti 3 mesi fa su fb
Ciò succede perché chi comanda ha interessi molto elevati sui frontalieri.... e per ciò pensano a riempirsi le tasche a scapito dei ticinesi..... se i nostri scaldacadrega al posto di pensare a loro stessi facessero qualcosa di concreto ANDANDO CONTRO BERNA e la sua politica europeista del cip forse la situazione sarebbe migliore..... ma dato che non è cosi tutti fuori dai maroni poi vedrete che le cose cambiano
Melitta Costantino 3 mesi fa su fb
Partita dal Ticino 17 anni fa, non perché non si stava bene a quell'epoca, anzi ! (Solo x ragioni personali) Però oggi, e dopo aver vissuto a lungo in un altro cantone, non tornerei più in questo Ticino che non assomiglia più a quel fantastico cantone dove sono cresciuta. Traffico, rumore, stress, la gente non si parla più, trovare lavoro è difficile,... generalizzo, ma è proprio cambiato tantissimo Si chiamerà poi progresso e quello che volete...
Roberto Gilardi 3 mesi fa su fb
Globalizzazione👎
Bacaude 3 mesi fa su tio
Vedo molti commenti sulla libera circolazione. Io vorrei solo fare una riflessione A parte il fatto che i forntalieri erano un discreto (ed elevato) numero anche negli anni '80. Ero già grandino e me lo ricordo bene. Ciò che mi stupisce è che nessuno colleghi le difficoltà attuali con la fine del segreto bancario, e la conseguente fuga di capitali italiani (in Ticino) e non solo. Lo stra-ridimensionamento del settore bancario e il conseguente impoverimento della classe in questione che era quella che creava moltissimo indotto a cascata. Cambiava auto ogni 3 anni, faceva cene, comperava beni, stipulava assicurazioni ecc ecc. Solo per fare una riflessione, non sono certo un sostenitore del segreto bancario. Forse abbiamo goduto per anni di vantaggi non proprio "limpidi" e la situazione si sta un pò normalizzando,che dite? A questo aggiungiamo il dumping salariale, conseguenza indiretta della necessità di sostituire il PIL generato dalle banche con altro (benevenuta azienda...) e il gioco è fatto.
mats13 3 mesi fa su tio
@Bacaude Negli anni '80 vi erano tra i 25'000 e i 35'000 frontalieri, ora siamo a 65'000. Non ho alcun dubbio che stiamo assistendo ad una sostituzione deliberata dei residenti con i frontalieri. Non viene più generato 1 nuovo posto di lavoro per il residente ma unicamente per i frontalieri. A ciò aggiungiamo che molti italiani (soprattutto) hanno preso residenza e/o domicilio in Ticino senza che vi fosse un minimo di garanzia che avremmo potuto assorbire tutta questa pseudo manodopera e il disastro è completato. La questione della perdita di posti lavoro nel bancario è sicuramente importante ma a mio avviso non ha generato questa povertà (perché di questo stiamo parlando in termini di standard svizzeri...) che si trova nel Canton Ticino.
Mag 3 mesi fa su tio
@Bacaude Per quanto riguarda il segreto bancario hai ragione. Il CF avrebbero dovuto rispondere alle pressioni dell'UE e specialmente degli USA sull'abolizione del segreto bancario svizzero, legiferando e mostrandogli un nuovo sistema di autodisciplina interna sui capitali di dubbia o illecita provenienza, promettendo e mettendo in atto una pulizia etica (non etnica), ma comunque operata dall'interno. Facendo cosi' avrebbe sicuramente e comunque sollevato critiche pesanti, ma queste si sarebbero placate coi risultati della pulizia interna. Ma lo scambio AUTOMATICO di informazioni bancarie non avrebbe mai e poi mai dovuto garantirlo. USA docet (anche ora ha almeno tre stati con un segreto bancario tombale!)
SosPettOso 3 mesi fa su tio
@Bacaude Il problema del settore bancario è che quando andava a gonfie vele sono stati assunti e promossi a posizioni dirigenziali personaggi che da contadini non avrebbero riconosciuto una vacca da un toro. Con lo stra-ridimensionamento del settore, molti di questi personaggi sono stati riciclati in politica e in altri settori dove il loro livello di incompetenza crea danni che non si possono più nascondere con un giochetto contabile... Politiche come la "benvenuta impresa" sono state partorite da queste menti eccelse che mirando ai tre soldi di imposte alla fonte incassati nel breve periodo hanno messo in ginocchio molti settori che se non erano sani, almeno si reggevano da soli... Dal pontediga in giù, per i residenti oggi ci sono quasi solo impieghi istituzionali (comuni/cantone/confederazione)....o l'assistenza! I frontalieri italiani varcano il confine per lavorare a Chiasso e quelli di Chiasso varcano il Ceneri per lavorare nel sopraceneri...
Bacaude 3 mesi fa su tio
@mats13 Non esageriamo. Una delle cause è sicuramente nell'aumentato numero di frontalieri ma parallelamente, il numero di aziende che hanno aperto in Ticino negli ultimi 20anni è aumentato di molto. Sono molte le persone, giovani e meno giovani, ticinesi e7o residenti che hanno trovato un nuovo impiego. Se fosse come dici non avremmo una perc. di disoccupati solo un paio di punti più alta che 20 anni fa. Il vero problema, secondo me, sono gli working poors. Cioè coloro i quali, nonstante abbiano un lavoro a tempo pieno, non riescono a vivere secondo uno standard ritenuto soddisfacente in CH. Questi li eviti solo con un salario minimo adeguato. Per il resto sono fattori congiunturali e esogeni. La crisi mi pare abbia colpito un pò tutta Europa e oltreoceano senza il problema frontalieri. E' che noi ticinesi tendiamo a ricondurre tutta la realtà al nostro giardino.
mats13 3 mesi fa su tio
@Bacaude Tu prendi in considerazione le statistiche della disoccupazione, io ti posso citare i casi di assistenza sociale triplicati (si, x 3) negli ultimi 10 anni nel Comune dove vivo oltre alle statistiche cantonali. La differenza sostanziale è che rispetto all'Europa noi importiamo la povertà mentre loro già ce l'hanno in casa...
Alex Schlaepfer 3 mesi fa su fb
Martina Molinari
Lore62 3 mesi fa su tio
Beh...fin quando si continua a dare consensi alla politica attuale, il Ticino continuerà a rimanere un Cantone che sta in piedi con lo sfruttamento degli schiavi importati dall'estero... Non c'è più spazio nemmeno per la circolazione, eppure continuano a costruire su ogni fazzoletto di prato rimasto libero, senza tralasciare di allargare le strade per aumentare il flusso dei disperati. Con tutti gli schiavi che lavorano da noi, oggi dovrebbe essere il Cantone più ricco (beneficiando anche i cittadini) della svizzera!
Bandito976 3 mesi fa su tio
Purtroppo siamo in mani alle varie lobby e per citarne una le assicurazioni. Poi se si condisce con frontalieri, ditte spazzatura, disoccupazione e assistenza ecco il disastro. Per non parlare della ottima qualitá dell'aria che respiriamo grazie al traffico di importazione. E nüm a pagum.
bobà 3 mesi fa su tio
@Bandito976 e 1.5h d'auto per fare Locarno-Lugano o 1.5h di treno
rojo22 3 mesi fa su tio
Io sono andato a lavorare Oltr’Alpe perché mi piacciono da morire quelle parti. Torno in Ticono ogni tanto, anche per motivi di lavoro, ma per il paesaggio e la retribuzione preferisco stare di la. Cambiare lavoro è davvero più facile e le opportunità sono molte. Ovvio, devi poterti esprimere in Tedesco, inglese e francese. Se poi sai altre lingue, meglio ancora.
Ivan Sailer 3 mesi fa su fb
Il ticino é il cantone meno "evoluto" dalla svizzera, é risaputo, e tra politici e datori di lavoro non so chi sia peggio. Scappate finché siete in tempo
Manuela Decarli 3 mesi fa su fb
e poi invece ci sono gli svizzeri tedeschi che arrivano in ticino dopo la pensione e così diventiamo un paese di vecchi
Silvano Cuatro Cruces 3 mesi fa su fb
Scappi dal ticino e vai oltre gottardo. Ma sempre in CH. Non siete mai contenti !!!!
Mario Gabella 3 mesi fa su fb
Capisco il discorso...c'è gente che emigra da paesi molto lontani e i Ticinesi "emigrando" rimangono pur sempre in Svizzera...vero. Da 17 anni a Zurigo...mi sento su un altro pianeta, anche se solo a 250 km di distanza...
Belinda Chin 3 mesi fa su fb
E cosa ci si aspettava? Che restassero qui a fare nulla? Grazie classe dirigente e politica
Sandro Rennis 3 mesi fa su fb
Il ticino va bene solo per far vacanza! L'economia é disastrosa, i trasporti pubblici penosi, il traffico una disgrazia! Solo il clima é favorevole
Cristi 3 mesi fa su tio
... o qualcuno non si è ancora accorto del peggioramento????????
Cristi 3 mesi fa su tio
Io ho 52 anni e devo dire che la qualità di vita in Ticino negli ultimi 10 anni è di gran lunga peggiorata. Che sia meglio o peggio in altri cantoni (ma io credo sia meglio), è discutibile. Comunque qui si sta peggio sicuramente. Io ci sono nata e ci sono cresciuta. Ho una figlia oltre Gottardo e posso dire che la differenza tra Ticino e Svizzera interna è notevole
Daniela Sofia Battaglia 3 mesi fa su fb
Mah chissà 😏😏 forse è meglio andare via
Antonio Vota 3 mesi fa su fb
Mi sa che sono i politici che vogliono che ce ne andiamo siccome fanno tutto perchè questo accada cosi possono dire che la disoccupazione cala!
Nick Mogliazzi 3 mesi fa su fb
Mogliazzi Andrea
Figenfeld 3 mesi fa su tio
Da quando sono arrivato con mia moglie in Ticino, Cantone nativo di mia madre, l'asticella di qualità di vita è molto superiore a quella di oltre gottardo! Tutti questi commenti pieni di reclami infondati (è la mia opinione!) di persone, non si sono mai chinati seriamente a paragonare il pro/contra con altri Cantoni oltre Gottardo? Credo proprio di no! Quel che riguarda i giovani, è giusto che vadano fuori nel Mondo o oltre Gottardo per studi/lavoro, ma si sbaglia di riferire con disprezzo il nostro Cantone e i cosidetti "5 pagliacci"! Se osserviamo i pagliacci fuori dal Cantone/Svizzera, andiamo in depressione! Ritornando a oltre Gottardo, non bisogna solo focalizzarsi sui "maledetti soldi", verificate bene cosa si paga, si che in Ticino si prende 25% meno paga, si che le CM sono più care, idem a Ginevra e Zurigo, si che le targhe costano di più, si che la LIA non è conforme con la costituzione Svizzera ed è discriminatoria contro il proprio popolo che lavora, come con i parcheggi da pagare! Tutto ciò doveva disciplinare il frontalierato, ma il colmo è, che si ha scaricato il tutto anche controproducente sulla schiena dei Ticinesi, e la popolazione domicialiata contribuente! Il Ticino è un gioiello da conservare, è da difendere dagl'intrusi malintenzionati e parassitari! Ormai il Terreno edificabile diventa sempre più raro, ed è giusto di proteggere diverse zone come "polmone verde". Ho vissuto più di 30 anni oltre Gottardo, dove sono nato e ho frequentato le scuole, anche professionalmente, dunque so benone dove si vive meglio con una certa qualità di vita, dove il Mondo ci invidia, ben pur che vengono a godersi da noi le vacanze, dove noi ci abitiamo tutto l'anno, che bello!
Bacaude 3 mesi fa su tio
@Figenfeld Bravo! Su questo hai perfettamente ragione. Nutro un certo rammarico per l'occasione persa dei salari minimi ma il popolo è sovrano e quindi... Però non farei mai a cambio tra il Ticino e un'altro Cantone. Forse con la Spagna o il sudamerica ma come dici bene tu entrano dei discorsi che poco c'entrano coi soldi. Sono molti gli aspetti impagabili del Ticino. Svizzeri ma con cultura, mentalità e carattere italiano. E' il Cantone migliore. Non piangiamoci addosso, il resto si può migliorare.
bobà 3 mesi fa su tio
@Figenfeld Certo, sarebbe bello non dover pensare solo ai soldi. Ma quando non ne hai abbastanza per vivere decentemente, questi maledetti soldi diventano maledettamente importanti! 4000 fr/mese non sono sufficienti per una famiglia con 2 figli, anche andando a far la spesa in Italia
Figenfeld 3 mesi fa su tio
@bobà D'accordo con te, non intendevo vederla da quel aspetto, perché non era il tema principale il salario minimo, è un problema che sussiste in tutto il Paese CH, non è una problematica Ticinese. Mi sono riferito al tema attuale "Ticino", vedendo che la maggioranza non conosce "in generis" la mentalità oltre Gottardo, e si focalizza solo sul lavoro e i salari! Quando poi si trovano li, notano che stando soli senza un Partner o Amico/a, la vita è Stracara se non hai un posto quadro o nel settore ben pagato. Affitti, tasse, la vita costa ben in media ca. il 35% in più che qui in Ticino, idem in Svizzera Romanda.
Luca Bonanomi 3 mesi fa su fb
Io ho dovuto lasciare il Ticino a causa degli intrallazzi mafiosi che governano gli enti pubblici a causa dei quali ho perso il lavoro.
Araceli Togni 3 mesi fa su fb
ci vuole coraggio, mollare tutto e andare... lasciare casa, famiglia, amici, strappare i figli alle scuole, amici e lingua ecc... penso che sia quello che ferma tante persone.. ma ormai il ticino è in rovina... gli unici che non se ne accorgono sono i ricchi e chi ha un lavoro...
Landre Marb 3 mesi fa su fb
Vi sono anche tanti che non si portano ma lascano dietro la famiglia di primo grado (e logicamente tutti per i gradi di parentela seguenti). Questo naturalmente a discapito del fondamentale garante sociale e solidale denominato "funzione e unità familiare". Ancorato tra l'altro nella nostra Costituzione federale e nei diritti sottostanti. Quel che fa impressione è che le istituzioni ticinesi avrebbero sia le possibilità che i mezzi già "omolagati" per relativamente contrastare un fenomeno più che discutibile o addirittura deprecabile. (Permane così insistentemente la domanda "Cui bono?")
Antonella-michele Patullo 3 mesi fa su fb
Mio figlio stava bene in ticino lavorava aveva noi la sua famiglia eppure è andato in Mexico non è scappato ha fatto una scelta x la sua vita
Araceli Togni 3 mesi fa su fb
Ma infatti nessuno parla di scappare! Poi è differente farlo perché lo vuoi o perché qui non hai un futuro!
Araceli Togni 3 mesi fa su fb
Antonella-michele Patullo io sto parlando di persone che non arrivano a fine mese, sto parlando di persone che non trovano un lavoro. Non sto parlando di tuo figlio che se n'è andato per scelta
Antonella-michele Patullo 3 mesi fa su fb
Anch'io negli anni 70 3 figli non arrivavo a fine mese ma ci si vergogna va a dirlo non c'erano assistenze si faceva di tutto portinaia pulizie d'inverno spalare la neve foglie pulire uffici e i copleanni si festeggiavano in casa il telefono sotto controllo x che costoso saluti
Araceli Togni 3 mesi fa su fb
Antonella-michele Patullo Negli anni 70 c'era lavoro a volontà... come diceva mia madre negli anni 70 lasciavi un lavoro e il giorno dopo ne avevi un'altro, gli affitti, casse malati e tutto il resto costava molto meno e riuscivi a mettere da parte un bel po di soldi visto che si prendevano dei bei soldi.. le cose sono cambiate parecchio e purtroppo non in meglio
Antonella-michele Patullo 3 mesi fa su fb
Certo adesso è tempo di castagne li pagano f 1.50 al kilo se tua madre c'era negli anni 70 sa pure che la paga era misera in fabbrica f 1.90 l'ora commessa f490 al mese si risparmiava vacanze dai nonni lido qui fiume vallemaggia montagna gola di lago Tel fisso niente cinema x i figli oratorio adesso appena aprono bocca scatta l'assistenza saluta la mamma
Araceli Togni 3 mesi fa su fb
Non so dove tu lavoravi! Mia mamma nel 70 aveva 20 anni e come segretaria diplomata prendeva 2700 fr!Quindi 40 anni fa prendeva 600 fr in meno di me adesso con un carovita molto ma molto inferiore! Cosa c'entrano scusa le castagne?😂
Antonella-michele Patullo 3 mesi fa su fb
Venditrice
Antonella-michele Patullo 3 mesi fa su fb
Chi non arriva oggi a fine mese può andare a raccoglierli nei boschi pubblici e venderli se tua mamma prendeva quella cifra a 20 anni beata lei perché nel 1995 impiegate con linque presso studio legali si aggirava intorno alle 2500 vedo che siete gente privilegiata x cui non ha niente a che fare con l'articolo nei prossimi giorni posto un contratto di lavoro del 1970 innovazione oggi MANOR venditori )basta repliche saluti
Pierfrancesco Ferrari 3 mesi fa su fb
Non solo i Ticinesi se ne vanno dal sud. E le ragioni sono varie.
Francesco Martin 3 mesi fa su fb
Però strano fuggire dalla Svizzera dove tutti vorrebbero andare a vivere...
Araceli Togni 3 mesi fa su fb
Ma infatti la maggioranza no fugge dalla Svizzera ma dal ticino
Lorena Quadri 3 mesi fa su fb
Fuggono dal Ticino... non dalla svizzera 😳😳😳😳
Francesco Martin 3 mesi fa su fb
Ah, pensavo che fosse sempre Svizzera
Dora Weidmann 3 mesi fa su fb
...bisognerebbe comunque verificare la veridicità delle testimonianze prima di pubblicare qualsiasi fandonnia venga raccontata.
Michy Volo-Weidmann 3 mesi fa su fb
Concordo
Lorena Quadri 3 mesi fa su fb
Veramente uno di questi 4 lo conosco.... sono stata in ch interna 7 anni... solo in Ticino ci sono problemi per trovare lavoro, e negli ultimi anni é peggiorato!!
Michy Volo-Weidmann 3 mesi fa su fb
Lorena Quadri non stiamo dicendo che in Ticino non ci siano problemi. Ci riferiamo ad una delle testimonianze che non è veritiera, poiché conosciamo la persona.
Barbara Morelli 3 mesi fa su fb
Ma pur di fare il brillante fa e farebbe di tutto
andrea28 3 mesi fa su tio
Se il Ticino vuole interrompere la corsa che ci sta portando a divenire la 21a regione d'Italia deve avere il coraggio di dare un colpo si spugna agli ultimi 20 anni. Ripartire da zero puntando sulla qualità e non sulla quantità. Salario minimo? È quello che permette ad una persona di vivere senza sussidi e pagare le tasse, anche se poche. Quindi 4'500 franchi x 13 mensilità. Toglieremo di mezzo costi sociali, uffici preposti ai sussidi, sussidi cassa malati e una marea di piccole ditte senza valore aggiunto. Soldi da utilizzare per diminuire le tasse, non per costruire nuove strade. E si tornerebbe ad essere attrattivi.
sedelin 3 mesi fa su tio
@andrea28 oooh, ben detto!
mats13 3 mesi fa su tio
@andrea28 Concordo con quanto hai scritto ma dimentichi che dare un colpo di spugna agli ultimi 20 anni significa soprattutto liberarci dalla...libera circolazione e questo non lo può fare un Cantone da solo. Tutto deve iniziare dalla sensibilità degli imprenditori ma sino a quando avremo un consigliere di stato che, quando era sindaco, andava a tagliare i nastri inaugurali alle ditte provenienti dall'estero che occupano solo frontalieri...
Monello 3 mesi fa su tio
....in baco della vicina penisola si sta insinuando prepotentemente ...qualcuno stà a guardare ..poi la martellata sui "zebedei " arriverà pure per questa gente ...ma poi sarà troppo tardi !
Giancarla Boldrini 3 mesi fa su fb
In Ticino Entrano gli stranieri e lo trovano un paradiso .... gli indigeni se ne vanno perché nel frattempo lo hanno perso
limortaccituoi 3 mesi fa su tio
Anche in Ticino esiste una paradossale fuga di cervelli. I giovani formati, con le lauree e le specializzazioni scappano in dentro...e a noi rimangono i leghisti.
Monello 3 mesi fa su tio
@limortaccituoi ....:-) e quelli come te !
lo spiaggiato 3 mesi fa su tio
@limortaccituoi hi hi hi...
mats13 3 mesi fa su tio
@limortaccituoi Non è vero rimangono pure gli acari come te che continuano ad accanirsi con i leghisti senza proporre nulla di concreto...
MIM 3 mesi fa su tio
@limortaccituoi Tu sei indentro o sei leghista?
limortaccituoi 3 mesi fa su tio
@mats13 Sento puzza di legaiolo...
Sarà 3 mesi fa su tio
@mats13 Che cosa ha proposto di concreto la lega per migliorare la situazione dei ticinesi? Ha sostenuto gli sgravi fiscali a chi non ne aveva bisogno, tagli ai sussidi di cassa malati, tagli nel sociale. Quadri propone ancora di utilizzare i 9 milioni risparmiati da Lugano con la tassa sul sacco per ridurre il moltiplicatore, evitando di dire che chi ha un salario normale risparmierebbe una cinquantina di Fr. l'anno, mentre i redditi alti... Focalizzano l'attenzione dei ticinesi sui frontalieri e sugli stranieri ed intanto smantellano la socialità.
mats13 3 mesi fa su tio
@limortaccituoi Lo ero poi mi sono pentito...
beta 3 mesi fa su tio
@lo spiaggiato .... e disgraziatamente , restano quelli come te che sono ben peggio ! Buona giornata .
Nicola Schulz Bizzozzero-Crivelli 3 mesi fa su fb
Ognuno ha la sua storia, fa le sue scelte che rispetto! Ma penso che in Ticino... si stia ancora bene!
Maria Rosa Catalano 3 mesi fa su fb
Dipende da che tipo di lavoro si svolge... I classici lavori da ceto "medio/basso" trovano la "concorrenza" del lavoratore frontaliere.
Sandro Giovanni Sertori 3 mesi fa su fb
Casi isolati !!😊😊😊😊
Bacaude 3 mesi fa su tio
Purtroppo succede anche qui. Sarebbe bello ci si spostasse solo per spirito d'avventura o scelta di vita. Ritengo che l'errore più grande l'abbiamo fatto quando abbiamo votato contro il minimo salariale. Era sinceramente l'unico argine. Per invidia poco lungimirante ci siamo tirati la zappa sui piedi; complici le forze politiche, finte amiche del popolo e vere amiche degli imprenditori, nostrani e meno nostrani.
bobà 3 mesi fa su tio
@Bacaude ê stato un errore, è vero. Ma non sarebbe servito a nulla, dato che con 4000 fr/mese lordi, se hai moglie e 2 figli a carico, in Ticino non riesci a vivere decentemente^.
Pepperos 3 mesi fa su tio
Marinella Gerosa, in Svizzera esiste la libera contratazione è non esiste una legge quadro ha difesa dello statuto dei lavoratori. Poi che il trasferimento in u.s.a è dato ,che suo figlio ha una figura professionale interessante ( Visa/concesso). Ma su u.s.a c'è molto da discutere; non per questo in Svizzera vivono un folto gruppo di cittadini Made u.s.a.
Calabrin 3 mesi fa su tio
e sarà sempre peggio se i nostri politici non ci tutelano!!!! cassa malati + cara in Svizzera tasse di circolazione piu care della Svizzera assicurazione auto una delle piu care in Svizzera e potere d'acquisto che continua ad assottigliarsi fate qualcosa!!!!!!!
Pascal Aenishänslin 3 mesi fa su fb
premetto che non ho nulla contro i frontalieri, farei esattamente lo stesso se fosse al contrario ... la situazione in ticino comunque non è più sostenibile e c'è il bisogno di "scappare". ogni giorno aprono aziende per "sfruttare" lavoratori (di qualsiasi livello) che possono accontentarsi di salari inferiori, ormai siamo oltre i 65k. ovvio dunque che il livello salariale cade in modo generale, non però i costi. in ch-d questo fenomeno è diverso, ci sono tanti lavoratori esteri, ma una grande parte di questi sono residenti, dunque giocano con le stesse carte, hanno gli stessi costi e devono forzatamente ricevere salari adeguati. ci vorrebbero un po' di palle ed un maggior controllo; salari basati sulla meritocrazia e non a dipendenza da dove abiti. se un frontaliero (o da dovunque provenga) è più meritevole di me, giusto che meriti il posto di lavoro, a patto che venga pagato a parità di uno svizzero o residente.
Landre Marb 3 mesi fa su fb
"Basarsi sulla meritocrazia" sono slogan esoterici gradevolmente orecchiabili ma di fatto utopici. Come e chi definisce nella realtà il soggettivo merito? Qui ci sono dati statistici concreti (USTAT, ecc.)...
Marco Spinelli 3 mesi fa su fb
Ci sono anche responsabilità geopolitiche per creare lavoro a chi vive in un paese/regione/Cantone. Si troverà sempre uno ‘migliore’ da qualche parte. Allora che si offra a chi manca per essere migliore ma è della zona, dei corsi o un supporto per farli. In aggiunta legando il discorso la ecologia, chi vive vicino al posto di lavoro crea meno inquinamento, traffico, valorizza la micro economia, la vita dei paesi e della periferia. Invece oggi il sistema ‘aiuta’ con riduzioni per km da casa - lavoro, si investe per promuovere spostamenti quotidiani troppo lunghi, ecc...
Alessandro Kom 3 mesi fa su fb
Ci vorrebbero un po' più di palle per accettare i lavori che fanno " gli stranieri" idem per ciò che accade in Italia, quelli che si lamentano preferiscono il cellulare alla cazzuola.
Aral Dastan 3 mesi fa su fb
DITELO AI 5 PAGLIACCI CHE CI GOVERNANO! DESTRA O SINISTRA ALLA FINE SONO SOTTO SOTTO AMICI FRA DI LORO E SE NE BATTONO ALTAMENTE I MARONI DEL CITTADINO !! TANTO I LORO 40.000 - 50.000 CHF MENSILI SE LI INTASCANO QUESTI PARASSITI! E CONTINUATE A VOTARLI VAH!
Stephan Kesslinger 3 mesi fa su fb
Veramente sono 250000 franchi l'anno.
Aral Dastan 3 mesi fa su fb
Vabbè quello che è insomma... Grazie per la correzione Stephan Kesslinger
Reddy Red 3 mesi fa su fb
Se lo sapevo dopo l AFC me ne scappavo a gambe levate 😂
Samuela Deprati 3 mesi fa su fb
Peccato che non tutte le storie raccontate sono vere....
Gladys Jelmini 3 mesi fa su fb
??? Perché dice questo?🤔
Samuela Deprati 3 mesi fa su fb
Perchè conosco una persona e so che non dice la verità
Dora Weidmann 3 mesi fa su fb
Confermo! Complimenti ai giornalisti che pubblicano senza verificare!
sedelin 3 mesi fa su tio
la casistica di chi ha lasciato il ticino é luuuunga, ben oltre i pochi esempi riportati qui. si lascia il ticino non soltanto per il lavoro, ma anche per la qualità della vita, le prestazioni sociali, l'attenzione per bambini ai quali sono dedicati parchi-gioco gratuiti ideati da pedagoghi, per la tranquillità e il buon umore, per l'apertura mentale e altro ancora! quando oltregottardo si dice che il ticino sia italia...è azzeccato!
gokyo66 3 mesi fa su tio
@sedelin Onestamente, sul "buon umore" e "l'apertura mentale" avrei qualche dubbio... ma si vede che abbiamo fatto esperienze diverse
Salbra 3 mesi fa su tio
Perché cosa c'è di nuovo !!! Il Ticino è completamente finito...grazie ai suoi politici che pensano solo ad aumentare tasse...Lia ...furto di collegamento..targhe più care della Svizzera .. e naturalmente gli stipendi più bassi della Svizzera... e poi si lamentano se la gente se ne va ! Ancora per poco ...e poi Spagna per sempre....perché non ho la minima voglia di starmene qui a morire di fame per pagare sproporzionatamente tutto per mantenere degli sciacalli per esempio Argo 1 ... tangenti ecc.ecc. ! W la Svizzera...,ma dal Gottardo in avanti ....
Tato50 3 mesi fa su tio
@Salbra Il problema è che se tutti decidono di andare in Spagna, un giorno sarà meno cara la Svizzera ;-)
GI 3 mesi fa su tio
@Salbra Scusa ma "W la Svizzera" e poi pensi di andare in Spagna ??
Salbra 3 mesi fa su tio
@Tato50 Ma non ci credo molto .... essendo per eccellenza la Nazione dei Cartelli e delle lobbie (con protezione di Stato)... anzi meno gente sarà qui e più saliranno i prezzi perché non rinunceranno mai a salassare i cittadini !!! Anzi ...
Tato50 3 mesi fa su tio
@Salbra Forse da un lato hai ragione ma credo che anche altre Nazioni si stanno attrezzando. Da diversi anni conosco una portoghese e si parla anche del costo della vita nel suo Paese. I salari medi sono sui 400/500 Euro al mese ma il costo della vita aumenta in modo sproporzionato anche grazie ai numerosi stranieri che hanno preso domicilio laggiù. Una volta con 50'000 Euro acquistavi una villa con piscina; nello spazio di pochi anni i prezzi sono triplicati.
Landre Marb 3 mesi fa su fb
Questo fenomeno non riguarda affatto soltanto i quarantenni. Secondo i dati dell'ufficio di statistica USTAT in Ticino nel 2016 vi sono stati 9'858 arrivi "da fuori Cantone" e 8'688 partenze. Questo significa non soltanto che il fenomeno sicuramente non riguarda soltanto gli over 40 ma che vi è anche una sostituzione demografica marcata.
mimi63 3 mesi fa su tio
non mi meraviglio.....
Marinella Gerosa 3 mesi fa su fb
Mio figlio (CH) dopo essere stato licenziato x nn aver accettato il 30% in meno di stipendio e aver assunto un frontaliere e' partito definitivamente per gli USA! Ticino....vergognoso!
Bogicevic Slavisa 3 mesi fa su fb
Banda nelle poltrone governative. Lasciar cosi il cantone ai frontalieri vergonioso. Dopo e logico che gente scappa. Cosa fa fare qui senza lavoro.
Sara Mancuso 3 mesi fa su fb
CI STO PENSANDO. ..... 😊
Giuseppe Cipressi 3 mesi fa su fb
aulin a 40 eur. o sbaglio ?
Pellegrini Carmen 3 mesi fa su fb
Ma è giusto noi dobbiamo emigrare x dar lavoro a chi entra giusto?
Salvatore Franco 3 mesi fa su fb
Manuela Molino
Fabien Collen 3 mesi fa su fb
Casi isolati 😂😂😂
Pepperos 3 mesi fa su tio
Rif. Egr.Simon Jannes!Mi elenchi i lavori pagati di più! Ticino per favore. Escludiamo: lavori per confederazione, Cantone, comuni.....! Il quadro diventa desolante.
Emanuele Volpe 3 mesi fa su fb
Infatti dopo anni di soprusi.. inizio anno ho trasferito l'azienda in un cantone svizzero tedesco...
Silvia Cominelli 3 mesi fa su fb
Il problema è questo, scappano le filiali svizzero tedesche perché qui dicono è diventato come l'italia. Io dopo 25 anni fuori cantone sono tornata ma che fatica 2 volte ho perso il lavoro, la 1. Filiale chiusa. La 2. Mobbing e gente st... Essendo sola con figlia non è facile, ora sono fortunata ad aver trovato nel mio campo in Ticino o mi toccava tornare oltre Gottardo. Soprattutto se non hai conoscenze qui non vai da nessuna parte!Parlo x esperienza.
KilBill65 3 mesi fa su tio
La nostra politica e datori di lavoro in Ticino devono porsi delle domande!!....Di come mai siamo a questo fenomeno in crescita....Io sono fortunato ho un buon lavoro e ben pagato, ma non tutti hanno questa fortuna purtroppo!!....Ma di una cosa che vorrei fare e' questa, se dovessi arrivare in pensione, penso che me ne andrei dal Ticino...Ho sentito parlare bene (economicamente) della Spagna, Portogallo, ecc. C'e' da farsi un bel pensierino....
Pepperos 3 mesi fa su tio
@KilBill65 Portogallo.
mats13 3 mesi fa su tio
@KilBill65 Prospettiva fra 10 anni: ritirare i soldi della LPP, vendere l'abitazione, partire per la Spagna prendendo in affitto un appartamento. Rientro in CH quando ho finito i soldi (questo è quanto farò credere alle istituzioni) = domanda di prestazioni complementari e il tutto a sbafo della nazione che mi ha vessato per decenni con tasse e imposte.
Bogicevic Slavisa 3 mesi fa su fb
Cantone fallito con questa guida politica incapace ce nessuna prima senza idee e senza coglioni per prendere decisioni giuste.
Ester Canepa 3 mesi fa su fb
Tu sei nato in ticino?
Bogicevic Slavisa 3 mesi fa su fb
Mancava qualche giorno dovevo essere nato a Faido ma sono andati in vacanza e sono nato in Ex Jugoslavia in Serbia cita Loznica. Ma perche mi chiedi questo . Ai visto nome e pensi che sono arrivato altro ieri in Ticino e Svizzera. No no, da parecchio tempo sono qui.
Pablito Borrachito 3 mesi fa su fb
Bogicevic Slavisa hai proprio ragione, un cantone fallito da politici falliti!!!
Elvis Geran's 3 mesi fa su fb
Pablito Borrachito ma a dighi mi è l’italian i la mia studiou?😂😂😂
Anna Bellini 3 mesi fa su fb
Le stesse "decisioni giuste" per cui probabilmente pure tu dovresti essere altrove, suppongo...
Bogicevic Slavisa 3 mesi fa su fb
Certamente ... Lasca famiglia figli, moglie e vai oltre Gottardo.
Pepperos 3 mesi fa su tio
Scappati.... Che titolo...
Stefano Malagodi 3 mesi fa su fb
Tutto troppo caro.
Simon James Wachter 3 mesi fa su fb
Sempre tutto molto caro...però vieni pagato di più che in altri posti al mondo....😉
Luigi Lorenzi 3 mesi fa su fb
Simon vieni pagato più che in altri posti al mondo perché il costo della vita è più elevato che in altri posto al mondo!
Fabien Collen 3 mesi fa su fb
Invece in Ticino non c'è nulla di caro, tutto a buon mercato😂
Lucrezia Novelli 3 mesi fa su fb
Simon James Wachter chi in Ticino prende 3500 chf corrisponde esattamente a chi prende 1500 euro a Como
Anna Bellini 3 mesi fa su fb
Lucrezia Novelli Starai scherzando... :D
Mariluz NeMa 3 mesi fa su fb
Pian piano se ne vanno dal Ticino, e diventeranno tanti....chissà a chi chiederanno i soldi poi... complimenti!
Stefano Malagodi 3 mesi fa su fb
A nessuno riusciamo a vivere dove tutto costa meno.
Araceli Togni 3 mesi fa su fb
Alzeranno a chi rimane, finché se ne vanno anche quelli poi attaccatevi al tram maledetti politici
Tags
ticino
lavoro
isola
oltre gottardo
bellinzona
zurigo
gottardo
ULTIME NOTIZIE Ticino
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-17 07:56:52 | 91.208.130.86