CANTONE
13.09.2017 - 15:180

Cantoni e Comuni al dialogo

BELLINZONA - La Piattaforma di dialogo Cantone-Comuni ha tenuto oggi a Bellinzona la seconda seduta ordinaria del 2017 – la 44esima dalla sua costituzione – alla presenza del Consiglio di Stato, accompagnato dal Cancelliere dello Stato Arnoldo Coduri e dal capo della Sezione enti locali Elio Genazzi, e dei rappresentanti dei Comuni ticinesi.

Il Consiglio di Stato ha anzitutto fornito una breve informazione riguardo al pacchetto di misure fiscali e sociali che verrà presentato prossimamente. È stato confermato che gli interventi saranno mirati e coinvolgeranno sia il Cantone sia i Comuni, con l’obiettivo di salvaguardare il tessuto contributivo. Il Governo ha inoltre chiarito che particolare attenzione sarà accordata al sostegno alla prima infanzia, nell’ottica di una migliore compatibilità tra lavoro e famiglia.

Per quanto riguarda la riforma dei rapporti istituzionali «Ticino 2020», è stato ricordato che il Consiglio di Stato sta attualmente analizzando il rapporto della Direzione di progetto sui temi di "priorità 1", e si esprimerà entro fine settembre. Una volta noto il parere del Governo, il documento sarà sottoposto anche ai Comuni, attraverso una fase di consultazione. A seguire, è previsto l’allestimento dei rapporti definitivi nelle sette aree tematiche considerate in questa prima fase: assicurazioni sociali, assistenza, famiglie, anziani, scuole, mobilità, perequazione finanziaria. L’obiettivo è di proseguire poi fino a fine anno con gli approfondimenti delle proposte di modifica delle leggi che dovrebbero consolidare la nuova ripartizione di oneri fra Cantone e Comuni e semplificare i flussi finanziari.

Canoni d’acqua - Il Dipartimento delle finanze e dell’economia ha in seguito fornito alcuni aggiornamenti in merito al dibattito – in corso a livello federale – sui canoni d’acqua, versati dalle industrie del settore idroelettrico ai proprietari delle risorse naturali sfruttate.

Servizi pubblici - Il Dipartimento delle istituzioni ha infine informato la Piattaforma sull’imminente presentazione di un messaggio che proporrà di abrogare la Legge sulla municipalizzazione dei servizi pubblici. Saranno mantenute le norme che risultano ancora attuali, integrandole all’interno della Legge organica comunale (LOC) e della Legge cantonale di applicazione della Legge federale sull’approvvigionamento elettrico.

Il prossimo incontro della Piattaforma è previsto per mercoledì 22 novembre.

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
stato
comuni
legge
consiglio stato
dialogo
piattaforma
consiglio
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-20 02:56:54 | 91.208.130.86