TiPress
CANTONE
17.03.2017 - 12:470

Più controlli sui salari minimi versati

L'Ufficio dell'ispettorato del lavoro ha riscontrato abusi nel 13% dei casi

BELLINZONA - Il 13% dei negozi di vendita al dettaglio con meno di 10 dipendenti commette abusi. È quanto emerso da un controllo a campione effettuato dall’Ufficio dell’ispettorato del lavoro durante tutto il periodo di validità del contratto normale di lavoro. La Commissione tripartita ha pertanto deciso di proporre al Consiglio di Stato la proroga del contratto normale di lavoro - in scadenza al 31 marzo - fino al 31 dicembre 2017.

La Commissione tripartita è inoltre intenzionata a introdurre una regolamentazione specifica per il salario da attribuire agli impiegati di commercio nei rispettivi contratti collettivi di lavoro. L’obiettivo è «fronteggiare la forte pressione» su questa figura professionale.

Il 1. aprile entreranno in vigore le modifiche alla Legge sui lavoratori distaccati. La Commissione tripartita si dice soddisfatta: «Grazie a questa modifica il limite massimo delle sanzioni amministrative per violazione dei minimi salariali passerà da 5'000 a 30'000 franchi. Inoltre, per la proroga dei contratti normali di lavoro - che prevedono salari minimi vincolanti -, non sarà più necessaria un’inchiesta estesa a tutto il settore. Sarà così possibile dedicare maggiori risorse ai controlli nei settori più sensibili e ancora privi di una regolamentazione salariale».

Potrebbe interessarti anche
Tags
lavoro
controlli
salari
commissione tripartita
commissione
salari minimi
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-20 14:03:42 | 91.208.130.87