LUGANO
05.10.2016 - 09:510

Si rafforza il sodalizio USI - Polizia cantonale

LUGANO - Lunedì 3 e martedì 4 ottobre l'USI ha ospitato gli Ufficiali della Polizia cantonale, che hanno portato a termine il corso iniziato lo scorso maggio ideato appositamente per loro dal prof. Paulo Gonçalves, direttore all'USI del Master of Advanced Studies in Humanitarian Logistics and Management (MASHLM).

Il corso si è basato su un approccio grazie al quale le competenze e le esperienze dei partecipanti possono fungere da motore per lo sviluppo di soluzioni di pianificazione strategica. Per il Prof. Gonçalves, «il valore aggiunto di questo workshop interattivo è il suo carattere competitivo e cooperativo».

L'iniziativa nasce dalla volontà del Comandante Matteo Cocchi di «trovare nuove metodologie di leadership per la Polizia cantonale, attingendo da tecniche e metodologie di lavoro finora adottate nel campo dell'aiuto umanitario internazionale con lo scopo di applicarle concretamente in un altro settore, ossia nel miglioramento dei processi di collaborazione fra le diverse forze di polizia in Ticino».

La continuità del sodalizio tra l'USI e il Comando della Polizia cantonale è valutata positivamente anche dal Rettore dell'USI, il prof. Boas Erez, che vede in questa serie di iniziative «la possibilità di trasferire al contesto ticinese competenze nate in ambito accademico che possono avere un impatto positivo e concreto sul territorio.» A conclusione delle giornate di studio sarà stilato un documento congiunto USI - Polizia cantonale che potrà servire da base per progetti futuri legati allo sviluppo del lavoro di Polizia in Ticino.

Potrebbe interessarti anche
Tags
usi
polizia
polizia cantonale
sodalizio
sodalizio usi
prof
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-20 13:42:23 | 91.208.130.86