Keystone
BASILEA CITTÀ
10.11.2017 - 16:250

Manifesto digitale ed elezioni al congresso syndicom

Nuovo presidente del sindacato sarà il basilese Daniel Münger, responsabile uscente del settore logistica

BASILEA - Circa 400 delegati e ospiti il 1° giorno del congresso syndicom a Basilea hanno discusso un «manifesto sul mondo del lavoro digitale», eletto la nuova direzione sindacale e approvato le prime risoluzioni.

Lo stesso giorno di esattamente 99 anni fa in Svizzera fu proclamato lo sciopero generale, iniziato poi l’11 novembre 1918. E nonostante esso fosse stato interrotto dopo soli pochi giorni, gli eventi di quei giorni hanno spianato la via a numerose conquiste socio-politiche degli anni che sono seguiti: la giornata lavorativa delle otto ore, il suffragio femminile e il sistema proporzionale come anche la creazione di AVS e AI.

Conquiste che oggi, quasi 100 anni dopo, all’improvviso sono di nuovo in discussione. La digitalizzazione globale minaccia di portare ad una totale deregolamentazione del mondo del lavoro. Ecco perché il sindacato syndicom già da due anni si occupa intensamente dei rischi e delle opportunità di un mondo del lavoro digitalizzato. Bisogna contrastare gli incombenti peggioramenti ma anche riconoscere e cogliere le chance, affinché la digitalizzazione dell’umanità contribuisca ad un vero progresso. Al centro ci sono la riduzione dell’orario di lavoro, l’offensiva formativa dell’«apprendimento a vita» e il consolidamento di un diritto ad un lavoro dignitoso.

Accanto alle modifiche statutarie, i delegati syndicom provenienti da 13 rami professionali dei settori dei media e della comunicazione hanno approvato il manifesto «Lavoro 4.0 – il mondo del lavoro digitale» e la strategia per i prossimi anni che poggia su di esso. Diverse risoluzioni ribadiscono la volontà del sindacato di partecipare all’impostazione del futuro del lavoro.

Nuovo presidente del sindacato sarà il basilese Daniel Münger, responsabile uscente del settore logistica, al quale fa capo il più grande gruppo d’iscritti a syndicom: ovvero quello dei dipendenti del gruppo Posta. Come vicepresidente è stata eletta Stephanie Vonarburg, responsabile del settore dei media. Inoltre fanno parte del comitato direttivo Giorgio Pardini, responsabile del settore ICT, Patrizia Mordini, responsabile delle pari opportunità e Matteo Antonini, il nuovo responsabile del settore logistica. Inoltre sono stati eletti i 34 membri del comitato centrale, l’organo strategico direttivo del sindacato, nonché la commissione di gestione e il tribunale arbitrale.

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
lavoro
syndicom
sindacato
digitale
mondo
mondo lavoro
congresso
congresso syndicom
settore logistica
responsabile settore
Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2017-11-24 17:53:33 | 91.208.130.86