SEGNALACI mobile report
focus
SUPSI
26.04.2016 - 06:000

Cure infermieristiche: un futuro ricco di prospettive

A colloquio con Maria Claudia Rinaldi, Diplomata in Cure Infermieristiche e vincitrice del premio TalenThesis 2015

 

Chi sei?

Maria Claudia Rinaldi, Diplomata al Bachelor in Cure Infermieristiche nel 2015; attualmente lavoro presso l’Istituto Oncologico della Svizzera Italiana (IOSI).

Quale tema hai trattato nella tua tesi di laurea?

A partire dal ruolo culturale e simbolico del cibo per l’essere umano, ho indagato l’impatto a livello psicologico e socio-relazionale del passaggio dall’alimentazione naturale alla nutrizione artificiale tramite PEG (una sonda inserita nello stomaco del paziente) e le strategie per farvi fronte.

Quali sono state le motivazioni che ti hanno portato a scegliere questo argomento?

Di alimentazione si parla tantissimo, non solo in ambito medico ma anche nella società contemporanea. Da sempre rappresenta un interesse personale, ho quindi voluto affrontarlo da una prospettiva inedita, che fosse concretamente e clinicamente rilevante e che evidenziasse l’importanza degli aspetti culturali nella pratica infermieristica.

Cosa ti appassiona di più nella vita?

La bellezza e le difficoltà di conoscere se stessi e di relazionarsi con gli altri, sia in ambito personale che professionale.

Quale talento ritieni necessario nella tua professione?

Un talento non sempre “comodo”, ovvero il senso critico, la capacità di mettersi in discussione, di riflettere sul proprio operato e di essere pronti ad aggiornarsi e migliorare sempre.

Sogni per il futuro?

Continuare a svolgere il lavoro che amo, specializzarmi in oncologia e magari, più avanti, entrare nell’affascinante mondo della ricerca infermieristica.

Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-19 14:45:38 | 91.208.130.87