Oggi in Ticino
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

MALVAGLIA

17/07/2017 - 12:50

«Chi ha ucciso il mio Jack? Offro 2’000 franchi di ricompensa»

Sabato qualcuno ha ucciso un cagnolino con un colpo d’arma da fuoco, il suo proprietario vuole scovare il colpevole

0
0

MALVAGLIA - Jack era un cucciolone di 4 anni, meticcio, di piccola taglia. A Monte Carasso lo conoscevano tutti, ogni tanto infatti se la svignava dall’officina di Damiano, il suo proprietario, per fare un giro di saluti in paese. Venerdì, un amico in partenza per la montagna si è offerto di portarlo con lui, un po’ di corsa nel verde non poteva che renderlo felice. Damiano li avrebbe raggiunti domenica sui monti della Val Malvaglia.

Sabato però il cane si è allontanato dal rustico per uno dei suoi classici giri, forse ha sentito il richiamo di qualche femmina in calore. «Era un giocherellone, la cosa più grave che potesse fare - racconta Damiano, ancora commosso - era darti una leccata». In molti infatti lo vedono in valle. Finché alle 8 di sera non arriva la peggiore delle notizie, è la polizia a chiamare: Jack è stato trovato morto. Come? Non si sbilanciano subito, ma la bestiola presentava un foro sul corpo.

Ieri Damiano lo ha portato dal veterinario per l’autopsia i cui risultati, giunti stamattina, non lasciano dubbi: a uccidere il bastardino è stato un proiettile di piccolo calibro, un singolo pallettone di 6 millimetri. «Non riesco a spiegarmi perché qualcuno possa fare una cosa del genere. Chi lo ha fatto deve pagare», ci dice. Ma, oltre alla denuncia presentata in polizia, Damiano è disposto a pagare una ricompensa per rendere giustizia a Jack: «Offro 2’000 franchi a chi mi aiuterà a scoprire chi è stato. È il massimo che possono permettermi».

Chiunque abbia informazioni che permettano di risalire agli autori del gesto, può contattare la redazione all'indirizzo [email protected]

Regole del blog. Leggere attentamente prima di commentare
Utente non Registrato - Login/Registrati
loading


72 commenti da TIO
curzio - Martedì alle 18:11
Al massimo al proprietario si può rimproverare di essere stato negligente nel lasciare libero il cagnolino.
Questo però non legittima e tanto meno giustifica l'azione vile e da vigliacco di colui che ha sparato ad un animale che non ha fatto nulla di male.

Direi che è molto inquietante sapere che ci sono armi in mano a persone evidentemente squilibrate, dal grilletto facile!

Partecipa anche tu alla discussione, leggi tutti i commenti e interagisci con gli altri blogger.
196 commenti da FACEBOOK
Matteo Marameo - Martedì alle 13:11
Giovanni Verdi é un pagliaccio che da quasi un anno crea profili falsi e cambia nomi ogni tre per due, scrive su svariate pagine...é molto vicino ad un club di calcio..e prima o poi...ti si pizzica....

Partecipa sulla pagina ticinonline.ch
Potrebbe interessarti anche ... beta

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 22:47:09 | 91.208.130.56
Tutte le notizie in Ticino del 21/07/2017 - 30 Notizie